IL BILANCIO DEI CAMPIONATI MONDIALI INDOOR

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Saraceni_DeFeoPartiamo dal bilancio delle medaglie italiane. Con una delegazione ridotta al lumicino i nostri pochi volenterosi partecipanti tornano dalle lande dell’acero rosso con 11 medaglie d’oro, 2 d’argento e 4 di bronzo. Ancora una volta Ugo SANSONETTI è stato protagonista tra i nostri ed antrato tra i personaggi assoluti della manifestazione. Lo scatenato 91enne romano s’è messo al collo 4 ori, stabilendo inoltre la miglior prestazione mondiale indoor M90 sui 400 metri con 1’46″78 e quella italiana sugli 800 metri con 4’43″49.

Enrico SARACENI è arrivato a Kamloops con una condizione fisica precaria. L’abruzzese è stato beffato da un carneade canadese sui 200 metri, ma poi s’è riscattato vincendo il titolo M45 dei 400 metri e portando la staffetta 4×200 M40 sul terzo gradino del podio. Insomma, il grande Enrico chiude una stagione indoor che sarebbe quasi da dimenticare, potendosi comunque fregiare di un titolo mondiale. Per precisione statistica il suo tempo sui 400 metri di 51″80 diventa la migliore prestazione italiana M45 ad età compiuta.

Con tre medaglie al collo è tornata anche Carla FORCELLINI che nel salto con l’asta ha incamerato il titolo W50 con un salto sopra a 2,50mt. senza proseguire oltre per il riacutizzarsi di una infiammazione tendinea. Nelle giornate successive la romana ha prima lottato fin sul traguardo tentando di vincere anche il titolo sui 60 ostacol, mai chiudendo al 2° posto con 9″99 (nuova m.p.i.) contro il 9″92 della vincente; e poi ha completato la usa collezione di medaglie con il bronzo nel salto in lungo.

Doppietta di titolo per due nostre master di buon valore nazionale. La toscana Milena MEGLI ha fatto la doppietta nella marcia W40 vincendo sia i 3000 metri su pista indoor che la gara sui 10 km. su strada. Mentre la giovinmaster Flavia BORGONOVO ha la soddisfazione di vincere tra le W35 sia il salto in lungo (5,41mt.) che il triplo (11,64mt.). A completamento della lista vittorie c’è quella sugli 800 metri M45 del brianzolo Giuseppe ROMEO che con molta determinazione e merito è riuscito a far suo il titolo nel tempo di 2’03″89.

 

MEDAGLIE d’ORO (11)

M45-400mt: Enrico SARACENI 51″80 m.p.i.

M45-800mt: Giuseppe ROMEO 2’03″89

M90-60m: Ugo SANSONETTI 11″57

M90-200m: Ugo SANSONETTI 41″13

M90-400m: Ugo SANSONETTI 1’46″78 m.p.m.

M90-800m: Ugo SANSONETTI 4’43″49 m.p.i.

W35-Lungo Flavia BORGONOVO 5,41

W35-Triplo Flavia BORGONOVO 11,64

W40-Marcia 3000m: Milena MEGLI 15’33″20

W40-10km Marcia: Milena MEGLI 54’06”

W50-Asta: Carla FORCELLINI 2,50

 

MEDAGLIE d’ARGENTO (2)

M45-200mt: Enrico SARACENI 23″36

W50-60 ostacoli: Carla FORCELLINI 9″99 m.p.i.

 

MEDAGLIE di BRONZO (4)

M40-Staffetta: ACCIAFERRI – SARACENI – ROMEO – TIFI 1’37″96

M50-10km Marcia: Franco VENTURI-DEGI ESPOSTI 52’16”

M60-Marcia 3000m: Luigi GIANNUZZI 16’07″63

W50-Lungo: Carla FORCELLINI 4,40

 

Non c’era bisogno di essere profeti per immaginare come sarebbero stati questi Campionati Mondiali Indoor e a chiusura della manifestazione la panoramica completa dei risultati (qui sotto allegati e scaricabili) ne è la conferma. Basterebbe confrontare le prestazioni tecniche dei vincitori dei Campionati a Kamloops con quelle segnate lo scorso anno ai Campionati Europei Indoor di Ancona per avere una riprova oggettiva della pochezza che consegna alla storia dell’atletica master la manifestazione canadese. Il paradosso perfetto è quello del salto con l’asta maschile, in cui sia nella categoria M35 che in quella M90 s’è vinto con la stessa misura di 1,60mt… Molti master italiani con il senno di poi si mangeranno qualcosa… capendo di aver mancato l’occasione per tornare a casa fregiandosi di un titolo mondiale. Volendo trarre una considerazione di buon senso, sarebbe preferibile per gli europei nella stagione indoor avere da affrontare ogni anno i campionati continentali senza divagazioni “mondiali”; con la certezza di una maggiore partecipazione e nella maggior parte delle gare risultati di livello superiore.

icon Kamloops 2010 – Risultati completi (1.98 MB)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *