I MASTER DELLA SULCIS CONSOLIDANO IL PRIMATO NEL C:R. DI CROSS

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Dopo la terza prova del campionato regionale di corsa campestre tenutasi a San Sperate la ns. formazione master maschile consolida la prima posizione nella classifica provvisoria; al momento (la classifica è ancora ufficiosa) il vantaggio sull’Atletica Selargius dovrebbe essere di 32 punti mentre il vantaggio sull’Atletica San Sperate (terza in classifica) è di 43 punti.

Nel cross di San Sperate, (che ha visto il gradito rientro di Giancarlo Acca decimo nei Master 35 e 31 punti all’attivo) grande impegno come sempre di tutti gli atleti della Sulcis; Efisio Usai (in piena preparazione per i campionati Italiani di maratona master a Piacenza) ha vinto ancora nella cat. M 55, Roberto Mulas (cat. M 40) ha confermato il 2° posto delle prove precedenti, Genesio Lusci e Sergio Fulgheri rispettivamente 3° e 4° nella Cat. M 50 e Giorgio Serventi cat. M 60 3° nella prova della sua categoria.

Da sottolineare ancora una volta l’impegno encomiabile di tutti gli altri atleti master presenti in gara a sostenere gli atleti di punta: Pietro Loddo, Ignazio Anardu, Giancarlo Vacca, Antonello Figus, Valentino Orrù, Elio Argiolas, Maurizio Serra, Alfredo Piredda, Luca Pisanu hanno ancora una volta dimostrato il loro impegno e attaccamento ai colori sociali anche e soprattutto in vista dell’impegno di tutti per i campionati italiani di cross a Capua il 14 Marzo.

Il 13 e 14 Febbraio si svolgeranno ad Ancona i Campionati Italiani Indoor Giovanili dove per la ns. Società parteciperà Alessandro Podda (Cat. Juniores) nei 60 mt. piani e nel salto in lungo; è soprattutto nel lungo che il ns. atleta, dopo la bella prova di efficienza nella seconda giornata indoor di Iglesias dove ha vinto con la misura di 6,71 e alcuni nulli di misura superiore, si gioca le sue possibilità di ben figurare e puntare ad un posto nel podio.

Oltre ad Alessandro Podda anche altri atleti della Sulcis hanno partecipato alla seconda giornata indoor di Iglesias; Mattia Amore ha vinto nel salto in alto (1,70) e si è classificato al 2° posto nel triplo (12,98), Cristina Contini e Margherita Amore si sono classificate al 1° posto nel salto con l’asta Allieve e Cadette con la Misura rispettivamente di 2,50 e 2,40, Martino Usai ha realizzato il tempo di 7.40 nei 60 piani e Michela Amato (allieva) 8.57 sempre nei 60 mt. e Giacomo Aru al terzo posto nei 60 cadetti col tempo di 8.41 .

Da segnalare anche la prestazione di Stefano Espa, allievo di San Giovanni Suergiu in forza all’Esperia di Cagliari, che con il tempo di 8,12 nei 60 hs. ha realizzato la 2^ prestazione stagionale sulla distanza che lo pone fra i favoriti per la conquista del titolo nazionale nei campionati Italiani di Ancona.

Domenica 7 Febbraio oltre al Cross di San Sperate e la seconda giornata indoor di Iglesias era in programma il criterium invernale lanci a Nuoro e una importante attività indoor negli impianti del continente (soprattutto Ancona, Padova e Modena) con la partecipazione di alcuni atleti Sardi di vertice; purtroppo il criterium lanci a Nuoro non ha potuto avere luogo (a parte la gara del giavellotto) a causa di una vicenda ancora tutta da chiarire relativamente al fatto che la gabbia dei lanci (disco e martello) perfettamente integra la sera prima è stata trovata con alcuni pali divelti e alcuni danni alla pista e ai suoi annessi.

Tali danni non trovano spiegazione poiché NON si sono verificate durante la notte condizioni di maltempo (vento!!) tali da giustificare l’accaduto; indagini sono in corso da parte del polizia municipale per verificare le circostanze, quantificare i danni e individuare eventuali responsabilità di natura colposa o peggio dolosa.

Non si è corso solamente a Iglesias, diversi atleti di vertice hanno cercato nelle piste indoor continentali gli stimoli e le sensazioni giuste per ottenere risultati di rilievo: Maria Aurora Salvagno, atleta Algherese in forza al G.S. Aereonautica Militare, ha vinto i 60 mt. piani del Klass Meeting Indoor disputato a Ancona con la migliore prestazione stagionale sulla distanza (7.43), nello stesso meeting Gavino Dettori della Delogu Nuoro si è ulteriormente migliorato nei 60 mt. arrivando 4° assoluto col tempo di 6,92 mentre nella stessa gara Michele Montesu e Fausto Fois della Delogu si sono ulteriormente migliorati rispettivamente col tempo di 6,97 (Montesu) e 7,17 (Fois).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *