ADDIO A RENATO CAPOZZI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ci ha lasciato ieri a Milano Renato CAPOZZI a causa di una broncopolmonite irrimediabile. Era nato l’11 settembre 1916 in Cile, dove il padre ingegnere emigrò con la famiglia. Si avviava perciò a compiere 95 anni. Rientrò in Italia a Milano poco più che adolescente; e il destino lo portò ad abitare in un appartamento sullo stesso pianerottolo della Famiglia Riboni. Così divenne l’amico di una vita dei fratelli Riboni. Mario, più grande di tre anni, è stato per lui una specie di fratello maggiore e l’ha coinvolto prima nella pratica della ginnastica artistica e poi dell’atletica. E al seguito di Mario RIBONI anche Renato s’è dedicato all’atletica master italiana, soprattutto con l’Amatori Masters Novara e dal 2008 nell’Olimpia Amatori Rimini. Risale ad un anno fa la sua ultima partecipazione agonistica, il 10 aprile nel pentathlon lanci di Bologna.

Lo ricordiamo come una persona molto mite e amabile. Con il vezzo di considerarsi un pilota provetto, per il fatto di aver partecipato alla Mille Miglia. Infatti era lui che per anni ha scorazzato in auto da una gara all’altra Riboni, Colò e Missoni.

Nell’atletica masters s’è cimentato nelle prove di lanci, in particolare nel lancio del martello, collezionando numerosi titoli italiani di categoria:

5 nel peso 1999 (M80), 2000 (M80), 2001 (M85), 2002 (M85) e 2003 (M85)

3 nel disco 1998 (M80), 2002 (M85) e 2003 (M85),

7 nel martello 1999 (M80), 2000 (M80), 2001 (M85), 2002 (M85), 2003 (M85), 2005 (M85) e 2007 (M90)

2 nel martellone 2007 (M90) e 2008 (M90)

4 nel pentathlon lanci 1999 (M80), 2000 (M80), 2001 (M85) e 2003 (M85).
 

All’amico Renato va un affettuoso ricordo da tutto il mondo dell’atletica master italiana.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *