LE PRIME DUE GIORNATE A LAHTI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

lathi_stadioSono decollati i 18° Campionati Mondiali con il programma-gare limitato a specialità per così di dire complementari. Per gli azzurri vi sono state tre medaglie d’oro.

Valerio BRIGNONE (Atletica Saluzzo) è stato protagonista nella prova di Cross Contry il titolo M40, autore del miglior tempo assoluto con 24’07” sugli 8 km. del percorso-gara; ed in più trascinando all’oro del Team M40 i compagni Mauro BIGLIONE e Fabrizio GALASSINI. Va sotolineato che BRIGNONE ha bissato lo steso titolo conquistato nel 2007 a Riccione. Sul gradino più alto, nella Marcia Km.5 cat. M90, anche Giovanni VACALEBRE. Il fondista

Nel medagliere italiano, al momento, sono entrati anche le 2 medaglie d’argento conquistate da sempre nel Cross Country Km.8 da Maria LORENZONI tra le W50 e dal Team W40 composto da Stefania AGNESE, Francesca PINI-PRATO e da Francesca RAGNETTI.

Inoltre sono entrate nel bottino provvisorio 2 medaglie di bronzo grazie alla bravissima Ingeborg ZORZI nell’Eptathlon W60, con 5.352 punti e quindi non lontana dal suo record italiano di categoria di 5.413 stabilito lo scorso anno a Lubiana. L’alto bronzo è toccato alla neofita Sonia MARONGIU nel Cross W35.

Nella panoramica più generale vanno commentati i risultati delle prove multiple che hanno dato luogo a ben 7 nuove migliori prestazioni mondiali, 5 femminili e 2 maschili. Impressionante quello della svizzera Christine MUELLER (una delle star nell’atletica master mondiale) che ha messo a segno all’età di 51anni 6.272 punti grazie a: 12”24 negli 80 ostacoli, 1,48 nell’alto, 9,03 nel peso, 27”22 nei 200 mt., 4,90 nel lungo,27,10 nel giavellotto e per finire 2’38”76 negli 800 metri.

Tra gli uomimi record superlativo della categoria M65 per il tedesco Rolf GEESE con un totale di 8.264 punti, dato da queste prestazioni: 100mt. 13”83 – lungo 4,97 – peso 11,41 – alto 1,42 – 400mt. 1’03”64 – 100hs 16”3m – disco 34,57 – asta 3,10 – giavellotto 25,12 – 1500mt.

Due tristi note per i nostri colori. Il finnico Pekka PENTTILAE ha migliorato il record mondiale nel decathlon M85 stabilito 1997 dal nostro amato Vittorio COLO’ ai Mondiali del 1997 in Sud Africa. Mentre nel decathlon categoria M50 non s’è presentato al via Hubert INDRA, gara che avrebbe potuto vincere “con una gamba sola”. Il titolo è stato conquistato con 7.165, mente “il nostro Bionico” a Cattolica un mese fa aveva totalizzato 7.504 punti.


IL MEDAGLIERE ITALIANO DI LAHTI

ORO (3)

M40 – Cross Country: Valerio BRIGNONE 24’07”

M40 – Team Cross Country: V. BRIGNONE, M. VIGLIONE, F. GALASSINI

M90 – Marcia Km.5: Giovanni VACALEBRE 50’26”36


ARGENTO (2)

W40 – Team Cross Country: A. AGNESE, F. PINI-PRATO, F. RAGNETTI

W50 – Cross Country: Maria LORENZONI 30’16”


BRONZO (2)

W35 – Country Cross: Sonia MARONGIU 30’27”

W60 – Eptathlon: Ingeborg ZORZI pt..5.352


PRIMATI ITALIANI MASTER MIGLIORATI

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *