I GIOVANI JOHN MWANGANGI E MERCY CHERONO CAMPIONI AFRICANI DI CROSS 2011

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I campioni mondiali juniores (sia maschile che femminile) di cross in carica si sono aggiudicati il titolo continentale africano della categoria senior, domenica 6 marzo a Bloemfontein (Sud Africa). Nella manifestazione sudafricana sono stati assegnati i titoli a partire dalla categoria juniores, sia maschili che femminili ed i nomi dei freschi campioni a livello assoluto sono John Mwangangi e Mercy Cherono.

Junior femminile – 6 km

Prima della gara la strategia della squadra keniana era già chiara: le intenzioni erano di dominare la competizione e così è stato sin dall’inizio. L’ordine d’arrivo è stato letteralmente a senso unico, con Caroline Chepkoech (19’59”) prima, seguita da Mary Munanu (20’00”) e Zipporah Wanjiru (20’05”). Settima la prima atleta non keniana Kefilwe Galeitsiwe (21.26) del Botswana.

Junior maschile – 8 km

La storia si è ripetuta nella gara junior maschile con Japhet Korir (23’03”) seguito al traguardo da Patrick Mwaka (23’04”) e Nicholas Togom (23’18”). Il marocchino Abd Elmunaim Yahia Ada (24’06”), settimo, è stato il primo atleta non proveniente dal Kenia.

Senior femminile – 8 km

Il filotto di vittorie keniano è proseguito anche in questa gara, come anticipato in apertura, dove  l’emergente Mercy Cherono (27’13”) ha regolato le connzazionali Viola Kibiwot (27’14”) e Doris Changeiywo (27’22”).

Senior maschile – 12km

L’obiettivo dei principali avversari degli uomini degli altipiani era spezzare la loro superiorità e a conti fatti l’impresa è riuscita in parte grazie alle prestazioni della coppia sudafricana Tsotsane – Mokoka e dello zambiano Wamulwa, inseritisi rispettivamente al quinto, sento e settimo posto nell’ordine d’arrivo.

La vittoria e il podio tuttavia sono stati, come da pronostico, trofeo di guerra masai.

Titolo di campione africano 2011 al capitano della squadra keniana John Mwangangi (35’31”) su Stephen Kiprotch (35’34”) e Henry Chirchir (35’35”), quarto Phillip Kiprono (35’39”).

“Abbiamo dato il nostro meglio” ha dichiarato il vincitore al termine della gara. “Dite alla nazione Keniana che possono sentirsi ben rappresentati ai prossimi mondiali di cross di Punta Umbia (SPA) fra due settimane e che preghino per noi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *