C.D.S. VENETO: VINCONO VIRTUS ESTE E ASI VENETO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024


Sabato pomeriggio il cielo di Vicenza aveva cominciato a fare le bizze, con pioggia e vento dispettoso. Fortunatamente le gare sono iniziate senza acqua e domenica mattina il sole ha irradiato la manifestazione che più di ogni altra sa esaltare lo spirito di squadra degli atleti over-35: i Campionati di Società Master. Obiettivo: coprire 13 delle 15 gare in programma al fine di entrare nelle prime 36 squadre della classifica nazionale e guadagnarsi il lasciapassare per la finale nazionale di Formia, in programma il 20 e 21 settembre. Oltre alle squadre venete in gara c'erano anche gli atleti delle squadre del Comitato Trentino. Peccato che nella prima giornata sia mancato il cronometraggio elettrico: nonostante il Comitato Regionale ne avesse fatto regolare richiesta, a causa di un disguido l'associazione cronometristi non ha mandato l'attrezzatura.

Colpo di scena nella classifica maschile!
In campo maschile, sfida al cardiopalma con colpo di scena finale tra la VOLTAN MARTELLAGO (campione d'Italia nel 2006 e terza classificata alla finale nazionale dello scorso anno) e la VIRTUS ESTE VALBONA. Al termine della manifestazione, la classifica ha indicato come vincitrice la VOLTAN MARTELLAGO con soli 41 punti di vantaggio sulla squadra padovana. La premiazione ha quindi visto i “Tortellini” sul gradino più alto del podio. Purtroppo si è trattato di un errore: la staffetta 4×100 della VIRTUS ESTE è stata infatti classificata come appartenente alla categoria MM45, mentre in realtà, sommando l'età che gli atleti compiranno nell'anno (come previsto da regolamento) e facendo la media matematica, la staffetta rientrava nella categoria MM50. Questo “cambio di categoria” ha assegnato alla VIRTUS ESTE 75 punti in più, che l'hanno portata in testa con 9.697 punti contro i 9.663 della VOLTAN. Peccato che la squadra padovana non abbia potuto festeggiare sul campo questo “storico” risultato. Al terzo posto troviamo la nuova società società vicentina della MASTERATLETICA che, nonostante fosse impegnata anche nel ruolo di organizzatrice, ha stabilito un ottimo risultato superando il muro dei 9.000 punti. Bene anche l'ATHLON PADOVA, che si migliora di oltre 1.500 punti rispetto allo scorso anno e ottiene 8.968 punti. Per queste quattro squadre l'accesso alla finale nazionale dovrebbe essere garantito, mentre rimane in dubbio la qualificazione della , quinta con 8.106 punti. Il condizionale è ovviamente d'obbligo, poiché si dovranno attendere le classifiche nazionali ufficiali della Fidal per averne la certezza.

Le squadre femminili
In campo femminile la novità si chiama ATLETICA ASI VENETO. La squadra veneziana ha interrotto il lungo dominio della LIBERTAS SAN BIAGIO: con l'ottimo risultato di 9.980 punti si proietta nella parte alta della classifica nazionale femminile e distacca di 1.112 punti la formazione trevigiana, comunque seconda col soddisfacente bottino di 8.868 punti. Al terzo posto le veronesi della LIBERTAS LUPATOTINA con 6.303 punti. Anche per queste tre squadre la qualificazione alla fase nazionale dovrebbe essere sicura. La realtà master femminile, rispetto a quella maschile, è ancora molto contenuta: si pensi che lo scorso anno sono state 89 le squadre maschili che hanno coperto le 13 gare in programma, contro le 38 femminili.

I risultati maschili
Nella gara del peso maschile si sono registrate le prestazioni a cui hanno corrisposto i punteggi più elevati. Giovanni PERTILE (1916-MM90, Athlon Padova) ha stabilito Con la misura di 7,39 la miglior prestazione italiana per la categoria M90 con l'attrezzo da 3 kg, a cui le tabelle comparate della Fidal assegnano 1.007 punti. Il suo compagno di squadra Giuseppe FRANCO (1942-MM65), lanciando il peso da 5 kg a 12,49 metri ha registrato il punteggio più alto di tutta la manifestazione con 1.018 punti. Tra gli MM60, sempre nel peso, eccellente la misura di 13,75 (a cui corrispondono 980 punti) di Giorgio CURTOLO (1948, Voltan Martellago), che per soli due centimetri ha mancato il record italiano di categoria appartenente a Carmelo RADO dal 1993. Al quarto posto di questa stratosferica gara troviamo Luciano OcCCHIALINI (1948, Trento Cmb) che, sempre per la categoria MM60, ottiene 13,61 che corrisponde a ben 972 punti. L'inossidabile Giovanni PERTILE, un vero e proprio “pilastro” dell'atletica master veneta che continua ad essere un esempio per tutti nonostante i suoi 92 anni, ha inoltre lanciato il giavellotto a 18,50 metri (a cui corrispondono 934 punti), misura che, per gli amanti della statistica, rappresenta la miglior prestazione italiana per un atleta di 90 anni compiuti (per la Fidal il record italiano ufficiale è invece il 18,93 stabilito sempre da Pertile nel 2006). Tra i risultati maschili sopra i 900 punti troviamo infine Gabriele CARNIATO (Stiore Treviso) sui 200 metri: il suo 25”12 per la categoria MM50 corrisponde a 902 punti.

I risultati femminili
Tra le donne segnaliamo gli ottimi risultati delle staffette 4×100 e 4×400 dell'ATL. ASI VENETO: le atlete hanno fermato il cronometro a 54”0 e 4'25”03, che rappresentano le migliori prestazioni italiane per la categoria Fidal MF45. La 4×400 (composta da Lucia PiIEROBON, Mirella GIUSTI, Gabriella RAMANI e Rosa MARCHI) si è aggiudicata 966 punti, mentre la 4×100 (formata da Lucia PIEROBON, Mirella GISUTI, Rosa MARCHI e Barbara FERRARINI) ne ha guadagnati 891. Nella pedana dell'alto Gabriella PICCONE (1933, Libertas Lupatotina) ha eguagliato, con la misura di 0,85, il proprio record italiano per la categoria MF75. In evidenza inoltre Elsa MARDEGAN (Libertas San Biagio), categoria MF45, che ha corso i 1.500 metri i 5'04”2, a cui corrispondono 904 punti.

La gara del martello
Durante la manifestazione si è disputata anche la gara del martello, valevole come Campionato Regionale Individuale. Da segnalare l'ottimo risultato diel “Seniores” Marco QUINTARELLI (Assindustria PD), che ha scagliato l'attrezzo alla misura di 64,03 m ed ha vinto il titolo regionale per la categoria MM35.

Le classifiche
Queste sono le squadre che entreranno nella classifica nazionale con la copertura prevista di 13 gare. Le prime 36 squadre di tale classifica accederanno alla finale nazionale in programma il 20 e 21 settembre a Formia.

UOMINI
Veneto:
1) Virtus Este Valbona (PD) 9.697 p.
2) G.S. Tortellini Voltan Martellago (VE) 9.663 p.
3) Masteratletica (VI) 9.071 p.
4) Atletica Athlon Padova 8.968 p.
5) Pol. Libertas Lupatotina (VR) 8.106 p.
6) Idealdoor Libertas s. Biagio (TV) 6.303 p.
Trentino
1) U.S. Quercia Rovereto (TN) 7.942 p.

DONNE
Veneto:
1) Atletica ASI Veneto (VE) 9.980 p.
2) Idealdoor Libertas S.Biagio (TV) 8.868 p.
3) Pol. Libertas Lupatotina (VR) 6.841 p.

Riportiamo la classifica comparata di ogni gara in base alle tabelle Fidal che, in base alla prestazione e alla categoria di appartenenza dell'atleta, assegna un punteggio. Vengono riportati i primi tre atleti classificati, indipendentemente dal Comitato regionale di appartenenza (Veneto o Trentino).

RISULTATI. UOMINI100. 1. Fausto Tegorelli (Masteratletica-MM40) 11″3 (818 p.), 2. Piero Cavallini (Virtus Este–MM55) 12”6 (800 p.), 3. Maurizio Stefan (Voltan Martellago -MM55) 12”7 (776 p.). 200. 1. Piero Cavallini (Virtus Este–MM55) 25”88 (917 p.), 2. Gabriele Carniato (Stiore TV-MM50) 25”12 (902 p.), 3. Fausto Tegorelli (Masteratletica-MM40) 21″21 (799 p.). 400. 1. Fausto Salvador (Voltan Martellago-MM35) 53”6 (691 p.), 2. Alberto Giacchetto (Athlon PD-MM35) 54”1 (666p.), 3. Massimiliano Cattani (Masteratletica-MM35) 54”2 (661 p.). 800. 1. Osvaldo Franceschinis (Lib. S.Biagio-MM60) 2'23”53 (799 p.), 2. Marco Biondani (Fondazione Bentegodi-MM45) 2'09”49, 3. Francesco Palma (Masteratletica-MM45) 2'10”12. 1,500. 1. Luciano Moser (Quercia Rovereto-MM55) 4'46”5 (862 p.), 2. Francesco Palma (Masteratletica-MM45) 4'23”6 (846 p.), 3. Saverio Loria (Voltan Martellago-MM45) 4'27”4 (807 p.). 3.000. 1. Alessandro Eccheli (Quercia Rovereto-MM40) 9'30”11 (716 p.), 2. Giovanni Bertazzo (Virtus Este-MM50) 10'19”37 (709 p.), 3. Luciano Wolf (Quercia Rovereto-MM50) 10'21”20 (697 p.). 200 hs. 1. Gian Luca Piazzola (Quercia Rovereto-MM40) 27”13 (815 p.), 2. Alberto Giacchetto (Athlon PD-MM35) 26”74 (762 p.), 3. Stefano Zanini (Voltan Martellago-MM50) 31”84 (605 p.). Alto. 1. Giorgio Curtolo (Voltan Martellago-MM60) 1,51 (895 p.), 2. Claudio Gallana (Virtus Este-MM50) 1,66 (867 p.), 3. Maurizio Ceola (Masteratletica-MM45) 1,66 (788 p.). Lungo. 1. Roberto Parolin (Galliera Veneta-MM50) 5,37 (821 p.), 2. Delfino Davoglio (Lib. Lupatotina-MM70) 3,80 (765 p.), 3. Giorgio Dotto (Virtus Este-MM55) 4,72 (745 p.). Triplo. 1. Sergio Valente (Lib. Lupatotina-MM65) 9,10 (756 p.), 2. Giorgio Dotto (Virtus Este-MM55) 10,04 (675 p.), 3. Natale Prampolini (Masteratletica-MM55) 9,56 (607 p.). Disco. 1. Luciano Occhialini (Trento CMB-MM60) 42,58 (846 p.), 2. Franco Rebonato (Lib. Lupatotina-MM70) 32,02 (803 p.), 3. Giuseppe Franco (Athlon PD-MM65) 35”81 (796 p.). Peso. 1. Franco Giuseppe (Athlon PD-MM65) 12,49 (1.018 p.), 2. Giovanni Pertile (Athlon PD-MM90) 7,39 (1.007 p.), 3. Giorgio Curtolo (Voltan Martellago-MM60) 13,75 (980 p.). Giavellotto. 1. Giovanni Pertile (Athlon PD-MM90) 18,50 (934 p.), 2. Paolo Perbellini (Lib. Lupatotina-MM55) 40,57 (808 p.), 3. Roberto Dugatto (Lib. Lupatotina-MM60) 36,15 (756 p.). 4×100. 1. Virtus Este-MM50 (A.Vettorello-R.Bellucco-G.Dotto-P.Cavallini) 48”7 (833 p.), 2. Voltan Martellago-MM55 (M.Stefan-R.Nordio-F.Gasparinetti-G.Pasquali) 52”8 (726 p.), 3. Masteratletica-MM45 (F.Tegorelli-R.Martini-N.Prampolini-M.Ceola) 49”6 (717 p.). 4×400. 1. Voltan Martellago-MM55 (O.Zanini-R.Nordio-F.Gasparinetti-U.Zuliani) 4'10”91 (745 p.), 2. Masteratletica-MM45 (M.Cattani-A.Galla-F.Palma-G.Faccin) 3'54”49 (728 p.), 3. Virtus Este-MM45 (F.Zanardo-M.De Poli-M.Ongaro-L.R.Cochrane) 3'56”01 (714 p.).

RISULTATI. DONNE. 100. 1. Lucia Pierobon (ASI Veneto-MF45) 14″1 (741 p.), 2. Cecilia Mattiuzzo (Lib.S.Biagio–MF40) 13”9 (637 p.), 3. Graziella Tronchin (Lib.S.Biagio-MF45) 15”0 (593 p.). 200. 1. Gabriella Ramani (ASI Veneto-MF45) 29”17 (815 p.), 2. Anna Beggio (Masteratletica–MF35) 27”63 (665 p.), 3. Graziella Tronchin (Lib.S.Biagio-MF45) 31”48 (638 p.). 400. 1. Anna Beggio (Masteratletica–MF35) 61”1 (812 p.), 2. Mirella Giusti (ASI Veneto-MF45) 1'09”8 (756 p.), 3. Katia Agostinetto (Masteratletica-MF35) 1'06”4 (628 p.). 800.> 1. Elsa Mardegan (Lib. S.Biagio-MF45) 2'31”32 (782 p.), 2. Barbara Ferrarini (ASI Veneto-MF40) 2'24”96 (780 p.), 3. Katia Agostinetto (Masteratletica-MF35) 2'33”77 (617 p.). 1500. 1. Elsa Mardegan (Lib. S.Biagio-MF45) 5'04”2 (904 p.), 2. Meri Pelizzato (ASI Veneto-MF35) 5'07”4 (701 p.), 3. Cristina Pulliero (Lib.Lupatotina-MF35) 5'38”9 (511 p.). 3000. 1. Meri Pelizzato (ASI Veneto-MF35) 11'04”22 (725 p.), 2. Sabrina Castello (Runners Team Zanè-MF35) 11'05”48 (722 p.), 3. Maria Grazia Moiola (Quercia Rovereto-MF45) 12'10”14 (705 p.). 200 hs. 1. Chiara Maria Passigato (ASI Veneto-MF45) 36”3 (708 p.), 2. Donata Miglioranza (Lib.S.Biagio-MF40) 47”5 (86 p.). Alto. 1. Chiara Maria Passigato (ASI Veneto-MF45) 1,41 (799 p.), 2. Lorena Nave (Lib.S.Biagio-MF45) 1,35 (733 p.), 3. Gabriella Picone (Lib.Lupatotina-MF75) 0,85 (723 p.). Lungo. 1. Barbara Ferrarini (ASI Veneto-MF45) 5,01 (803 p.), 2. Lorena Nave (Lib.S.Biagio-MF45) 4,44 (720 p.), 3. Stefania Magalini (Lib. Lupatotina-MF40) 4,67 (701 p.). Triplo. 1. Stefania Magalini (Lib. Lupatotina-MF40) 9,74 (626 p.), 2. Cristina Zanata (Lib.S.Biagio-MF40) 8,74 (454 p.), 3. Rosa Marchi (ASI Veneto-MF40) 7,70 (278 p.). Disco. 1. Dina Cambruzzi (ASI Veneto-MF70) 16,48 (640 p.), 2. Monica Zanella (Lib. Lupatotina-MF40) 28,50 (599 p.), 3. Teuteria Corazza (ASI Veneto-MF45) 25,93 (589 p.). Peso. 1. Maria Cavallini (Lib.Lupatotina-MF45) 8,89 (747 p.), 2. Raffaella Bolzonella (Lib.S.Biagio-MF45) 8,30 (693 p.), 3. Teuteria Corazza (ASI Veneto-MF45) 7,90 (678 p.). Giavellotto. 1. Maurizia Perin (Lib.S.Biagio-MF50) 16,88 (410 p.), 2. M.Elisa Pozzobon (Lib.S.Biagio-MF45) 16,55 (352 p.), 3. Monica Zanella (Lib. Lupatotina-MF40) 17,50 (318 p.). 4×100. 1. ASI Veneto-MF45 (L.Pierobon-M.Giusti-R.Marchi-B.Ferrarini) 54”0 (891 p.), 2. Lib.S.Biagio-MF45 (G.Tronchin-M.T.Campigotto-C.Zanata-C.Mattiuzzo) 58”3 (726 p.), 3. Lib. Lupatotina-MF45 (D.Parissenti-M.Zanella-M.Cavallini-S.Nicolussi) 1'08”7 (361 p.). 4×400. 1. ASI Veneto-MF45 (L.Pierobon-M.Giusti-G.Ramani-R.Marchi) 4'25”03 (966 p.), 2. Lib.S.Biagio-MF45 (L.Nave-L.Danesin-M.T.Campigotto-E.Mardegan) 4'48”97 (776 p.), 3. Lib. Lupatotina-MF40 (M.Tavoso-S.Magalini-M.Bertolo-C.Pulliero) 5'17”10 (456 p.).

Campionato Regionale Individuale- i vincitori:
Martello. MM35 1. Marco Quintarelli (Assindustria PD) 64,03. MM60 1. Rezio Gianoli (Masteratletica) 38.31. MM55 1. Paolo Perbellini (Lib. Lupatotina) 30.36. MF55 1. Rosanna Possagno (Atl. Villorba) 21,47.

fonte: Fidal Veneto
fonte foto: R. Marchi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *