MIKE KIGEN RIPETE IL SUCCESSO DELLO SCORSO ANNO AL CROSS DI BELFAST

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Antrìm (Belfast) IAAF Cross Country Permit meeting, domenica 22 gennaio 2011 – Mike Kigen si aggiudica la prova maschile della sesto cross stagionale del circuito IAAF, bissando il successo dell’anno scorso. Il keniano ha avuto la meglio su una folta pattuglia di connazionali e sulla fitta nebbia che ha caratterizzato i 9km del percorso, coperti in 26’07”.

Titus Mbishei, argento ai mondiali junior di cross due anni fa, è arrivato secondo in 26’13”, mentre l’altro connazionale Jacob Cheshari con 26’21” s iè piazzato sul gradino più basso del podio, completando la tripletta keniana.

Kigen ha battuto il proprio record della competizione in una gara lanciata subito su ritmi elevati: il 26’07” finale a fronte del 27’49” dell’anno scorso ne è l’evidente testimonianza. Al traguardo Kigen ha dichiarato: “La gara quest’anno è stata nettamente più dura per la presenza dei miei amici keniani ed al contrario dell’anno scorso non è stato facile vincere”. Ha proseguito poi: “Ho condotto la gara da subito forzando l’andatura ma non ho mai avuto la certezza di potercela fare fino a dopo il traguardo, perché i miei compagni sono veramente forti, così a due giri dal termine ho provato un allungo non riuscendo a staccarli e solo nell’ultimo giro ho preso il margine sufficiente per spuntarla”.

DONNE

La startlist della prova femminile non aveva sicuramente nomi altisonanti, ma ha offerto una bella occasione per mettersi in mostra alle talentuose ragazze britanniche capitanate da Charlotte Purdue. La diciannovenne  di Aldershot continua nel suo splendido momento di forma, culminato con la vittoria degli europei in Portogallo, dove ha rifilato ben 17” di distacco alla seconda. La Purdue ha percorso i 5,4 km previsti in 17’57”, precendendo la connazionale Louise Damen, anche se la battaglia per la vittoria è stata a lungo contro la keniana Esther Chemtai che, una volta accortasi di non poter vincere, è stata superata anche dall’altra britannica.

“Sono veramente contenta di come stanno andando le cose quest’anno per me. Ho lavorato e gareggiato senza infortuni ed ora guardo avanti ai mondiali di cross a marzo” ha detto dopo la vittoria Charlotte, che ha ammesso di aver inserito qualche giorno di scarico solo a fine settimana in vista della gara, visto che sta affrontando un periodo di allenamento abbastanza duro. “Amo gareggiare ogni volta, d’altronde è la ragione per cui ci si allena” conclude.

CLASSIFICA MASCHILE

1. M Kigen (KEN) 26:07
2. T Mbishei (KEN) 26:13
3. J Cheshari (KEN) 26:21 
4. D Masai (KEN) 26:31
5. M Kibet (UGA) 26:37
6. S Kibet (UGA) 26:49 
7. A Vernon (GBR) 27:04 
8. M Skinner (ENG) 27:10

CLASSIFICA FEMMINILE

1. C Purdue (GBR) 17:57
2. L Damen (GBR) 18:03
3. E Chemtai (KEN) 18:04

 

fonte foto: atletismoatope.diariovasco.com

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *