USAIN BOLT VI ASPETTA ALLA FESTA DELL’ATLETICA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Una conferenza stampa in grande stile quella organizzata a Roma per presentare il Compeed Golden Gala del prossimo 26 maggio, un firmamento di stelle dell’atletica capitanate quest’anno dall’uomo più veloce del mondo, Usain Bolt.

Il campione giamaicano fa bella mostra di sé nel manifesto ufficiale dell’evento, in corsa con lo smoking sotto la maglietta da gara della sua Giamaica, come a lanciare il messaggio che a quella serata di festa allo Stadio Olimpico di Roma il numero uno al mondo non vede l’ora di prendervi parte. Sì, perchè mai come quest’anno si tratterà di un vero e proprio “gala” dell’atletica, sulla scia di quella splendida tradizione che ha accompagnato il meeting romano da un trentennio a questa parte, radunando ad ogni edizione il meglio dell’atletica mondiale.
Così anche stavolta nell’elegante Sala della Protomoteca, in Campidoglio, è stato lanciato l’evento dedicato all’atletica più importante in Italia, come lo scorso anno tappa del prestigioso circuito della Diamond League IAAF che raduna assieme i più celebri meeting mondiali.

Alla presenza del Presidente FIDAL Franco Arese, del Segretario Generale del CONI, Raffaele Pagnozzi, del Sindaco di Roma Gianni Alemanno e del delegato allo sport del Comune di Roma, Alessandro Cochi, sono stati svelati i dettagli di una manifestazione che mai come quest’anno cercherà di avvicinare il pubblico all’atletica leggera. La serata di giovedì 26 maggio sarà infatti solo l’apice di una settimana di iniziative che prenderanno il via già dal lunedì precedente, con gli allenamenti degli atleti aperti al pubblico, con le fasi finali dei Giochi Sportivi Studenteschi, con seminari tecnici ed incontri dei giovani con i campioni, e perfino con una linea di merchandising. Un approccio trasversale, per promuovere l’atletica e rafforzare il feeling con lo sport a Roma, una città che a breve, come ha ricordato lo stesso Sindaco Alemanno, ufficializzerà la sua candidatura per le Olimpiadi del 2020.

L’edizione 2011 del Golden Gala sarà perciò più sostanziosa anche in termini di investimenti, con una somma di 2.650.000 Euro a costituire le basi per il confezionamento di uno spettacolo che al momento ha già assicurata la presenza di alcuni dei nomi più famosi in circolazione sul palcoscenico mondiale.
Oltre al numero uno Usain Bolt, tra le stelle che hanno confermato l’impegno spiccano infatti i velocisti Asafa Powell e Christophe Lemaitre, destinati ad impreziosire una gara di 100 metri con i fiocchi, il primatista mondiale degli 800 metri David Rudisha opposto all’altro fenomeno della distanza, il sudanese Abubaker Kaki, poi ancora le statunitensi Allyson Felix e Sanya Richards Ross, impegnate in un doppio confronto su 200 e 400 metri. 

Ma non mancheranno neanche i motivi per sventolare il tricolore e sostenere i nostri campioni, a cominciare dagli inossidabili Fabrizio Donato e Antonietta Di Martino, medaglie pesanti qualche mese fa agli Europei indoor di Parigi, e per l’occasione testimonial d’eccezione di un meeting in cui sperano di trovare le giuste sensazioni per iniziare al meglio la stagione che li porterà ai Mondiali di Daegu a fine agosto. Il Golden Gala sarà inoltre un primo banco di prova per valutare le condizioni degli altri azzurri in odore di Mondiali, tra cui Giuseppe Gibilisco nel salto con l’asta, le quattrocentiste Libania Grenot e Marta Milani, ed i velocisti della staffetta 4×100 argento agli Europei di Barcellona, opposti proprio al quartetto francese vittorioso in quella circostanza.

Infine i biglietti: l’obiettivo che è stato dichiarato dal Segretario del Coni Pagnozzi è di raggiungere i 30.000- 35.000 spettatori, ossia riempire l’anello basso dello Stadio Olimpico messo a disposizione per la serata, sebbene sia possibile aprire anche la porzione superiore dell’impianto qualora arrivino richieste maggiori. Una curiosità: per il momento le vendite sono concentrate soprattutto per la tribuna Monte Mario Arrivi, la febbre Usain Bolt sta salendo, per una notte da non perdere…

Per informazioni sul meeting e acquisto biglietti, consultare il sito www.goldengala.it

Nella foto: Usain Bolt in smoking per il Golden Gala 2011 (foto Simone Proietti per Atleticanet)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *