GIOVANI AZZURRI AL CROSS INTERNAZIONALE DI ELGOIBAR (ESP)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Una giovane rappresentativa italiana era presente ieri alla 65esima edizione del Cross Internazionale “JUAN MUGUERZA” che si è tenuto a Elgóibar(ESP).
Continua quindi questa importante relazione tra il nostro settore tecnico e la Federazione spagnola di atletica che permette la presenza di atleti italiani alle competizioni in terra iberica, per assicurare soprattutto ai più giovani una sorta di esperienza in campo internazionale.
Questa volta sono stati chiamati a scendere sui prati spagnoli atleti italiani della categoria juniores.
Il miglior risultato è giunto dall’italo-marocchino Ahmed El Mauzory che è giunto quinto
con il tempo di 21’08; la gara, corsa su un percorso di 6470m è stata vinta dal francese Hassn Chahdi (20’48”) davanto allo spagnolo Guillem Duran (21’02”) e all’altro “blue” Steven Jardin (21’03”).
Sempre per l’Italia è giunto al traguardo, 13esimo, Marco Passeri con il tempo di 21’54”.
Tra le ragazze, si conferma la migliore italiana, la biellese Valeria Roffino; la giovane allenata da Clelia Zola è ottava con il tempo di 16’50” sul percorso da 4440m.
La gara è stata vinta dalla spagnola Cristina Jordan con il tempo di 16’06” davanti alle britanniche Beth Carter (16’18”) e Emma Pallant (16’28”).
Altre italiane in gara Veronica Inglese, decima sul traguardo con il tempo di 17’04” e Marica Rubino, undicesima con 17’21”.
A livello assoluto doppietta keniana tra gli uomini sul percorso di 10680m: Leonard Komon si è aggiudicato la vittoria con il tempo di 31’54” davanti al connazionale Bernard Kipyego (32’07”); terzo è finito l’atleta dello Zimbawe Cuthbert Nyasango con il tempo di 32’14”. Miglior spagnolo, sesto Juan Carlos De la Ossa (32’39”).
Anche tra le donne la vittoria è andata ad una keniana, la 27enne Prisca Jepleting che ha percorso i 6470m del tracciato con il tempo di 21’19”; stesso tempo anche per la seconda classifica, l’etiope Yimer Wude mentre terza si è classificata la russa Mariya Konovalova (21’21”). Assente la beniamina di casa, fresca campionessa europea di cross Marta Dominguez, la migliore spagnola è stata Rosa Moratò, bronzo a Toro che qui è giunta sesta con il tempo di 22’38”.

Sempre in Spagna era di scena ieri anche 21esimo Cross Internazionale del Calzado a Fuensalida (Toledo).
Nutrita la partecipazione dei campioni più in forma al momento nei cross.
La vittoria in campo assoluto maschile è andata al giovane keniano Edwin Soi, già in bella evidenza al Campaccio la scorsa settimana, e che ha regolato la distanza di 11150m nel tempo di 36’51”vincendo al fotofinish contro l’etiope Abraham Feleke. Terzo l’altro etiope Gerbreemskel Dejene, attardato di un solo secondo, mentre ai piedi del podio, quarto, è giunto il Campione Europeo in carica Sergeiy Lebid con il tempo di 36’56”.
Tra le donne altra vittoria keniana ad opera di Eunice Jepkorir che ha corso i 7150m del percorso nel tempo di 27’02”; seconda la portoghese Inés Monteiro (27’27”), davanti alla connazionale Dulce Felix (27’48”). Pari destino per i Campioni Europei in carica: anche la Dominguez è giunta quarta (come il collega ucraino) con il tempo di 27’48”.

fonte: www.rfea.es
fonte foto: Scatena

ALLEGATO: ANet_news_Scarica_i_risultati_completi_delle_due_manifestazioni_14.1.2008.zip (184 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *