Europei Juniores anteprima

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

novisad2009Mancano poche ore al via dei campionati europei che sì terranno a Novi Sad (Serbia) con quasi un migliaio di atleti iscritti (957) che prenderanno parte alle gare che andranno in scena da Giovedì 23 a Domenica 26 luglio.

In gara per l’Italia una formazione formata da 36 uomini e 18 donne, atleti che proveranno a strappare il loro primo successo in ambito internazionale, in una competizione continentale che ha  sempre più il sapore di un passo importante per la crescita è la maturità dei futuri campioni di domani.

Tra gli atleti favoriti per il podio di questa edizione continentale, particolare attenzione nei 400 metri femminili per l’ucraina, Yuliya Baraley, dotata di un personale di 52″40 stabilito a Yalta lo scorso anno ma che quest’anno è stata capace di correre in 52″54 nello stesso meeting. L’Italia schiera Valentina Zappa, atleta della Fanfulla Lodigiana con un personale di 54″79, nei 110 ostacoli la britannica Ashlee Nelson guida la classifica mondiale stagionale con un crono di 11″36, la medaglia d’argento dei mondiali di Bydgoszcz, molto probabilmente avrà gioco facile in questa rassegna continentale a meno di imprevisti.

Negli 800 metri femminili, si aspetta la sfida tra la rumena Mirela Lavric, e l’ucraina Olha Bibik. La Lavric, vincitrice dei mondiali Juniores lo scorso anno, con il crono di 2:00.06, si presenta con un personale stagionale di 2’01″52, contro di lei l’ucraina Olha Bibik vecchia conoscenza della rumena, che ha corso nel 2009 a un solo centesimo dalla Lavric.

Nella velocità maschile, sicuramente parte favorito l’azero Ramil Guliev, autentica rivelazione del panorama mondiale dello sprint, con un personale di 10″08, Ramil, precede nella griglia dei favoriti, il francese, Christophe Lemaître, autore di un 10″17, l’Italia schiera i romani Valerio Rosichini autore di un 10″52, e Francesco Basciani con un personale di 10″60 stabilito a Rieti un mese fa, e l’atleta della società Cus Pisa Atl.Cascina, Delmas Obou con un personale di 10″62.

Nel salto in alto, sicuramente ci sarà battaglia tra gli atleti mediterranei, con lo spagnolo Miguel Ángel Sancho (2.25m), il turco Ümit Tan e il greco, Adónios Mastoras, a cercare di contrastarli gli italiani Roberto Azzaro e Lorenzo Biagi entrambi con 2 metri e 15 di personale.

Nel salto in alto femminile, dopo l’infortunio della favorita, la tedesca Kimberly Jess, si aprono le porte per il gradino più alto del podio per la russa Natalya Mamlina e la polacca Maryna Bielawska, entrambe con un personale stagionale di 1 metro e 90, per l’Italia ci saranno l’atleta del Tecno Adriatletica Enrica Cipolloni (1.84m) e Elena Vallortigara (1.87m) che se troveranno la pedana giusta potrebbero sicuramente dire la loro.

Nel lancio del peso, la Bielorussa Aliona Hryshko, è lontana anni luce dalle sue avversarie, forte di un personale di 17 metri e 95, nel disco la favorita è la croata Sandra Perkovic con 60 metri e 66 centimetri, l’atleta cercherà di bissare anche nel martello, ma qui dovrà fronteggiare la romena Bianca Perie autrice di un 69.59 stabilito lo scorso anno a Bucarest.

Nel mezzofondo, negli 800 metri piani, Spagna e Inghilterra calano i loro assi con Kevin Lopez e Niall Brooks entrambi con crono molto simili 1’47″94 e 99, nei 1500 metri l’Inghilterra e la Francia schierano, Simon Horsfield 3:42.29 e, Samir Dahmani 3:42.25.

Di seguito la formazione italiana che scenderà in gara in questi quattro giorni di gare.

Uomini Donne

ALBERTAZZI Eduardo (Disco)

COMPAGNO Daniel (Disco)

TAMBERI Gianmarco (Giavellotto)

AZZARO Roberto (Alto)

BIAGGI Lorenzo (Alto)

CHIARI Andrea (Triplo)

BRITO Jeudi (Triplo)

CATALLO Paolo (Lungo)

CROSIO Lorenzo (Lungo)

CALVI Michele (Decathlon)

COMBI Stefano (Decathlon)

FALLONI Simone (Martello)

FERRETTI Gian Lorenzo (Martello)

DI BARI Vito (10km marcia)

TALIANO Vincenzo (10km marcia)

MACCHIA Riccardo (10km marcia)

STECCHI Claudio (Michel) (Asta)

FALCHETTI Marco (Asta)

PALAZZO Marcello (Asta)

SCOLERI Andrea (3000m siepi)

TAVELLA Maurizio (3000m siepi)

MANTOVANI Giovanni (110hs)

SERGI Luca (110hs)

DE MEZZA Cesare (400hs)

OBOU José Delmas (100m, 4x100m)

CARGNELLI Manuel (400hs)

PEDRAZZOLI Alessandro (400m, 4x400m)

CAPPELLIN Francesco (400m, 4x400m)

DAMINELLI Andrea (4x400m)

RAVASIO Francesco (400m, 4x400m)

BASCIANI Valerio (100m, 4x100m)

ROSICHINI Valerio (100m, 4x100m)

TUMI Michael (4x100m)

GELMI Emanuele (200m, 4x100m)

MARANI Diego (200m, 4x100m)

VALENTINI Lorenzo (200m, 4x400m)

BIANCHI BAZZI Sara (Elena) (Lungo)

VALLORTIGARA Elena (Alto)

CARNE Tatiane (Asta)

CIPOLLONI Enrica (Alto)

MAFFIOLETTI Marta (200m, 4x100m)

STRATI Laura (4x100m)

VITALE Ilaria (400hs)

ZAPPA Valentina (400m, 4x100m)

FIORINDI Camilla (4x100m)

GAMBA Laura (200m, 4x100m)

LAZZARI Alessandra (Asta)

PALMISANO Antonella (10km marcia)

BUSSU Claudia (10km Marcia)

INGLESE Veronica (5000m)

COLI’ Lucia (5000m)

VIOLA Giula (Alessandra) (1500m, 3000m)

MARTINELLI Giulia (3000m siepi)

ROFFINO Valeria (3000m siepi)

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *