Doppietta etiope al cross della Vallagarina

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Federica-Dal-RiDoppietta etiope al cross internazionale della Vallagarina con Abera Chane ad imporsi d’autorità nella gara maschile e le due giovani connazionali Asmerawork Bekele e Tizita Bogale a contendersi senza intrusioni la piazza più alta del podio femminile.

Subito al comando Chane che non lascia spazio a tatticismi e prende il largo, con il solo ucraino Vasyl Matviychuk a tentare di rimanere sulla sua scia. Inesorabile però il ritardo progressivamente accumulato che al traguardo era vicino al mezzo minuto.

Definite le prime due posizioni resta lotta aperta per la terza piazza del podio che viene risolta in volata tra Stefano La Rosa e Gabriele De Nard, a favore del primo, seguiti da Gian Marco Buttazzo, Yuri Floriani e Martin Dematteis. Dietro a loro Stefano Scaini e Bernard Dematteis, gemello di Martin.

La svolta della gara femminile circa a metà percorso quando le due gazzelle etiopi rompono gli indugi ed innestano la marcia veloce. Alle loro spalle si rinnova la sfida rosa dell’anno scorso quando la trentina Federica Dal Rì e l’ucraina Tetyana Jolovchenko si giocarono invece la vittoria.

Ad un anno di distanza i valori in campo non appaiono modificati e l’italiana fa sua la terza piazza del podio con buon margine di vantaggio sull’atleta ucraina. Distaccate seguono l’altoatesina Renate Rungger, la marchigiana Simona Santini e l’ungherese Livia Toth.

Volata a tutto sprint per le due etiopi che giungono al traguardo quasi affiancate, a fare la differenza forse quel briciolo di esperienza in più che è bastato alla junior Bekele per avere ragione della giovanissima connazionale, ancora allieva.


foto: Alessandro Parlante

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *