GLI OVER-35 AI MONDIALI INDOOR DI SIVIGLIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Nella passerella dei Campionati Mondiali Indoor di Seviglia, anticipatrice delle Olimpiadi di Pechino, c’è stata luce anche per alcuni over-35. Due sono state le medaglie: argento nei 60 ostacoli per l’inossidabile 37enne statunitense Allen JOHNSON (01/03/1971) con 7”55 (quest’anno anche 7”53 e 7”36 come primato personale); bronzo negli 800 metri per la mozambicana Maria de Lurdes MUTOLA (27/10/1972).

La capacità di restare ai vertici di JOHNSON va al di là di ogni pronostico per una specialità tecnica e allo stesso tempo basata su qualità di velocità ed elasticità come gli ostacoli veloci, senza dubbio molto logorante. E’ chiaro come una simile prestazione dimostri la sua volontà di essere presente a Pechino e perdippiù di voler tentare di scalare un’altra volta il podio delle Olimpiadi, dopo la vittoria ottenuta nell’edizione del 1996 e vari ruzzoloni.

La MUTOLA ad inizio stagione ha dichiarato che questa sarà la sua ultima stagione agonistica. A Siviglia ha dimostrato di essere ancora competitiva e quindi da prendere seriamente in considerazione per una medaglia olimpica. Lei, che è stata vincitrice nel 2000 e terza nel 1996, accarezza il sogno di chiudere una straordinaria carriera con un ultimo sogno da realizzare: il podio di Pechino.

Per il resto la triplista cubana ma da qualche anno di passaporto sudanese Yamilé ALDAMA (14/08/1972) è stata 5° nella finale di questi campionati con la misura di 14,47 che rappresenta la miglior prestazione mondiale indoor W35; superiore anche a quella outdoor di 14,42 saltata dall’ukraina Inessa KRAVETS nel 2003.

Nel salto in alto il primatista mondiale M35 (con 2,30 durante questo inverno) il serbo Dragutin TOPIC (12/03/1971) s’è classificato 6° con 2,27. Nel salto con l’asta il tedesco Tim LOBINGER (03/09/1972, già capace durante la stagione di superare 5,81) a Siviglia è stato 5° con 5,70; mentre è finito 8° il coetaneo statunitense Derek MILES (28/09/1972) con la misura di 5,60. Inoltre il pesista slovacco Milan HABORÁK (11/01/1973) è stato 13° con 19,80 (ma 20,13 durante l’inverno)

fonte: I.A.A.F:
fonte foto: Iaaf

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *