TRIANGOLARE UNDER 20 INDOOR DI METZ: AZZURRINI SCONFITTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Metz, cittadina del nord-est della Francia ha ospitato sabato 28 febbraio l’incontro triangolare per nazioni under 20, rassegna continentale indoor, che visto di fronte i padroni di casa dei transalpini, la Germania e la formazione degli “azzurrini” presentatisi all’appuntamento con 48 unità equamente divisi tra 24 maschi e 24 femmine con l’intento di ben figurare e mostrare quanto di buono espresso ai recenti Italiani giovanili di Ancona in quest’occasione vestendo la maglia azzurra.
Netto però è stato il divario tra le formazioni, dominio dei tedeschi vincitori al maschile con 104 punti davanti alla Francia 94 e all’Italia 57 punti e al femminile con le tedesche prime con 110 punti davanti alle transalpine 70 punti e le azzurrine con 58.
Classifica combinata che rispecchia i valori espressi con Germania 198 punti davanti a Francia 158 punti e Italia 101.
 
GARE MASCHILI
A livello individuale, in gare che vedevano al via due atleti per nazioni, buone cose si sono viste dalla marcia 5km con Riccardo Macchia e Taliano Vincenzo  finiti sul secondo e terzo gradino del podio (20.13.49 e 21.04.28 i loro tempi), e nei 200 metri con il secondo posto di Diego Marani (21.39). Seconda piazza anche per Andrea Chiari nel salto triplo con la misura di 15.69, terzo gradino del podio per Delmas Obou nei 60 piani (6’’92).
Nelle altre gare in programma l’Italia si è dovuta accontentare di piazzamenti tra il quinto e sesto posto, buone prove da Gelati Marco 2.07 nel salto in alto (4°), come pure Giovanni Mantovani nei 60hs (8’’05) , Camillo Kaborè (7.06 nel salto in lungo) Andrea Daminelli (49.49 nei 400) con l’altro azzurro Francesco Ravasio autore di un 48’’58 poi però squalificato. Italia senza successi e terzo posto con netto divario.
 
1. GERMANIA   104 PT
2. FRANCIA       94 PT
3. ITALIA           57 PT
 
GARE FEMMINILI
 
Qualche nota positiva in più arriva dal settore femminile con due successi individuali e uno di staffetta con annesso record italiano per quanto riguarda 4×200.; Maffioletti- Cattaneo- Latini- Perz Stortini   vincono in 1.37.95 limando 39 centesimi al precedente primato.              
Ottimo il primo posto nell’alto di Alessia Trost, la giovane classe 93 salita a 1m86 e successo anche nella marcia 3km per Antonella Palmisano (13.33.27). Altra prestazione da podio anche per Valentina Zappa nei 400 mt (56.06) finita terza e quarta con il primato personale di 56.14 giunge Lara Corradini. Tra i quarti posti segnaliamo anche Soldani Federica (2.11.14 negli 800), Alessandra Lazzari, (3.80 nell’asta) , Maria Moro (12.44 nel triplo) e Francesca Stevanato (13,14 nel peso).
Nulla da fare anche per le ragazze, troppo evidente il dominio di squadra delle altre due formazioni.
 
 
1. GERMANIA   110 PT
2. FRANCIA        70 PT
3. ITALIA           58 PT
 
 
CLASSIFICA COMPLESSIVA
 
1. GERMANIA   198 PT
2. FRANCIA       158 PT
3. ITALIA           101 PT
 
Risultati completi e statistiche sul sito della Federazione Francese di Atletica (FFA) : http://www.athle.com/asp.net/main.home/home.aspx
 

Nella foto Antonella Palmisano, vinctrice della prova di marcia 3km a Metz,  in occasione dei mondiali Juniores 2008 di Bydgoszcz (Polonia).

fonte: http://www.athle.com – Redazione
fonte foto: www.jamd.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *