Makau illumina una velocissima Rotterdam

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

 

makau_patrickLa Maratona di Rotterdam non delude e consegna ancora una volta una gara su ritmi folli, ai limiti del record del mondo. Ci ha poi pensato il keniano 23enne Patrick Makau a prendere in mano la situazione e chiudere per primo al traguardo in un eccezionale 2h04:48, abbattendo di circa 1’30 il personale sulla distanza e facendo segnare il quinto tempo di sempre, dietro i soli Gebreselassie, Duncan Kibet e James Kwambai.

Nella gara di Rotterdam è poi arrivato un fiorire di primati personali degli altri keniani presenti: Geoffrey Mutai secondo in 2h04:55, Vincent Kipruto terzo in 2h05:13, poi l’etiope Feyisa Ielisa in 2h05:23, ed ancora Kenya con Bernard Kipyego, Francis Kiprop e Daniel Rono, tutti sotto le 2 ore e 10 minuti. Rotterdam si conferma così tra i più veloci percorsi al mondo.

Successo etiope nella gara femminile con Aberu Kebede in 2h25:29 su Magdalena Lewy Boulet (2h26:22) e la favorita della gara, la cinese Zhu Xiaolin terza in 2h29:42.

Foto: Patrick Makau (fonte NYRoadRunners)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *