I MIGLIORI RISULTATI DEI CAMPIONATI NAZIONALI INDOOR DEL RESTO D’EUROPA – PARTE 2

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

In Spagna si migliora tantissimo l'ostacolista Quinonez, in lizza per una medaglia a Valencia con 7″52. Tatticissime le gare di mezzofondo. Negli 800m finiscono in 3 (Marco,Olmedo, De Dios Jurado) in 6 centesimi tempi sopra l'1'50.
Curioso che in una semifinale Barrios abbia preceduto Reina di 5 centesimi in un probante 1'47″32 e poi entrambi non siano riusciti ad andare a podio in finale. Nei 1500m grande rush finale di Casado che prevale su Higuero con 3'51″27 e nei 3000m vittoria per Sanchez su Antonio Jimenez in 8'02″09. Tra le donne bene nei salti la Montaner con 6.66m e la Beithia con 1.96m, mentre è scontata la vittoria della
Martinez in un tattico 800m.

In Repubblica ceca da segnalare i 2.30m nell'alto di Baba e l'1.94 della collega Strakova, mentre nei 400m buon 52″82 della giovane specialista dei 400hs Heinova.

A Malmoe, in Svezia, assente qualche big di casa (soprattutto Wissman e Kluft), la scena è tutta per la gara di alto maschile, con un sensazionale 2.37m di Holm davanti ad un altrettanto grande Thornblad, secondo i 2.35m. Negli 800m bella vittoria quanto scontata di Claesson in 1'48″95 come quella nell'asta del solito Jing, salito a 5.70m. Facile anche Kronberg nei 60hs in 7″72. In campo femminile, bene nei 60m la Berntsson, che si migliora fino a 7″32 e miglioramento anche per l'erede della Berqvist, la giovane Emma Green, capace di 1.98m.

A Magilov, terra Bielorussia, in gran luce soprattutto i pesisti, con la Ostapchuk che tira a 20.35m (!) e Bialou a 19.72m. Finalmente si rivede la campionessa olimpica dei 100m di Atene, Yulia Nesterenko, che ottiene 7″20 in finale nei 60m a pari merito con la Drahun, autrice però di un 7″18 in batteria. Ottima gar di Ilona Usovich nei 400m che con 51″80 precede la sorella Sviatlana (52″52). Nei 60hs
maschili, infine, buon 7″64 di Lynsha.

fonte: tilastopaja.net

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *