GRAN PREMIO INTERNAZIONALE DI MARCIA CITTA’ DI LUGANO – EUROPEAN ATHLETICS RACE WALKING

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

La societa’ SAL lugano sezione atletica del presidente Daniele Albisetti e del factotum Gabriele Polli nonche’ padre delle due migliori marciatrici elvetiche Marie e Laura, ha organizzato una splendida edizione del gran premio citta’ di Lugano sviluppatasi sul circuito stradale di 2000mt del suggestivo lungolago.  Circa 150 i partecipanti provenienti da 20 nazioni che si sono dati battaglia nella prima classica europea del race walking alla quale seguiranno le altre prove del circuito europeo e quelle del grand prix.
 

Il clima primaverile con una temperatura intorno ai 15° ha permesso al folto pubblico accorso di  assistere a prestazioni gia’ buone per una stagione che e’ alle prime battute. Nella km 20 femminile l’inglese Johanna Jackson (1.31.16), con una tecnica che lascia piu’ di un dubbio, piomba negli ultimi 400mt sulla russa Olga Povalyayeva (1.31.32), corretta e fluida nel gesto, che aveva condotto solitaria fin dal quinto chilometro. Al terzo posto la lituana Brigita Virbalyte (1.32.08), al quarto la rappresentatnte della repubblica Ceca Zuzana Schindlerova (1.32.26), al quinto posto la beniamina locale Marie Polli che con il personale di 1.32.36 centra anche l’obiettivo della partecipazione ai campionati mondiali di Berlino in agosto. Del gruppo delle italiane settimo posto della veterana  Gisella Orsini in 1.33.46, ottavo della under 23 Eleonora Giorgi in 1.34.27 da rivedere sotto il profilo tecnico, tredicesimo della volenterosa Sibilla Di Vincenzo in 1.39.28 e quattordicesimo dell’altra under 23 Francesca Grange al personale di 1.40.25.

Nella 20 km maschile lotta fin dalle prime battute fra il russo Aleksandr Yargunkin ( 1.21.40) e in pratica la nazionale bielorussa al completo composta dal titolato Ivan Trostski(1.22.21), Andrei Stscepanchuk (1.23.39) e Andrei Talashko(1.24.25). Ottimo ottavo posto con personal best di Andrea Adragna (1.26.33), nono il redivivo Gianpiero Palumbo (1.27.29) e dodicesimo pur se un po’ deludente Fortunato D’Onofrio in 1.28.51.

Nella km 10 under 20 femminile vittoria come da previsioni della rumena Adriana Turnea in 50.03, seconda l’italiana di bergamo Federica Curiazzi in 52.42, terza l’ucraina ormai italiana Tsetsylya  Stetskiv in 52.55 mentre  nei maschi primo posto per il tedesco Carl Dohmann in 42.49 che stacca al secondo posto l’inglese Ben Wears( 43.11) con il  terzo posto per l’azzurrino Andrea Previtali (44.29) probabilmente uscito definitivamente da un periodo poco fortunato.

Domenica 15 marzo la grande famiglia della marcia sara’ a Villa D’Alme’ per la prima prova del grand prix d’italia e sicuramente dopo le fatiche dei campionati europei indoor ospite interessato della manifestazione sara’ il responsabile di settore Vittorio Visini.

fonte: Redazione

ALLEGATO: ANet_news_I_risultati_9.3.2002.PDF (94 Kb)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *