ANCORA RISULTATI INDOOR DELL’ULTIMO WEEK-END

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  • 0
  •  
  •  
  •  

Nella fredda seconda giornata dei Campionati Veneti Indoor Master “open” Emma MAZZENGA (01/08/1933 – MF75, S.E.F. Macerata) è stata impegnata sui 60 metri finiti nel tempo di 11″05, nuova miglior prestazione italiana delle MF75 (in precedenza Noemi GASTALDI con 12″04); ancora non abbastanza veloce per siglare il nuovo record mondiale indoor W75 sulla distanza, della grande svedese Asta LARSSON con 10″86. Obiettivo solo rimandato. In evidenza anche il milanese Aldo DEL RIO (1946 – MM60) che sul doppio giro di pista (400 mt.) ha dimostrato un eccellente stato di forma con il crono di 1’00″56.

Una selezione delle prestazioni della 2° giornata di Padova

Mt.60 – M45: Stefano CAROLLO (1962) 7″71
Mt.60 – M50: Gabriele CARNIATO (1957) 7″86
Mt.60 – M65: Filippo ZANARDO (1944) 9″05
Mt.400 – M50: Valter BRISOTTO (1959) 58″78
Mt.400 – M60: Aldo DEL RIO (1946) 1’00″56
60HS – M60: Piergiorgio CURTOLO (1948) 10″78
ASTA – M45: Stefano PELI (1960) 3,60
LUNGO – M70: Giorgio BORTOLOZZI (1947) 3,94

Mt.60 – F40: Susanna TELLINI (1966) 8″54
Mt.60 – F55: Umbertina CONTINI (1950) 9″40
Mt.60 – F75: Emma MAZZENGA (1933) 11″05 m.p.i.
Mt.400 – F45: Gabriella RAMANI (1962) 1’09″51
Mt.1500 – F50: Maria LORENZONI (1957) 5’11″46

Sabato 14 l’impianto indoor di Aosta ha ospitato i Campionati Master “open” sia della Valdaosta che del Piemonte. Sui 60 metri maschili prestazioni di ottimo rilievo per: l’ambrosiano Giancarlo D’ORO (1962 – MM45) con 7″48; Massimo CLEMENTONI (1959 – MM50) con 7″68 vicino al primato italiano di categoria; e il decano Armando SARDI (1940 – MM65) miglioratosi a 8″57 rispetto alla prima uscita e pronto a duellare per il titolo italiano di categoria con Lamberto BORANGA. Di nuovo vicino al record nazionale di categoria del salto triplo Giancarlo CICERI (1959 – MM50) planato a 12,91. Invece Michelangelo BELLANTONI (1956 – MM50, nella foto) con un lancio nel peso di 13,13 si è candidato al titolo italiano di Ancona. Ta le donne di particolare valore il salto nel lungo di 5,06 raggiunto da Chiara ANSALDI (1968 – MF40).

Una selezione delle prestazioni di Aosta

Mt.60 – M35: Omar LONATI (1970) 7″35
Mt.60 – M45: Giancarlo D’ORO (1962) 7″48
Mt.60 – M50: Massimo CLEMENTONI (1959) 7″68
Mt.65 – M65: Armando SARDI (1940) 8″57
Mt.60hs – M40: Fabio NICOLA (1966) 9″40
TRIPLO – M50: Giancarlo CICERI (1959) 12,91
TRIPLO – M55: Gianfranco VAUDAGNA (1951) 10,14
PESO – M50: Michelangelo BELLANTONI (1956) 13,13

ALTO – F40: Chiara ANSALDI (1968) 1,47
ALTO – F75: M. Luigia BELLETTI (1934) 0,90
LUNGO – F40: Chiara ANSALDI (1968) 5,06
TRIPLO – F45: Francesca JURI (1961) 9,12
PESO – F75: M. Luigia BELLETTI (1934) 5,88

fonte: Fidal Valle d’Aosta – Fidal Veneto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *