CDS ABRUZZI- MARCHE-UMBRIA CON ROSSI A 11″9 MANUALE

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Ha preso il via il Campionato di Società su Pista Master 2011, nella nuova contestatissima formula, decisamente disarticolato in quanto a date di effettuazione, perchè ogni regione le stabilisce a proprio piacimento entro il termine di inizio luglio, altra anomalia rispetto a tutti gli altri campionati federali. La pista di Montecassiano sabato e domenica passati ha ospitato un concentramento di tre regioni (Abruzzi, Marche, Umbria) che hanno assegnato i rispettivi titoli regionali di società master. Più che i punteggi delle varie squadre presenti, le gare hanno offerto alcuni risultati veramente squillanti. Il neocampione europeo indoor Antonio ROSSI (03/09/1950-MM60, Athlon Bastia, nella foto) continua ad essere in grande forma e sabato ha messo a segno sui 100 metri un crono di 11″9, purtroppo manuale e senza il riscontro del vento. Pur con i limiti di interpretazione del caso, questa performaces è nettamente migliore del 12″2 ottenuto con identica rilevazione da Tristano TAMARO nel 1998. E comunque ROSSI da l’impressione di valere ora in condizioni regolari un tempo elettrico di circa 12″30, quando il record italiano della categoria è attualmente sempre di TAMARO con 12″53. A breve la riprova.
Se vogliamo dar credito alle Tabelle di Punteggio FIDAL 2007, le prestazioni in assoluto migliori le ha ottenute il quasi 95enne Giuseppe OTTAVIANI (20/05/1916-MM95, Atletica Fossombrone) grazie alle misure di 6,40mt. nel peso (1226 punti!) e di 17,13mt. nel disco (1159). Non si tratta di record, ma le premesse ci sono tutte. Facciamo il punto su questo highander in splendida efficenza: tra qualche giorno compirà 95 anni e nei giorni immediati sarà in gara nel Meeting di San Benedetto, dove proverà ad attaccare i record di categoria del mito vivente Mario RIBONI, cioè 6,82mt. nel peso e 17,22mt. (ex record del mondo e ora record europeo). Nel mirino di OTTAVIANI ci sono anche i record dei 100 metri  del salto in alto, e chissà cos’altro. E’ il suo anno da protagonista.  
Un altro risultato importante lo ha segnato Giuliano COSTANTINI (1949-MM60) nel salto triplo con un volo fino a 11,47mt. (989p.). Eppoi ancora Marco MERCADANTE (1961-M50) nei 400 ostacoli in 1’04″7m (937p.). Spettacolo da parte dei due ex-nazionali del martello Lucio SERRANI (1961-M50) e Francesco DE SANTIS (1968-M40): il primo a 15,47mt. (968p.) nel martellone e 48,73mt. nel martello (870p.); il secondo a 15,41mt. (953p.) e 54,43mt (892p.). Nel disco un altro atleta ex-nazionale, Giampaolo CRETONI (1960-M50), ha messo a segno l’ottima misura di 45,99mt. Va poi dato rilievo alla staffetta 4×100 dell’ATHLON BASTIA che con una formazione MM50 (BIANCHI 1967 – ROSSI 1950 – ROSSETTI 1951 – FALOSCHI 1976) ha segnato 47″2m (902p.), quindi candidandosi per essere la squadra da battere della catagoria il 28 maggio ai Campionati Italiani di Staffetta 100+200+300+400 che si svolgeranno proprio a Bastia Umbra. Secondo i criteri della F.I.D.A.L. questa prestazione costituisce il nuovo record italiano di società per la categoria MM50 (precedente VOLTAN MESTRE con 48″17 nel 2010). Tra le donne le migliori prestazioni della manifestazione sono state quelle di Rosanna GRUFI (1952-F55) con il martellone a 10,42mt. (902p.), Emanuela STACCHIETTI (1958-F50) a 29″6m nei 200 metri (896p.), Alessandra INGHES (1969-F40) con 1’02″1m nei 400 metri (897p.). 


Selezione dei migliori risultati maschili:

100-M:
Antonio Fabio FALASCHI (1976-M35) 11″0m (792) – ROSSI (1950-M60) 11″9m (1071) – Enrico GHIDETTI (1961-M50) 11″9m (868) – Gianpeppe NIRO (1954-M50) 12″5m (823) – Livio BUGIARDINI (1948-M60) 13″0m (802) 200-M: Enrico GHIDETTI (1961-M50) 24″8m (911) – Antonio ROSSI (1950-M60) 25″8m (995) – Corrado ROSSETTI (1951-M60) 27″3m 400-M: Alessandro TIFI (1963-M45) 56″2m (760) 800-M: Alessandro TIFI (1963-M45) 2’08″6m (754) 1500-M: Elio SEVERINI (1960-M50) 4’45″6m (755) 10000-M: Alfonso MANGIALASCHE (1951-M60) 39’33″7m (789) 100hs-M: Marco MERCADANTE (1961-M50) 16″0m (814) 300hs-M: Giulio MALLARDI (1946-M65) 51″5m (869) 400hs-M: Marco MERCADANTE (1961-M50) 1’04″7m (937) Alto-M: Marco DE ANGELIS (1971-M40) 1,75 (795) – Federico MENCONI (1962-M45) 1,66 (788) – Andrea DANIA (1961-M50) 1,60 (817) – Silvano PIERUCCI (1927-M80) 1,05 (774) Lungo-M: Alberto TIFI (1968-M40) 6,28 (866) Triplo-M: Alberto TIFI (1968-M40) 12,50 (712) – Giuliano COSTANTINI (1949-M60) 11,47 (989) Peso-M: Angelo CRETONI (1960-M50) 11,74 – Italo CARTECHINI (1940-M70) 11,55 (862) – Giuseppe OTTAVIANI (1016-M95) 6,40(1226) Disco-M: Giampaolo CRETONI (1960-M50) 45,99 (816) – Francesco BETTUCCI (1947-M60) 41,34 (823) – Giuliano COSTANTINI (1948) 41,00 (817) – Italo CARTECHINI (1940-M70) 35,65 (886) – Giammarco PIGNATARO (1931-M80) 23,70 (800) – Giuseppe OTTAVIANI (1916-M95) 17,13 (1159) Martello-M: Francesco DE SANTIS (1968-M40) 54,43 (892) – Lucio SERRANI (1961-M50) 48,73 (870) – Francesco BETTUCCI (1947-M60) 38,46 (838)  Giavellotto-M: Claudio LAZZARI (1953-M55) 36,18 (715) – Vincenzo CAPPELLA (1942-M65) 34,30 (801) MMC-M: Lucio SERRANI (1961-M50) 15,47 (968) – Francesco DE SANTIS (1968-M40) 15,41 (953) – Italo CARTECHINI (1940-M70) 12,85 (943) Giammarco PIGNATARO (1931-M80) 9,86 (887)  4×100-M: ATHLON BASTIA (M50) 47″2m (902) – SEF MACERATA (M55) 51″9m (765) 4×400-M: ATHLON BASTIA (M35) 3’40″2m (720)

 

Selezione dei migliori risultati femminili:
100-F:
Emanuela STACCHIETTI (1958-F50) 14″9m (739) 200-F: Emanuela STACCHIETTI (1958-F50) 29″6m (896) 400-F: Alessandra INGHES (1969-F40) 1’02″1m (897) 1500-F: Stefania RULLI (1969-F40) 4’54″6m (857) 5000-F: Rita MASCITTI (1968-F40) 19’45″5m (723) Lungo-F: Giuseppina MALERBA (1970-F40) 4,69 (706) Peso-F: Lina FRONTINI (1961-F50) 9,06 (803) Disco-F: Rosanna GRUFI (1952-F55) 24,46 (671) Martello-F: Rosanna GRUFI (1952-F55) 28,08 (672) Giavellotto-F: Lina FRONTINI (1961-F50) 23,96 (624) MMC-F: Rosanna GRUFI (1952-F55) 10,42 (902) – Iolanda CENTIONI (1950-M60) 9,76 (795) Marcia Km.3-F: Paola SANTINELLI (1961-F50) 31’18″3m (725) 4×100-F: SEF MACERATA (F55) 1’04″4m (737) 4×400-F: SEF MACERATA (F55) 4’58″1m (707)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *