IN GERMANIA LUNGHI LANCI E BUONE PROVE DEGLI ITALIANI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Ad Halle sabato e domenica era in programma la consueta 2 giorni riservata ai lanci mentre a Rehlingen, più a nord vicino ad Amburgo, si è svolto il tradizionale meeting primaverile.

Dalla riunione di soli lanci di Halle emergono in primo luogo le bordate delle note tedesche Betty Heidler nel martello (72.73m) e Christina Obergfoll nel giavellotto (63.86m), ma sono ottime anche le prove del giovanissimo (di origini bellunesi?) Matthias De Zordo, classe 1988, capace di 82.51m nel giavellotto, del connazionale 23enne Robert Harting nel disco con 67.63m e della già conosciuta 22enne Christina Schwanitz nel peso con 19.23m. La Schwanitz ha preceduto la 20enne Hinrichs di soli 16cm. Dalla gara di disco juniores (1,75kg) arriva anche un primato mondiale allievi: lo ha stabilito l'enorme Mykyta Nesterenko (UKR), classe 1991, che ha scagliato l'attrezzo a 70.13m.

Nella gara di disco femminile vinta dalla Pishchalnikova (RUS) con 63.98m è giunta ottava la veneta Laura Bordignon (FF.AA.) con un buon 58.74m mentre nel martello della Heidler si segnalano il miglioramento della genovese Silvia Salis (Forestale), che ha allungato a 69.09m (quinta) e il settimo posto di Ester Balassini (FF.GG.) con un modesto 67.48m. Curiosa la presenza della rumena Melinte alle sue spalle con 64.99m.

A Rehlingen si è messo in evidenza il grossetano Stefano La Rosa (Carabinieri – in foto), approdato al PB nei 3000m con il sesto posto in 7'59″55 nella gara vinta in volata dallo junior keniano Edwin Kipkorir con 7'52″33 su un altro junior, il connazionale Matebo. Infine, nei 1500m in cui l'ex campione del mondo juniores Abdelati Iguider (MAR) ha stabilito la miglior prestazione mondiale stagionale con 3'32″63 è giunto settimo il bolzanino Christian Neunhauserer (Forestale), autore di 3'43″92.

fonte: www.tilastopaja.com
fonte foto: Atleticanet – Elisa Schena

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *