OTTAVIANI 17,62 RECORD MONDIALE DISCO M95

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La 17° edizione del Gran Premio dell’Adriatico a San Benedetto del Tronto, meeting master nazionale organizzato come sempre dall’Atletica Torrione, è stata nobilitata da un record del mondo. Questo sabato Giuseppe OTTAVIANI (20/05/1916-M95, Atletica Fossombrone) era atteso al record ed ha rispettato il pronostico impossessandosi del record mondiale del lancio categoria M95 con la misura di 17,62mt. Proprio il giorno prima ha festeggiato il compleanno. Il record era detenuto dal grande Mario RIBONI con 17,22mt., risultato ottenuto nel 2008 ai Campionati Italiani di Bressanone. Per OTTAVIANI è il coronamento di una carriera atletica master che lentamente ha assunto sempre più valore a partire dalla categoria M80. L’atleta marchigiano ha inoltre realizzato a San Benedetto una grande prestazione nel getto del peso con 6,74mt., quindi non lontano dal record italiano ancora di RIBONI di 6,82mt. e dal record mondiale di Friederich MAHLO di 6,93mt. Insomma il ragazzo appare molto pimpante e con altre prestazioni record che potrebbero scaturire nel corso della stagione.

Nella stessa specialità c’è stata la grandissima prestazione dell’Albanese de Roma Xhavit (Davide) DERHEMI (1951-M60, Liberatletica) che ha scagliato l’attrezzo da 1 kg. alla portentosa distanza di 54,37mt., in Italia seconda sola al record M60 di Carmelo RADO fissato a 57,86mt. nel 1993. DERHEMI per la Federazione continua a figurare come atleta straniero residente e tesserato in Italia. Però ai prossimi Campionati Mondiali di Sacramento risulta iscritto con la nazionalità italiana.

Il meeting dell’Atletica Torrione quest’anno era limitato solo ai concorsi perché l’anello attende il rifacimento. Nella pedana del salto in lungo domenica sono stati realizzate due nuove migliori prestazioni italiane per merito della sammarinese Graziella SANTINI (23/07/1960-F50, Track & Field) planata nella buca alla distanza di 4,88mt. (vento 1,6) e della velocista udinese Pasqualina CECOTTI (14/04/1941, Nuova Atletica dal Friuli) a segno con 2,73mt. (vento +1,3, precedente Gabriella PICONE 2,53mt.).

Altri risultati da segnalare:

– Francesco DE SANTIS (1968-M40) 53,63mt. nel martello e 15,40mt. nel martellone

– Andrea DANIA (1961-M50) 1,66mt. nell’alto

– Lucio SERRANI (1961-M50) 43,53mt. nel martello e 15,53mt. nel martellone

– Gianpaolo CRETONI (1960-M50) 44,39mt. nel disco e 15,12mt. nel martellone

– Mario TRIANI (1947-M60) 3,00mt. nell’asta

– Giuliano COSTANTINI (1949-M60) 10,76mt. nel triplo

– Xhavit DERHEMI (1951-M60) 13,43 nel peso  

– Angelo MOIRAGHI (1951-M60)43,57mt. nel martello e 15,60mt. nel martellone

– Paola MELOTTI (1957-F50) 10,47mt. nel peso, 35,34mt. nel martello e 11,84mt. nel martelline

– Otilia CHIRULIUC (1961-F50) 34,09mt. nel giavellotto

– Rosanna GRUFI (1952-F55) con 10,51mt. nel peso, 29,18mt. nel martello

– Brucella DEL GIUDICE (1943-F65) 13,89mt. nel martelline e 29,60mt. nel martello

– Anna FLAIBANI (1928-F80) 8,49mt. nel martelline e 21,36mt. nel martello

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *