XIII CAMPIONATI MONDIALI JUNIORES MONCTON 2010: AZZURRINI IN CACCIA DI MEDAGLIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Prosegue in terra canadese la rassegna iridata juniores, strepitoso argento per l’astista Claudio Stecchi con 5,40 mt, la spedizione azzurra ha ancora fame di medaglia; dopo Grosseto 2004 si ritorna presenti nel medagliere

 

Buone prestazioni degli azzurrini completate dalla ciliegina sulla torta della medaglia; vediamole:

Nelle finali della terza giornata Italia vicina al podio con il 5° posto di Antonella Palmisano nella 10 km di marcia: per l’azzurra nuovo record italiano di categoria (46’08’’57’’)e quarto posto perso in volata, questione di centesimi. Nella stessa gara 11° posto per Federica Curiazzi (48’11’’34).

Altra finale con ottima prova per Federica Bevilacqua; la mezzofondista triestina è 10° nella finale dei 5000 metri  con il personale portato a 16’19’’60. Risultato che prende ancor più rilievo se si considera che è la prima delle atlete europee dietro alle keniane, l’etiope Dibaba ( sorella di un duo ben conosciuto capitanato da Tirunesh) autoritaria vincitrice  in 15’08’’06 sulle atlete degli altipiani.

Quarta giornata che si apre con l’argento nell’asta maschile conquistata dal fiorentino Claudio Stecchi, figlio d’arte, capace di migliorarsi di ben 9 cm e salire a 5,40 mt che vale l’argento dietro al russo, primatista mondiale stagionale Anton Ivakin. L’Italia torna in medaglia dopo Grosseto 2004 con il metallo che non aveva ancora conquistato.

Bravissima anche Giulia Martinelli nei 3000 siepi: è settima seconda delle europee ( solo la tedesca Krause quarta fa meglio) con il nuovo record nazionale portato a 10’05’’43’’. Solito monopolio Kenia-Etiopia, vince la keniana Kirui   (9’36’’34) davanti all’etiope Adamu e la connazionale Muangi.

L’aggiornamento con i risultati di Moncton prosegue, ricordiamo che le gare della sessione pomeridiana canadese si svolgono nella notte italiana.

Sito ufficiale dell’evento: www.iaaf.org/wjc10/index.html

Da youtube il video del salto d’argento:  http://www.youtube.com/watch?v=rIwGcUa9pqU  fonte foto: www.assibancatoscana.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *