FINALE NAZIONALE DEI GIOCHI SPORTIVI STUDENTESCHI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Testo introduttivo provvisorio relativo alla migrazione del sito Atleticanet verso il nuovo server. Riempimento ad hoc per risoluzione a video a 1024

Si  è conclusa questa mattina la seconda e ultima giornata della finale dei Giochi Sportivi Studenteschi, svoltisi nel fantastico impianto di Rieti dove da sempre si registrando record. Le gare, riservate agli istituti di primo grado e quindi ai ragazzi nati nel 1995-1996, nonostante non abbiano fatto registrare grandi risultati (forse a causa della regola che non ha permesso agli atleti di usare le scarpe chiodate) sono state comunque di sicuro interesse.

Il risultato migliore proviene dalla pedana del lungo dove Ottavia Cestonaro, dell'Istituto Comprensivo N.5 di Vicenza, ha saltato un ottimo 5,65 (5,37-5,56-5,65-5,29-5,57-4,70) siglando il suo nuovo primato personale. Si sono piazzate rispettivamente seconda e terza Caterina De Mommio (SM Andrea Guardi Piombino – 5,09) e Maria Lisa Brozzetti (Chairini-De Lollis – 4,92). Tra i ragazzi vince Francesco Proietti (SM Angelo Maria Ricci di Rieti) con 5.79,dopo un buon 6.00 saltato nelle qualificazioni di ieri. Completano il podio Luca Casavecchia (SM Dante Alighieri Spoleto – 5,84) e Lorenzo Pisaneschi (SS Angelo Roncalli – 5,75). Continuando nei salti nell’alto cadette ha conquistato la vittoria Anna Padovan (SM Ricci Belluno) con 1.58, seconda si è classificata Asja Cogliandro (Vicari Castagnole Lanze) con 1.56 e terza Valeria Pistarino (Convitto Nazionale NA) con la stessa misura. Tra i maschi oro per Filippo Cravedi (IC Pianello Val Tidone PC) con 1.71, argento a Davide Andreoli (IC N.1 Riva del Garda ) con 1.68 e infine con la stessa misura Tomas Guasconi (IC Guinizzelli Castelfranco Emilia) ha conquistato il bronzo.

Nella velocità i più veloci sono Andrea Felotti (Majno-Cardano Gallarate) con 9.78 e Ilenia Vitale (IC Gonars) con 10.56; dietro di loro si sono classificati Jacopo Ilacqua (SM NS della Misericordia – 9.81) e Roberta Del Gatto (SM Bacci S.Elpidio a Mare – 10.63) e Tommaso Sguotti (IC Codevigo PD – 9.88) e Valentina Lensi (IC Pietrasanta LU – 10.66)Sempre nella distanza più corta, ma questa volta tra le barriere compongo il podio tra i ragazzi Jacopo Corsini (Alfieri-Mazzini La Spezia – 10.74), Alessandro Faragona (IC Misano Adriatico – 10.87) e Antonio Marcellini (SM Pier Paolo Pasolini – 11.01) e tra le ragazze Michela Villa (IC Fera Gera D'Adda – 12.00), Federica Gaspari (IC N.11 Vicenza – 12.08) e e Sara Bado (IC Codevigo – 12.10).

Nei 1000  piazza d’onore  è per Yemaneberhan Crippa (SM Tione di Trento – 2:44.30) tra i ragazzi e Erika Picher (SM Pablo Neruda – 3:08.01) tra le ragazze; completano il podio Dario Maurutto (Sassi Torelli Sondrio – 2:44.93), Elisa Copponi (SMS Galilei Porto S. Elpidio – 3:08.32), Roberto Ninivaggi (SMS Padre Pio Altamura – 2:45.49) e Aurora Miglio (IC S. vittoria d'Alba-Cinzano – 3:09.36).

Nella gara più lunga del programma: i 3 km di marcia cadetti ha vinto Andrea Agrusti (SM N.5 N.12 Sassari) con  14:53.09, secondo Jacopo Farina (IC Caravaggio) con 16:06.40 e terzo Stefano Benenati (SMS Giuseppe Mazzini) con 16:54.92. Sempre nella marcia le ragazze hanno corso 2km arrivando nell’ordine seguente: Ilenia Morandini (SMS Biancheri-Cavour Ventimiglia) con 11:13.33, Martina Marchesi (IC Villa Di Serio) con 11:19.10 e Arianna Fabbri (IC Poppi) con 12:04.18.

Tra i lanci era in programma il peso che è stato vinto tra i ragazzi da  Davide Caliandro (IC Grumo Appula ) con 14.26, secondo Stefano Scibilia (SMS Carlo Porta) con 14,17 e terzo  Davide Anselmi (IC S. Martino B.A.) con 13,27. A livello femminile vince con 12.14 Hannah Efiong Edagha (SM Pablo Neruda ) e dietro di lei ad un solo centimetro è arrivata Jessie Umu Vander (IC Montecarlo LU – 12.13). Terza è Nadia Maffo (IC Edmondo De Amicis Basiliano UD) con 11,90.

Nell’ultima e più avvincente gara del programma tra i ragazzi ha vinto la squadra dell'IC A.Vidoletti di Milano (Noboa-Zampini-Broggini-Gigi) con 49.46, davanti ai ragazzi dell’ S.M.S Ludovico Pavoni di Roma (50.04) e dell'I.C. Guinizzelli Castelfranco Emilia (50.14). Infine tra le ragazze oro all'Istituto Comprensivo N.11 di Vicenza (Rigodanza-Monfardini-Pignolo-Gaspari) con 53.45, argento alla Scuola Media Carlo Porta di Milano (54.56) e bronzo S.M.S. Giovanni XXIII Acquaviva delle Fonti (54.95).   

Nella classifica generale hanno trionfato tra i cadetti i ragazzi della S.M. Ippolito Nievo Belluno con 18 punti, seconda l'I.C. Guido Gunizzelli Castelfranco Emilia con 31punti e terza la SMS A.Brofferio di Asti con 44 punti. Tra le cadette vince la scuola vicentina "Istituto Comprensivo N° 11" con 26 punti, seconda la S.M.S Carlo Porta di Milano con 39 punti e infine terza la S.M. Balliana-Nievo con 43 punti.

Per finire una nota a margine: tutte le gare sono state trasmesse in streaming sul sito di Telpress in collaborazione con il Ministero e il comitato regionale Fidal Lazio. Un'ottima iniziativa che secondo noi potrebbe essere ripetuta perchè no anche per i prossimi campionati italiani junior e promesse di Rieti o almeno in quelle competizioni in cui la rai non trasmette le immagini. Trasmettere sul web le immagini di gare giovanili  sarebbe un grosso impulso per la diffusione dell'atletica leggera, speriamo questa proposta possa venire accolta da qualcuno più in alto. 

fonte: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *