LE ALTRE OLIMPIADI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

ActionAid, presente in Cina dal 1988 al fianco delle persone più svantaggiate, è impegnata in un nuovo progetto: ‘Le altre Olimpiadi’. Obiettivo di questa nuova iniziativa è dar voce a quella parte di popolazione cinese che non sarà sotto i riflettori durante le Olimpiadi del 2008. Donne, bambini e minoranze etniche che non beneficeranno del momento di grande attenzione del mondo nei confronti del Paese che ospiterà i giochi olimpici.

ActionAid ha realizzato uno spot di 30’’ in occasione di questo evento sportivo. Lo spot è interamente fatto da trenta bambini cinesi dagli otto agli undici anni circa. I piccoli protagonisti sono studenti della scula primaria di Jinlong, nella regione di Guangxi a sud della Cina, un’area che riceve fondi dall’Italia – principalmente attraverso l’adozione a distanza – dal 2005.

Le animazioni sono state prodotte utilizzando i disegni dei bambini e hanno coinvolto studenti ed insegnanti in un’attività formativa sostenibile. Il laboratorio infatti, durato 25 giorni, ha avuto la finalità di insegnare a bambini e docenti la produzione autonoma di un lavoro di animazione, utilizzando la fantasia e le tecniche informatiche. L’intero progetto, della durata di 42’, è stato documentato dal regista Sebastiano Tecchio, che già in passato ha collaborato con ActionAid.

ActionAid è un’organizzazione non profit indipendente che lotta al fianco delle comunità più povere ed emarginate del mondo, per vincere la povertà e le ingiustizie di cui sono vittime. Il lavoro dell’associazione si basa su sei temi principali: diritti delle donne, educazione, cibo, HIV/Aids, buon governo ed emergenze.
In Cina ActionAid lavora in collaborazione con le persone povere delle aree rurali e urbane, con il governo centrale e con i governi locali, con organizzazioni non governative internazionali e cinesi, con movimenti, istituzioni accademiche e di ricerca e grazie a vari donatori, privati e non.

Scarica lo spot in formato avi (7Mb) oppure in formato m4v (4,5Mb).

fonte: Actionaid – Claudia Robustelli
fonte foto: Action Aid

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *