DECOLLANO I MASTER NELLE INDOOR

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

In quest’ultimo week-end ha preso il via la stagione indoor in parecchie sedi regionali, con un bel numero di concorrenti sia ad Ancona che a Modena, specie nelle gare di velocità. Anche tra i master c’è chi da dato il via alla propria annata agonistica 2008. Non sono state registrate nuove migliori prestazioni italiane di categorie, che comunque non dovrebbero mancare già dal prossimo week-end. Vediamo nel dettaglio i risultati più interessanti. (Nella foto Alessandro Petroncini)

Ad ANCONA parte bene all’esordio nella categoria M45 l’abruzzese Giulio MORELLI (1963) capace nei 60mt. di 7”58. Sulla stessa distanza va annotata la presenza dell’over-80 Benito PICCIRILLI (1927-M80) al traguardo in 10”47. Per il resto buona prova nei 400 metri della riccionese neo F40 Cristina AMIGONI (1968-F40) vincitrice della sua batteria in 1’03”38; e nei 200 metri Eugenio CICERO (1969-M35) con 23”63.

A RIETI era in gara l’ex-nazionale degli ostacoli Mauro ROSSI (1973-Sen/M35) neo over-35 che ha corso nei 60 ostacoli in 8”36, un tempo di tutto rilievo per la categoria di riferimento. Nel getto del peso in luce un altro neo over-35, Giordano DI FRANCESCO (1973) che ha segnato la misura di 13,08. Nel salto in alto buona misura per il surfista romano Marco MASTROLORENZI (1960-M45) salito fino a 1,76.

A MODENA subito in pista l’ostacolista imolese Alessandro PETRONCINI (1965-M40, medaglia di bronzo ai recenti Mondiali), che nei 60 metri con ostacoli alti (h 1,06) ha chiuso con un buon 8”79. Gianpaolo BOLONDI (1970-Sen/M35) parte nel 2008 da 4,60 nell’asta. In gara anche la lunghista lombarda Susanna TELLINI (1966-F40) qui impegnata nei 60mt. in cui ha ha segnato 8”46.

A PADOVA il campione mondiale della 4×100 M45 Maurizio CEOLA (1962-M45) è l’unico tra gli uomini a mettersi in luce grazie ai tempi di 7”58 nei 60mt. e di 58”50 nei 400mt. La primatista italiana F45 del salto in alto Chiara PASSIGATO (1961-F45) scavalca 1,43 rimandando a una prossima gara il miglioramento della m.p.i. indoor.

A FIRENZE è subito sceso in pista dopo lo straordinario 2007 Ferido FORNESI (1962-Sen/M45) e ha assaggiato i 60mt. nel tempo di 7”58. Nella pedana del lungo s’è presentato il campione mondiale Roberto BONVICINI (1966-Sen/M40) planando a 6,07. Nell’impianto fiorentino sé stata disputata anche una gara di eptathlon assoluto. Qui ha partecipato senza concluderlo in nazionale Marzio VITI (1973-Sen/M35) entrato tra gli over-35. Ha registrato queste prestazioni: 60 ostacoli 8”76 – 6,55 nel lungo – 4,20 nell’asta.

A SARONNO bel tempo per Marco BOGGIONI (1966-Sen/M40) nei 60mt. con 7”24. Erano presenti anche le atlete ticinesi Monica PELLEGRINELLI (1965-F40) capace di 8”86 nei 60 ostacoli e la velocista Irene PUSTERLA (1970-Sen/F35) in batteria nei 60mt. a 7”78.

Ad AOSTA il lanciatore-fotografo M50 Michelangelo BELLANTONI (1956) s’è cimentato con il peso da 7,26 kg. ottenendo l’interessante misura di 11,51. Per la Famiglia OTTOZ a fare gli onori di casa in pista c’era Patrick (1971-M35) che ha registrato 8”71 sui 60 ostacoli. Sulla stessa distanza l’immunologo M50 Alessandro CIPRIANI (1955) ha ottenuto 9”63.

Appuntamento al prossimo week-end.

fonte: Comitati Regionali Fidal
fonte foto: W. Corbelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *