BEIJING 2008: SONO OVER-35 LE MEDAGLIE DI BRONZO DEL DISCO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024


In entrambe le finali del lancio del disco di Beijing 2008, maschile e femminile, la medaglia di bronzo è andata ad un atleta over-35, o se vogliamo master virtuale. Ieri l'ucraina Olena ANTONOVA (16/06/1972) è finita al terzo posto con la misura di 62,59. Oggi è stata la volta del lituano Virgilijus ALEKNA (13/02/1972) stesso piazzamento con il lancio di 67,79

La gara femminile è stata vinta a sorpresa dall'americana Stephanie BROWN-TRAFTON con la misura modesta di 64,74 e quindi mai così poco dalle Olimpiadi del 1968. Per la 36enne ucraina ANTONOVA (con un personale di 67,30 nel 2004) s'è trattato della sua prima medaglia importante in carriera, avendo come migliori piazzamenti in passato il 5° posto alle Olimpiadi del 2004 e ai Mondiali il 4° posto nel 2003, il 6° nel 2007 e il 7° nel 1999. Insomma è stata la rivincita di una seconda scelta tra le tante forti lanciatrici di quella nazione. Avendo voluto scommettere su una over-35 lo si sarebbe dovuto fare sulla rumena Nicoleta GRASU (11/09/1971) che invece è completamente naufragata al 12° e ultimo posto della finale. Mentre a quasi 48 anni la bielorussa Evelina ZVEREVA (19/11/1960) può fregiarsi ancora di una 6° piazza olimpica; lei già campionessa olimpica nel 2000, nonchè campionessa mondiale nel 1995 e 2001.

La Classifica della Finale Femminile
1. Stephanie Brown-Trafton (USA-1979) 64.74
2. Yarelis Barrios (CUB-1983) 63.64
3. Olena Antonova (UKR-1972) 62.59
4. Aimin Song (CHN-1978) 62.20
5. Vera Pospíšilová-Cechlová (CZE-1978) 61.75
6. Ellina Zvereva (BLR-1960) 60.82
7. Yanfeng Li (CHN-1979) 60.68
8. Mélina Robert-Michon (FRA-1979) 60.66

Nella gara maschile disputata oggi s'è ripetuta la battaglia tra lanciatori baltici, con l'estone Gerd KANTER vincitore meritatamente (68,82) come lo scorso anno ai Campionati Mondiali e nel 2006 ai Campionati Europei; con il lituano ALEKNA che ha tentato di tornare sul podio più alto (lui campione olimpico del 2000 e 2004 e mondiale del 2003 e 2005), ma oggi finito 3° con 67,79; e con l'inserimento del sorprendete polacco Piotr MALACHOWSKI che per tre centimetri si è portato a casa la medaglia d'argento. Forse una delusione per il 36enne ALEKNA, che comunque resta nel lotto dei discoboli più forti al mondo, avendo lanciato in questa stagione ancora a 71,25 e, pensiamo, intenzionato a continuare l'attività al massimo livello nei prossimi anni, magari fino a riprovarci alle Olimpiadi del 2012.

La Classifica della Finale Maschile
1. Gerd Kanter (EST-1979) 68.82
2. Piotr Malachowski (POL-1983) 67.82
3. Virgilijus Alekna (LTU-1972) 67.79
4. Robert Harting (GER-1984) 67.09
5. Yennifer Frank Casañas (ESP-1978) 66.49
6. Bogdan Pishchalnikov (RUS-1978) 65.88
7. Rutger Smith (NED-1981) 65.39
8. Róbert Fazekas (HUN-1975) 63.43

fonte: C.I.O.-Atleticanet
fonte foto: IAAF

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *