RECORD ITALIANO SUI MILLE METRI INDOOR DA PARTE DI CHRISTIAN OBRIST

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Nel classico meeting svedese il Ge Galan, l'atleta originario di Bolzano portacolori dei carabinieri Bologna sigla il nuovo limite sui mille metri, il tempo ottenuto e di 2.18,58, di poco sotto il precedente che apparteneva a Andrea Giocondi di 2'18″70 ottenuto nel 1999 a Erfurt. La gara molto tirata ha visto l'atleta portacolori dei carabinieri subire un pò la forte partenza delle lepri che sono passate ai 400 metri di poco al di sopra dei 52 secondi.
Nei giri successivi l'italiano è riuscito a risalire dalle retrovie, non senza una visibile fatica, che è stata comunque ricompensata con il nuovo limite italiano sulla distanza.
Tra gli altri italiani presenti alla gara, negli 800 metri femminili, l'emiliana Elisa Cusma che ha dimostrato di essere in un'ottima forma giungendo quinta con la sua attuale migliore prestazione italiana con 2.01.20 a pochi decimi dal record italiano siglato nel 1982 di Gabriella Dorio (2’00”85) nella gara vinta dalla mozambicana Maria Mutola con 1.59”82.
Cusma ha pagato l'errore di aver corso fino all'ultimo giro della gara in seconda corsia, scivolando negli ultimi 200 metri alle spalle della spagnola Mayte Martinez (2.00,68) e della polacca Ewelina Setowska (2.00,75). Una gara più giudiziosa le avrebbe sicuramente valso il nuovo record italiano sulla distanza.

fonte: Ge Galan
fonte foto: Elisa Schena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *