Damilano, la Cina è vicina!

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Pochi sono i tecnici al mondo che possono vantare uno standard qualitativo come quello di Sandro Damilano. Messosi in risalto negli anni ’80 come allenatore del fratello Maurizio (oro olimpico e mondiale, giusto per gradire), il tecnico piemontese non ha più smesso di inanellare successi e creare campioni della marcia a livello mondiale.

La piccola pausa di medaglie di Berlino 2009 non ne ha scalfito di certo il blasone tanto che la Repubblica Popolare Cinese ha cercato in ogni modo di usufruire delle sue capacità. Tanto tuonò…che piovve e Sandro Damilano, dopo una lunga trattativa, iniziata con una proposta di contratto biennale da fare tutto in Cina, ha accettato di spostarsi per qualche mese nel lontano oriente per seguire i marciatori di quella nazione con l’accordo di ospitare in Italia una selezione di 5 atleti e relativo team tecnico che farà tesoro del lavoro svolto dal tecnico piemontese.

Siamo lusingati per il riconoscimento che il mondo dell’atletica offre al nostro tecnico e al contempo ci auguriamo che questo metodo di lavoro (imparare dai tecnici più bravi, benchè esteri), possa rappresentare un’esperienza da mettere in pratica anche sul nostro territorio nazionale.

fonte: RusAthletics

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *