CAMPIONATI ITALIANI DI PROVE MULTIPLE ALLIEVI/E

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Si sono conclusi questo pomeriggio I Campionati Italiani Allievi/e di Prove Multiple svoltisi a Chiari, dove, nonostante il clima caldissimo e il ritardo dovuto dal grande numero di partecipanti, non sono mancate prestazioni di buon livello. I favoriti non hanno tradito le attese: infatti sia in campo maschile che in quello femminile hanno vinto gli atleti accreditati dei migliori punteggi.
Nell’affollato concorso dell’octathlon allievi (ben cinquantuno i partecipanti) primeggia il campano Marco Perna ( Agg. Hinna) che si aggiudica la gara con il personale di 5565 punti, commentando al termine dell’ultima fatica:
“Già prima dell’inizio della competizione mi ha colpito che ero tranquillo e rilassato, grazie anche al clima sereno istaurato con i miei compagni; nella prima gara del programma (i 100m) ho fatto il personale: mi sono sentito proprio bene e da lì ho capito di essere in ottima condizione fisica, avvertendo che avrei potuto fare un bel campionato, infatti poi sono subito arrivati altri due personali nel lungo e nel disco. Nella seconda giornata mi hanno sorpreso in positivo i 110hs, poi sono rimasto un po’ deluso dall’asta dove so che avrei potuto fare meglio, ma comunque sono felicissimo per il risultato finale.” Nonostante l’atleta sia da anni ai vertici nazionali della specialità e abbia avuto il miglior accredito dei campionati, ha avvertito la stessa emozione della sua prima vittoria: “Nei 1000 ho provato una sensazione indescrivibile: sapevo di essere ad un passo dalla vittoria e che la stavo raggiungendo, così al traguardo ho liberato tutta la mia gioia”.

Ai piedi del podio troviamo Elamjad Khalifi (La Fratellanza 1874) anche lui al personale con 5358 punti e Leonardo Ottaviani (Avis Macerata) con 4965 punti.
Tra le allieve si conferma la toscana Selene Lazzarini (Assi Banca Toscana Firenze) che si aggiudica l’esathlon con 3893 punti (14.63 – 1.66 – 27.01 – 5.37 – 9.27 – 1.01.71) davanti a Kerstin Kovacs (A.S.D.SSV Brixen Leichtathl) 3818p. e Sara Elen Bianchi Bazzi (Atl. Lecco Colombo Costruz.) 3655p. rispettivamente seconda e terza.
Le migliori prestazioni tecniche dei due giorni sono in campo maschile il 14.20 di Perna sui 110hs e in campo femminile il 14.55 di Sara Elen Bianchi Bazzi sui 100hs.

fonte: Redazione
fonte foto: Atleticanet – Vincenzo Miceli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *