DOPING: BLONSKA POSITIVA, CAMBIA IL PODIO OLIMPICO DELL’EPTATHLON

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Un caso di doping piove sulle Olimpiadi di Pechino; questa volta si tratta dell’ucraina, argento nell’Eptathlon, Lyudmila Blonska.
Recidiva, già squalificata nel 2004, era rientrata alle gare andando a vincere i mondiali indoor nel 2006 a Mosca (nel pentathlon).
Lo scorso anno era stata seconda ai Campionati Mondiali di Osaka sempre nell’eptathlon con il primato personale portato a 6832punti. Specialista dei salti, nel lungo vanta un primato di 6,88m (si era qualificata anche per la finale di questa specialità qui a Pechino, saltando in qualificazione , nell’alto ha saltato fino a 1,92m, a questa Olimpiade era stata seconda dietro alla connazionale Nataliya Dobrynska, con 6700punti.

Questo il comunicato ufficiale Ansa:
(ANSA) – PECHINO, 20 AGO – L'ucraina Lyudmila Blonska, vicecampionessa olimpica dell'eptathlon a Pechino, e' stata trovata positiva a uno steroide anabolizzante. Lo annuncia il sito del quotidiano L'Equipe. La Commissione esecutiva del Cio ha squalificato l'atleta, ritirandole la medaglia e assegnandola alla statunitense Hyleas Foutain, che al termine delle prove si era messa al collo il bronzo. Questa medaglia – indica il sito del giornale francese – e' invece stata assegnata alla russa Tatiana Chernova.

fonte: www.ansa.it
fonte foto: newsimg.bbc.co.uk

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *