David Oliver tra le stelle di Rieti 2010

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

A una settimana dal Rieti 2010 Iaaf World Challenge di sabato 28 e domenica 29 agosto il Meeting del quarantennale svela uno dei suoi “pezzi da novanta”. Si tratta di David Oliver, 28 anni, atleta statunitense che ha dimostrato nel 2010 di avere gambe il primato mondiale dei 110 ostacoli, avvicinandolo a più riprese in questi ultimi mesi. L’ultima proprio giovedì sera al Weltklass di Zurigo, dove si è tuffato su un 12”93 (vento – 0,3 m/s) a soli sei centesimi dal record del cubano Dayron Robles (12”87, Ostrawa, 12 giugno 2008).

Oliver, che in carriera ha conquistato un bronzo ai Giochi Olimpici di Pechino di due anni fa, detiene il terzo miglior tempo di sempre grazie al 12”89 corso a Parigi lo scorso 16 luglio, record americano. Meglio di lui ha saputo fare in passato anche l’ex primatista cinese Liu Xiang (12”88).

A Rieti arriverà un vero e proprio colosso dell’atletica (1,90 per 93 chili) che con il cubano protagonista di una stagione travagliata dagli infortuni e con il cinese ormai tagliato fuori a causa del grave infortunio al tendine d’Achille, appare l’unico capace di scrivere la storia degli ostacoli alti.

La reattività della pista del Guidobaldi potrà favorire il tentativo del dominatore assoluto della Diamond League (28 punti, 19 in più del secondo classificato, il giamaicano Dwight Thomas, con l’en-plein di successi nelle gare del diamante e una striscia complessiva di 11 finali consecutive vinte nel 2010) che sta ottenendo tempi eccezionali a ripetizione, nonostante partenze non fulminanti.

A serio rischio, dunque, il primato del Meeting, ottenuto dal britannico Colin Jackson nel lontano 1994 con il tempo di 13”07. Ai blocchi di partenza di questa che si preannuncia come una delle gare più attese della riunione ci sarà anche il campione europeo di Barcellona, il britannico Andy Turner (13”28 di personale stagionale, un centesimo in più del suo miglior tempo ottenuto a Osaka nel 2007).

 

Il Meeting in tv


Domenica 29 agosto

Diretta

– ore 17.00 – 18.55 su Rai 3 (canale 103 Skybox, 3 TivùSat) in chiaro su Hotbird 13°E, sull’analogico terrestre, sul digitale terrestre (canale 3 LCN) e webcast

– ore 16.30 – 19.00  in diretta su Sport TV2, criptato su 30° W

– ore 16.35 – 19.00  in diretta su TV4 Sport, criptato su 4.8°E e 0.8°W

Differita

– su TVP Sport, criptato su Hotbird 13°E: lunedì 30 agosto, ore 18.40-20.25;

– repliche: martedì 31 agosto, ore 10.45-12.30; mercoledì 1° agosto, ore 16.05-17.55

 

Sabato GRATIS la grande anteprima del Martello. Tutte le informazioni sulla prevendita.

Il pubblico sarà ancora una volta uno dei fattori più importanti nel bilancio complessivo del Meeting, anche nel pomeriggio di sabato (dalle 17, ingresso gratuito) che prevede le qualificazioni maschili e femminili della gara del martello, penultima tappa del circuito Iaaf World Challenge, con i migliori interpreti di questa affascinante specialità. E’ per questo che il comitato organizzatore sta lavorando per garantire una cornice di spettatori adeguata all’evento internazionale. Ed è in pieno svolgimento la prevendita dei biglietti per assistere a Rieti 2010. I tagliandi sono a disposizione tutti i giorni dal lunedì al sabato dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19 presso il Grande Albergo Quattro Stagioni di piazza Cesare Battisti 14 a Rieti. Con l’avvicinarsi della data dell’evento tali fasce orarie saranno ampliate. Prezzi invariati rispetto alle passate edizioni (sono gli stessi del 2006), così come le varie opzioni: Tribuna Velino lato arrivi 19 euro, Tribuna Velino lato partenze 14 euro, Curva Terminillo 10 euro, Tribuna Terminillo Est 9 euro e Tribuna Terminillo Ovest 5 euro.

Informazioni al numero telefonico: 0746.271071.

 

Il programma tecnico

Uomini: 100, 200, 800, 1500, 3000, 110h, Alto, Martello, Lungo.

Donne: 100, 400, 1500, 3000, 400h, Asta, Martello.

 

News e aggiornamenti sul sito rietimeeting.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *