C.D.S MASTER: LA PALATINO CAMPIDOGLIO SI CONFERMA SOCIETA’ CAMPIONE IN PISTA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Per il terzo anno consecutivo l'ACSI PALATINO CAMPIDOGLIO di Roma vince in pista il titolo italiano per Societa' master femminili. Emozionante ed indecisa fino alla penultima gara di corsa la sifda tra le campionesse uscenti e le debuttanti venete dell' ATLETICA ASI VENETO.

Così il podio femminile di Formia:
1^ PALATINO CAMPIDOGLIO, 430 punti
2^ ATL.ASI VENETO, 425p
3^ SEF MACERATA, 402p.

Nelle singole specialità queste tre squadre hanno tutte totalizzato due o più vittorie e vari piazzamenti tra il secondo e terzo posto, riducendo, fin dalla prima giornata di gare, la lotta per lo scudetto ad una partita a tre. E se è vero che la staffetta del miglio indica lo stato di salute di una società, emblematico è il podio della 4×400 che ha chiuso domenica il programma del CdS: sul gradino piu' alto la PALATINO CAMPIDOGLIO (MF45), seguita dall' ASI VENETO (MF40), terza la SEF MACERATA (MF55).

La PALATINO CAMPIDOGLIO vince su 200m, 200Hs e 4×400, ed ottiene il secondo posto su 100m e lancio del giavellotto. L'ASI VENETO vince su lungo , triplo e 4×100, ed ottiene il secondo posto su 400m, 200Hs e 4×400. La SEF MACERATA vince su 100m e 800m, ed ottiene il secondo posto su salto in alto e disco. La MERAN FORST vince su 1500m, alto e giavellotto, ed ottiene il secondo posto sul 3000m. La LIBERATLETICA vince sui 400m, ed ottiene il secondo posto sul salto triplo. La G. SCAVO 2000 domina il mezzofondo, aggiudicandosi il 3000m e piazzandosi al secondo posto su 800m e 1500m. Mentre getto del peso e lancio del disco sono appannaggio dell'ATL.SANDRO CALVESI della mitica GABRE GABRIC.

Complessivamente sono state solo 26 le squadre che hanno coperto le 13 prove (su 15) necessarie per entrare in classifica. Tra le prime 10, troviamo 3 formazioni del Lazio e 2 del Veneto e -oltre alla già citata ASI VENETO- un'altra squadra giovanissima, l'ATL.SANTAMONICA MISANO, che al suo primo anno di vita nella scena master ha raggiunto un brillantissimo 7° posto. Eccellente il risultato centrato dalle ragazze della IDEALDOOR LIBERTAS SAN BIAGIO . Le trevigiane, anno dopo anno, scalano la classifica nazionale, e dopo il sesto del 2007 a Macerata, a Formia quest'anno sono arrivate al quarto posto (386 punti), con una buona media di renidmento in tutte le specialità. Altra ottima prestazione, rispetto agli anni passati e ai risultati della fase regionale, e' stata quella delle altoatesine della MERAN FORST – VB, risalite dal 19° al 5° posto, grazie alle prove maiuscole di Ingeborg ZORZI (MF60, prima al giavellotto e al salto in alto) e di Waltraud EGGER (MF55, prima sui 1500m e seconda sui 3000m).

Tra le varie società giunte a Formia, ha destato sorpresa positiva la presenza di una squadra master umbra, l'ATL.LIBERTAS ARCS PERUGIA, un dato che non registravamo in finale nazionale da almeno un decennio. Mentre lascia un po' di amaro in bocca l'assenza delle due squadre siciliane (CUS PALERMO ed AMATORI SANTANTONESE) che, nononstante avessero ottenuto la qualificazione, non se la sono sentita di affrontare la trasferta dall'isola. Da Palermo, alla fine, solo un paio di presenze individuali. Presenti, invece, in gran numero le isolane dalla Sardegna: le cagliaritane dell' SS ESPERIA di Lucia NUVOLI, e dell' ATLETICA SELARGIUS; e dalla provincia di Sassari due squadre di esordienti, l' ATL. SAN GIOVANNI ed il gruppo de I GUERRIERI DEL PAVONE. Decisiva purtroppo l'indisponibilità o la scarsa forma di alcune atlete di punta nelle formazioni storiche che solitamente occupavano la parte alta della classifica e che sono invece ora scivolate oltre la decima posizione: il CUS LECCE (13^), l' AMBROSIANA MILANO (15^) di Peppa PERLINO, ed il CUS TORINO ( 17^) delle sorelle GASTALDI.

Tra le squadre femminili in testa alla classifica ritroviamo le tre società che, grazie ai risultati delle corrispondenti formazioni maschili, salgono sul podio anche della speciale classifica combinata donne+uomini, a riprova di una passione ed un impegno atletico autentico, che hanno un effettivo punto di riferimento (che sia un impianto, una realtà cittadina, un allenatore, o altro…) e si riflettono anche nella validita' delle scelte sociali.

Il podio della classifica combinata:
1^ SEF MACERATA
2^ ACSI PALATINO CAMPIDOGLIO
3^ MERAN FORST

La gara che ha visto in assoluto la maggior partecipazione è stato il 400m, con ben 30 atlete in gara su 5 serie; mentre spetta ad una delle nuove specialità, introdotte 'a sorpresa' con questa edizione del Campionato di Società, la palma del peggior gradimento: nel 200 ostacoli 16 atlete in gara! A dimostrazione del fatto che la necessità di una gara ad ostacoli non era certo la più sentita nel mondo master al femminile. Discorso analogo per il salto triplo, dove sono al massimo una dozzina le atlete preparate per la prova. Mentre il resto è quasi improvvisazione, sicchè domenica, tra le altre cose, pur di far arrivare alcune concorrenti in buca, la battuta è stata collocata a distanze improbabili… Se non esistono le specialiste, che senso ha introdurre tali novità?

Dall'analisi dei risultati individuali, brilla su tutti la nuova miglior prestazione mondiale di Emma MAZZENGA (MF75 – SEF MACERATA ), 3:25.18 sugli 800m (equivalente a 1236 punti). Per dare un'idea della portata di questo risultato, diciamo che per totalizzare lo stesso punteggio una trentacinquenne dovrebbe correre in 1:54.96; che il record italiano assoluto è 1:57.66; e che Maria Mutola (classe 1973) a Pechino, con 1:57.68 ha chiuso al quinto posto nella gara vinta dalla Jelimo in 1:54.87!

Nei due giorni di gare a Formia, molto interessanti anche le prove di:
Paola TISELLI (MF35- ALTOLAZIO) 2:16.69 sugli 800m e 1:00.00 sui 400m.
Graziella MERCURI (MF40- SEF MACERATA) 28.52 sui 200m.
Barbara LAH (MF35- ASI VENETO) 5.33 su lungo e 12.58 sul triplo.
Federica BENVENUTI (MF35- ATL.SANTAMONICA MISANO) 1.59 al salto in alto.
Jocelyne FARRUGGIA (MF45- SCAVO 2000) 4:51.27 sui 1500m.
Elsa MARDEGAN (MF45- LIBERTAS S.BIAGIO) 5:05.47 sui 1500m.
Lorella PAGLIACCI (MF40- ALTO LAZIO) 10:28.16 sui 3000m e 4:53.26 sui 1500m.
Lyubov DOVHOPOLYUK (MF45- ATL. VIS NOVA) 31.24 al disco e 9.99 al peso.
la 4×400 dell ASI VENETO (MF40- Giusti,Ferrarini,Ramani,Marchi) in 4:16.73.

Da menzionare, infine, oltre alle prove delle atlete andate sul podio, anche i risultati sui 400m di Gabriella BANDELLI (MF50- PENTATLETICA TRIESTE) 1:09.75 (872p); sui 1500m di Paola GRANDINETTI (MF50- PALATINO CAMPIDOGLIO) 5:34.72 (839p) e Cinzia BARLETTA (MF50- LIBERATLETICA) 5:36.32 (829p); sui 3000m di Giovanna FRANCOLINI (MF65- ATL.SANTAMONICA MISANO) 14:56.72 (825p), Susanna SCARAMUCCI (MF50- ATL.VARAZZE) 11:41.64 (882p) e Fiorella FRETTA (MF60-PALATINO CAMPIDOGLIO) 13:10.24 (911p); al salto in alto di Lina COSTENARO (MF45- LIBERTAS S.BIAGIO) 1.48 (876p) e Chiara Maria PASSIGATO (MF45- ASI VENETO) 1.45 (847p); al salto triplo Francesca JURI (MF45- SS VITTORIO ALFIERI ASTI) 9.39 (669p); al getto del peso Ingeborg STEINER (MF60- MERAN FORST) 7.76 (832); al lancio del disco Rossella DE PAOLIS (MF55- ALTO LAZIO) 24.11 (661);

Classifica Finale Femminile

01° ACSI PALATINO-CAMPIDOGLIO (RM) p.430

02° ATL. ASI VENETO (VE) p.425

03° SEF MACERATA p.402

04° IDEALDOOR LIBERTAS S.BIAGIO (TV) p.386

05° MERAN FORST VB (BZ) p.384

06° LIBERATLETICA ARIS ROMA p.365

07° ATL.SANTAMONICA MISANO (RN) p.351

08° ATL.BORGO A BUGGIANO p.350.5

09° GIOVANNI SCAVO 2000 ATL. (RM) p.342,5

10° PENTATLETICA TRIESTE p.333

11° ALTO LAZIO (VT) p.325

12° SS ESPERIA (CA) p.315,5

I podi delle gare individuali

100mt.
1° Emma MAZZENGA (SEF Macerata) (MF75) 17.18 (1069) m.p.i.
2° Anna MICHELETTI (ACSI Palatino Campidoglio) (MF55) 15.01 (888)
3° Rosa MARCHI (ASI Veneto) (MF40) 13.25 (797)

200mt.
1° Anna MICHELETTI (ACSI Palatino Campidoglio) (MF55) 30.62 (964)
2° Umbertina CONTINI (CUS Torino) (MF55) 31.70 (882)
3° Gabriella RAMANI (ASI Veneto) (MF45) 28.93 (834)

400mt.
1° Maria Daniela STELORI (Liberatletica) (MF50) 1:07.70 (938)
2° Gabriella RAMANI (ASI Veneto) (MF45) 1:04.79 (925)
3° Monica ACCARDI (CUS Palermo) (MF40) 1:02.95 (873)

800mt.
1° Emma MAZZENGA (SEF Macerata) (MF75) 3:25.18 (1236) m.p.m.
2° Jocelyne FARRUGGIA (G.Scavo 2000) (MF45) 2:24.83 (862)
3° Paola TISELLI (Alto Lazio) (MF35) 2:16.69 (836)

1500mt.
1° Waltraud EGGER (Meran Forst-VB) (MF55) 5:17.88 (1070)
2° Jocelyne FARRUGGIA (G.Scavo 2000) (MF45) 4:51.27 (988)
3° Maria Antonietta FADDA (SS Esperia) (MF70) 7:02.67 (954)

3000mt.
1° Helena SNAPE GATTI (G.Scavo 2000) (MF65) 13:13.97 (1030)
2° Waltraud EGGER (Meran Forst-VB) (MF55) 11:31.52 (1016)
3° Maria Antonietta FADDA (SS Esperia) (MF70) 14:57.87 (962)

200 ostacoli
1° Cristina AMIGONI (ACSI Palatino Campidoglio) (MF40) 32.95 (790) m.p.i.
2° Chiara Maria PASSIGATO (ASI Veneto) (MF45) 36.25 (711)
3° Lorena NAVE (Libertas S.Biagio) (MF45) 37.33 (651)

Salto in Alto
1° Ingeborg ZORZI (Meran Forst-VB) (MF60) 1,29 (990) m.p.i.
2° Lucia PERUGINI (SEF Macerata) (MF70) 1,08 (961) m.p.i.eg.
3° Lucia NUVOLI (SS Esperia) (MF65) 1,14 (914)

Salto in Lungo
1° Barabara LAH (ASI Veneto) (MF35) 5,33 (806)
2° Chiara ANSALDI (Balangero Atl.Leggera) (MF40) 4,92 (776)
3° Lucia NUVOLI (SS Esperia) (MF65) 3,36 (752) m.p.i.eg.

Salto Triplo
1° Barabara LAH (ASI Veneto) (MF35) 12,58 (965)
2° Maria Grazia RAFTI (Liberatletica) (MF55) 8,58 (748)
3° Domenica PREITE (Atl.Ambrosiana) (MF60) 7,64 (682)

Getto del Peso
1° Gabre GaBRIC (Atl. Sandro Calvesi) (MF90) 4,00 (1107)
>2° Paola MELOTTI (CUS Lecce) (MF50) 11,97 (1035) m.p.i.
3° Amalia MICOZZI (SEF Macerata) (MF70) 6,82 (920)

Lancio del Disco
1° Gabre GaBRIC (Atl. Sandro Calvesi) (MF90) 10,58 (800)
2° Rosanna GRUFI (SEF Macerata) (MF55) 26,34 (725)
3° Rossella BARDI (Atl.Borgo a Buggiano) (MF55) 26,26 (723)

Lancio del Giavellotto
1° Ingeborg ZORZI (Meran Forst) (MF60) 23,31 (796)
2° Elvia DI GIULIO (Palatino Campidoglio) (MF60) 22,66 (764)
3° Ottavina PELLEGRINI (Atl.Borgo a Buggiano) (MF85) 9,73 (706)

Staffetta 4×100
1° ATLETICA ASI VENETO (MF40) 53.06 (813)
2° ACSI PALATINO CAMPIDOGLIO (MF55) 1:02.78 (797)
3° LIBERTAS S.BIAGIO (MF45) 59:10 (701)

Staffetta 4×400
1° ACSI PALATINO CAMPIDOGLIO (MF45) 4:27.55 (945)
2° ATLETICA ASI VENETO (MF40) 4:16.73 (920)
3° SEF MACERATA (MF55) 5:07.06 (857)







(in foto la premiazione delle società)

Link ai
risultati
(Alla data in cui viene pubblicato questo articolo, le classifiche sul sito FIDAL risultano ancora da verificare.)

fonte: Atleticanet
fonte foto: W. Corbelli

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *