Come organizzare e partecipare a un Campionato Master

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Viste le polemiche degli ultimi tempi, ho provato a fare qualche ragionamento su come organizzare e partecipare a un campionato.

PREMIAZIONI
In questo momento un campionato master completo di staffette e prove multiple prevede 23 gare maschili e 22 femminili, per un totale di 45. Se le moltiplichiamo per 13 classi di età si arriverebbe a 585 gare. A Roma in realtà abbiamo avuto 236 titoli maschili e 154 femminili, per un totale di 390. A 3 minuti per ognuna i tempi per le premiazioni sono un totale che va da 1200 minuti a 1800. Tradotti in ore, vuol dire che devo prevedere 3 persone, di cui 1 speaker, 1 che premia e 1 che porge medaglie, magliette ed eventuali gadgets per un tempo da 20 a 30 ore. I fogli con i risultati diamo per scontato che ci sia un giudice che ce li fornisca. Se questo tempo deve essere in 4 mezze giornate, come a Roma, venerdì pomeriggio, sabato mattina, sabato pomeriggio e domenica mattina è un impegno da servi della gleba.

Se i campionati sono spalmati in 4 giorni, come le indoor internazionali con meno gare, o in 10 giorni, come le outdoor, allora tutto diventa più semplice.

Questo sabato pomeriggio e domenica mattina ci saranno i regionali CdS. Il numero di gare è analogo, 15 gare maschili e altrettante femminili, e i partecipanti in Veneto saranno intorno ai 200, con 300 atleti gara. Mi aspetto che le premiazioni saranno ben di meno. Quindi i tempi potrebbero essere rispettati, anche se sempre tirati. A settembre dovremo organizzare i campionati regionali individuali. Mi aspetto numeri analoghi. In Veneto premiamo tutte le categorie, e ci sono tutte le gare, staffette e multiple escluse. Diamo la maglietta di campione regionale al miglior risultato tecnico della gara,compensato per età. Quindi basteranno 200 magliette vicentine, 40 fidal regionali, 600 medaglie, e qualche coppa per le società. Si può fare.

Come atleta suggerirei di avere un po’ di pazienza per le premiazioni. Tutti vorremmo essere premiati subito, per fare un’altra gara o per tornare a casa, ma come si vede, a volte i tempi sono veramente impegnativi.

 

CONFERME
Il tempo medio per una conferma atleta, verifica del cartellino e del numero per una o più gare lo possiamo valutare in circa 1 minuto medio. Agli Italiani a Roma si parla di circa 1200 atleti, 2700 atleti gara. 1200 minuti sono 20 ore. Se mettiamo 4 addetti, sono 5 ore a testa. Se alla stessa ora abbiamo una gara di corsa con 50 iscritti, più 2 concorsi con altri 50 atleti sono un totale di 100 atleti. Con 4 addetti, se gli atleti arrivassero tutti contemporaneamente, sono 100/4 uguale a 25 minuti di attesa per gli ultimi. Questo significa che, come atleta, se voglio essere sicuro di essere confermato senza stress e ritardi, devo arrivare mezz’ora prima del tempo limite per la conferma.

Agli Europei in Ungheria ci sono 6536 atleti gara, che saranno circa 3000 presenti. Quanti addetti per la conferma? Non sappiamo. L’unica dato certo è che per le gare in programma prima delle 11.00 bisogna spuntare la sera prima. Come avrò altri dati vi farò sapere. Intanto però cercate di non fare gli italiani, arrivare all’ultimo momento o farvi confermare da un amico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *