GP di Marcia. Vince Giupponi, Schwazer cresce

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Transita per lo storico impianto “Pino Dordoni” di Sesto S. Giovanni la seconda tappa del Gp di Marcia. La manifestazione, organizzata dalla Nuova Atletica Astro, ha visto al via più di duecento marciatori ad iniziare dalle categorie giovanili che hanno lottato per aggiudicarsi il 42° Trofeo Ugo Frigerio. Nella tarda mattinata hanno preso il via le gare assolute.

Partenza alle 12.15 per la gara femminile. Sin dai primi passi il ritmo è stato scandito da Alessia Zapparoli (Cus Bologna), Nicoletta Dell’Aquila (Alteratletica Locorotondo) e da Martinozzi Elena (Atletica Estense).  Il passaggio a metà gara è stato per le tre atlete di 24.28. Dopo il sesto km la Zapparoli ha incrementato il ritmo guadagnando terreno sulle dirette inseguitrici e tagliando il traguardo in 48.44 seguita dalla Martinozzi e dalla Dell’Aquila che concludevano rispettivamente con il crono di 49.22 e 49.26.

Alle 13.30 invece è iniziata la gara maschile che vedeva come favoriti il Campione Olimpico Alex Schwazer e il suo compagno di squadra Matteo Giupponi, fresco vincitore della 20 km di Podebrady la settimana prima dove aveva stabilito il suo nuovo personal best in 1h 22’36. I due atleti del Cs Carabinieri sotto la guida del tecnico Michele Didoni sono partiti subito con un ritmo di 4 minuti al km con Giupponi a fare il ritmo. Dietro di loro si sono contesi la terza posizione Diego Cafagna (Cs Carabinieri)  e Vincenzo Magliulo (Atletica Aversano). Dopo metà gara Matteo Giupponi prendeva un vantaggio di una decina di secondi su Alex Schwazer che conservava sino all’arrivo dove fermava il cronometro in 40.27. Dietro di lui Schwazer che con il tempo di  40.43 ha migliorato la prestazione di Villa D’Almè dove aveva aperto la sua  stagione 2011 in 41.59. Terzo posto allo sprint per Diego Cafagna (42.51) su Vincenzo Magliulo (42.54).

Qui i risultati completi. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *