ANNA PAGNOTTA 1’06″03 AL MEETING DI ANCONA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Scarsa partecipazione al Meeting Nazionale Master di sabato 21 e domenica 22 ala Palaindoor di Ancona, che doveva fungere da test di prova in vista dei Campionati Italiani del prossimo week-end. Non è mancata una prestazione record, quella della molisana ANNA PAGNOTTA (02/07/1958 – MF50) che ha vinto con autorità i 400 metri nel tempo di 1’06″03, con cui ha fatto suo il primato di categoria per età compiuta. Altre prestazioni particolarmente significative sono venute da: Giuseppina GRASSI (1957 – MF50) con 1,40 nel salto in alto, Roberto BONVICINI (1966 – MM40) con 6,37 nel lungo, GIULIANO COSTANTINI (1949 – MM60) con 10,71 nel triplo.

 

SELEZIONE RISULTATI MASCHILI

Mt.60 – M35: Emiliano RASPI (1972) 7″41

Mt.60 – M40: Antonio BOLDRINI (1966) 7″51

Mt.60 – M90: Giuseppe OTTAVIANI (1916) 14″05

Mt.200- M45: Alessandro TIFI (1963) 24″91

Mt.200 – M50: Roberto BALDUCCI (1959) 26″06

Mt.1500 – M35: Andrea FREZZOTTI (1971) 4’16″08

Mt.1500 – M45: Moreno MARTININI (1964) 4’20″91

ALTO – M35: Francesco ARDUINI (1974) 1,94

ALTO – M35: Marco DE ANGELIS (1971) 1,84

ALTO – M70: Filiberto PIOPPO (1937) 1,24

ASTA – M50: Enzo RUSTICALI (1957) 3,20

LUNGO – M40: Roberto BONVICINI (1966) 6,37

LUNGO – M40: Alberto TIFI (1968) 5,89

LUNGO – M70: Raffaello PIERMATTEI (1936) 3,72

TRIPLO – M45: Maurizio RICCITELLI (1963) 12,59

TRIPLO – M60: Giuliano COSTANTINI (1949) 10,71

PESO – M40: Antonio GARDELLI (1968) 12,54

PESO – M60: Paolo COSTANTINI (1948) 11,32

PESO – M90: Giuseppe OTTAVIANI (1916) 6,12

 

SELEZIONE RISULTATI FEMMINILI

MT.200 – F40: Graziella MERCURI (1967) 28″85

Mt.400 – F50: Anna PAGNOTTA (1958) 1’06″03

Mt.400 – F40: Roberta GIACAGLIA (1966) 1’06″35

Mt.800 – F40: Cristina AMIGONI (1968) 2’25″00

Mt.1500 – F40: Loredana SANTONI (1969) 5’03″52

60hs – F40: Cristina AMIGONI (1968) 10″72

ALTO – F50: Giuseppina GRASSI (1957) 1,40

ALTO – F70: Giulia PERUGINI (1936) 1,00

LUNGO – F45: Graziella SANTINI (1960) 4,45

TRIPLO – F35; Giuseppina MALERBA (1970) 12,59 (??)

Sabato scorso da segnalare invece nel meeting indoor di Udine il rientro alle gare, dopo una lunga parentesi per infortuni, di TRISTANO TAMARO (29/12/1938), che in vista dei Campionati Italiani ha corso i 60 metri in 8″78. Un ottimo riscontro che lascia intendere un suo possibile attacco al record italiano di categoria del leggendario Giuseppe MARABOTTI, che nel 1988 corse da MM70 in 8″60. TAMARO più essere considerato il più sfortunato tra i master italiani perchè, pur essendo un prodigioso velocista master, s’è trovato ad avere come amico-avversario il coetaneo Guido MUELLER.

fonte: Fidal Marche

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *