COPPA EUROPA INDOOR: UN WEEKEND CON L’ITALIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

A Mosca il prossimo 16 febbraio si svolgerà la quarta edizione della manifestazione continentale al coperto, l’ultima tappa verso i Mondiali indoor. La spedizione azzurra, capeggiata da Antonietta Di Martino, sarà presente con le squadre maschili e femminili.

8 squadre per parte, a darsi battaglia per un pomeriggio nello splendido impianto indoor del CSKA Arena. Sono questi i requisiti della quarta edizione della Coppa Europa Indoor, competizione uscita dal cilindro dell’Associazione Europea di Atletica (EAA), per emulare ciò che d’estate avviene con la ben più tradizionale riunione all’aperto.

Nelle tre edizioni precedenti, disputate a Leipzig e Lievin, la Russia femminile ha sempre trionfato, mentre in campo maschile la corona della vittoria è andata una volta alla Spagna e due alla Francia. L’Italia, presente sempre e solo con la compagine maschile è finita in ordine di tempo quinta, quarta e settima, piazzamenti non certo esaltanti. Quest’anno sarà la prima volta che la nostra squadra si presenterà sia al maschile che al femminile, con scelte tutt’altro che di ripiego. Ci sarà su tutti Antonietta Di Martino, attesa al debutto stagionale e considerata una delle atlete protagoniste dell’intera rassegna.

Da seguire ci sarà anche Fabio Cerutti, già capace di quest’anno di volare sui 60, atteso da una conferma in vista di Valencia. Curiosità per la prova sui 60 di Vincenza Calì, in continuo recupero di condizione, e per Claudio Licciardello sui 400, mentre si attendono buone notizie e prestazioni interessanti dai vari Livio Sciandra sugli 800, Christian Obrist sui 1500 e Cosimo Caliandro sui 3000, il presente del mezzofondo italiano.
La squadra femminile godrà poi della presenza di Elisa Cusma, iscritta sia sugli 800 che sui 1500, di Silvia Weissteiner sui 3000, e di Assunta Legnante nel peso, tutte atlete da zona podio nelle rispettive prove.

Rimarrà comunque difficile pronosticare ciò che sarà. La Coppa Europa indoor si presenterà infatti quest’anno più delle precedenti volte a carte coperte, con molte squadre prive dei numeri uno o con i migliori a mezzo servizio in vista dei vicini Campionati del Mondo di Valencia. Se a questo poi si aggiunge che molti campioni d’importanza mondiale hanno preferito evitare la stagione indoor per prepararsi solo per le Olimpiadi, allora ecco spiegata la marcata presenza di giovani ancora poco conosciuti che molte nazioni porteranno a Mosca. Se da una parte questo potrebbe portare ad un calo d’interesse, dall’altra potrebbe fornire sorprese e lanciare qualche nome nuovo.

I pochi big presenti li ritroveremo nello schieramento russo padrone di casa, soprattutto sulla sponda femminile, e con l’intenzione di far bella figura. Poi ci saranno alcune punte come Wissman (Svezia), Blaschek e Friedrich (Germania), Mayte Martinez e Beitia (Spagna) ad esempio, a cercare di metter pepe alle gare. Le chances della nostra squadra appaiono comunque buone e probabilmente saranno tali da migliorare i piazzamenti delle precedenti edizioni.
Di seguito le squadre presenti ed il programma orario della giornata di gare:

UOMINI DONNE
France Russia
Germany France
Poland Germany
Russia Poland
Spain Ukraine
Italy Belarus
Ukraine Italy
Sweden Spain

16.30 Opening Ceremony (approx. 20-25min)
17.00 400m W Heat 1
17.05 400m W Heat 2
17.10 Pole Vault М
17.10 400m М Heat 1
17.15 400m М Heat 2
17.15 High Jump W
17.20 Triple Jump М
17.25 800m W
17.35 800m М
17.45 3000m W
17.56 3000m М
18.05 Shot Put W
18.10 60m W
18.15 60m М
18.20 Long Jump W
18.25 1500m W
18.35 1500m М
18.45 60m H М
18.55 60m H W
19.05 Relay 4, 3, 2, 1
(800m+600m+400m+200m) W
19.15 Relay 4, 3, 2, 1
(800m+600m+400m+200m) М
19.30 Victory Ceremonies

Nella foto: la spagnola Mayte Martinez, una delle favorite

fonte: EAA
fonte foto: Simone Proietti per Atleticanet

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *