Cds 2009 Le altre finali

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

FORMIA (LT) – FINALE NAZIONALE A1

Primo posto tra le squadre maschili dall’Atletica Lecco-Colombo Costruzioni con 316 punti che domina la classifica già dalla prima giornata di gare ed all’Atletica Vigevano (481.5 punti) per le donne.

Questi i principali risultati: vince Maurizio Checcucci (Assi Banca Toscana Firenze) sui 100 con 10″65, 14″44 sui 110hs per Emanuele Abate (CUS Genova), Haliti Eusebio (classe 1991) si aggiudica invece il giro di pista con 47″63. Stessa gara, in campo femminile, per Daniela Reina (Avis Macerata) buon 54″31 ed Elena Bonfanti (Lecco-Colombo Costruzioni) con 55″38. Ottimi risultati dal marocchino Ennaji El Idrissi Abdel (C.U.S. Genova) che conquista l’oro sia sui 1500 che sul 5000 (rispettivamente 3’43″50 e 13’49″53).

Sul fronte salti ottimo il 2.21 di Andrea Lemmi (Atletica Livorno) nell’alto ad un soffio dal suo personale, 4.80 invece nell’asta per Claudio Michel Stecchi (Assi Banca Toscana Firenze). Nicola Vizzoni, infine, si aggiudica il primo posto con un lancio da 73.23 terza miglior prestazione Italiana dell’anno, ma comunque molto inferiore alle sue possibilità. Tra le donne, infine, da segnalare Laura Strati (Atl. Industriali Conegliano) che vince i 100 con 12″05 e Asmae Ghizlane (Atletica Gran Sasso Ssd A R.L.) con un ottimo 4’33″88 sui 1500.

 

COMACCHIO (FE) – FINALE NAZIONALE A2

Primo posto per L’Atletica Imola Sacmi Avis per la squadra maschile e le lombarde della Pro Patria Cus Milano nel campo femminile. Sul giro di pista è Luca Galletti (Atletica Imola) a tagliare nettamente il traguardo per primo con 47″98, vince poi Andrea Cocchi (Sport Atl. Fermo) i 110hs con 14″54 e, rimanendo in tema ostacoli, Enrico Fiorini (S.E.F. Virtus Emilsider Bo) sui 400hs con 54″62. Amos Bianchi (Cus dei Laghi – Atl. Varese) sui 1500 chiude con 1’55″09 seguito, a soli 3 centesimi, da Massimo Falconi (Atl. Insieme New Foods Vr).

Nell’asta 4.80 per Giacomo Befani (Ass.Atl.Libertas Orvieto), Alessio Guarini (Virtus Emilsider Bo) nel lungo, atleta che attualmente detiene la terza miglior prestazione dell’anno, salta 7.17 e subito dietro troviamo Michele Boni (Fondazione M. Bentegodi) ad un solo centimetro di distanza. Primo e secondo posto per i due fratelli Gianluca e Simone Francioni (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) rispettivamente 14.68 e 14.25 nel peso. Prima e seconda anche le due sorelle Marina e Zalina Marghieva (A.S. Roma – Cus Atletica Moldavia) con 65.63 e 65.62 nel martello. Bene anche Valentina Trapletti (Pro Patria Cus Milano) sui 5km di marcia con 22’41″63,

 

MONTECASSIANO (MC) – FINALE NAZIONALE A3

Atletica Livorno per le donne e Ginnastica Monzese Forti e Liberi per la squadra maschile, questa la composizione del primo gradino del podio per società. Buona gara di Federica Ferraro (Universale Alba Docilia) sui 5km di marcia con 23’36″30, sui 100 ostacoli abbiamo Oluwole Ornella (Atl. Montecassiano) ed Elena Ricci (Alto Lazio A.S.D.) entrambe con un tempo ufficiale di 14″44 mentre, Maria Aurora Salvagno (Cus Sassari) 11″88 e Luca Verdecchia (Sangiorgese Tecnolift) in 10.84 vincono sullo sprint puro dei 100 metri.

Netta vittoria di Cecilia Sanpietro (Ginnastica Comense 1872) sulle siepi che stacca le avversarie di quasi due minuti, photophinish necessario invece sui 1500 maschili, ha la meglio Fabio Bortolotti (Atletica Alto Friuli) su Alessandro Lo Cicero (Atl. Brescia 1950) rispettivamente 3’58″92 contro 2’59″08. Nel martello femminile è Elisa Magni (Atletica Livorno) con 52 netti a vincere e Massimiliano Perego (C.U.S. Pavia) con 48.65 per gli uomini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *