Lisbona – mezza maratona del Portogallo

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
E’ finita con una battaglia all’ultimo kilometro fra due keniani, il vincitore dell’edizione 2008 Silas Sang e la medagia d’argento mondiale della maratona Emmanuel Mutai. L’ha spuntata anche quest’anno Sang, costretto comunque a battere l’avversario sul ritmo correndo il proprio personal best di mezza maratona.
E’ stata un’edizione affollata come non mai, con 15.000 persone ad attraversare al via il ponte Vasco da Gama sul Tago.
La gara è stata condotta da subito su ritmi elevati ed i migliori sono rimasti insieme fino al 15° km, quando anche l’ugandese Nicholas Kiprono ha ceduto, rallentando per giungere infine terzo al traguardo.
Un’ultima accellerazione ha consentito a Sang di staccare infine l’avversario, giungendo primo in 1h00’20”, mentre il connazionale è giunto 24 secondi dopo, segnando comunque anche lui il suo nuovo limite personale.
Il primo degli europei, a difendere i colori di casa ed una grande tradizione di fondo e stradismo, è stato il portoghese Rui Pedro Silva, sesto al traguardo con circa due minuti di ritardo, che ha battuto sul filo di lana lo spagnolo Jose Manuel Martinez.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *