CAMPIONATI ITALIANI JUNIORES E PROMESSE BRESSANONE: 3^ GIORNATA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Epilogo mattutino soleggiato per i Campionati Italiani Junior e Promesse disputatisi in terra altoatesina; non sono mancate buone prestazioni e record di categoria…

Nei 200 metri copione che si ripete al femminile per Gloria Hooper, l’italo-ghanese capace di bissare il successo dei 100 con un valido 23’’61 (-0.5) a issarsi al quarto posto delle graduatorie all-time  junior. Al maschile successo di Lorenzo Angelini (Avis Macerata) 21”38 (-0.4). Prevedibile bis dopo gli 800 anche per l’italo-somalo Mohad Abdikadar (Stud. Cariri Rieti ) vincitore in 3’52”13 dei 1500 mt. Non riesce invece la doppietta a Camille Marchese (Audacia Record) più a suo agio tra le barriere delle siepi; oggi è seconda dietro a Valentina Elli (Atl.Brescia 1950) vincitrice in 4’36”36. Nei 400hs in una gara tesa dagli alti contenuti tecnici la spunta l’italo-dominicano José Bencosme (Fiamme Gialle) primo in 51”19. Tra le coetanee vince Clarissa Pelizzola (N.Atl. Fanfulla Lodigiana) con il crono di 1’01”76. Senza storie la staffetta del miglio che và a Bergamo grazie all’ Atletica 1959 Creberg (Daminelli-Traore-Redondi-Verzeri) netti vincitori in 3:20.71, tra le juniores il 3’51’’62 vale il titolo alla NA Fanfulla Lodigiana (Grossi-Ripamonti-Riva-Palizzola). Le pedane regalano un record con il pesista Daniele Secci (Fiamme Gialle) capace al primo lancio un eccellente 20.61 mt, primato italiano juniores con l’attrezzo da 6 kg. Delude invece il giavellotto che và in terra vicentina; Giuseppe Castellan (GA Bassano) vince con un modesto 56.79 mt. Al femminile l’asta và a Letizia Marzenta (Audacia Record) con la misura di 3,70.

PROMESSE M/F

Nei 200 vince il pronosticato Davide Manenti (Aeronautica) in 21”14 (-0.2), a sorpresa seconda piazza per il Veneto, Alex Da Canal (Jager Vittorio Veneto) miglioratosi a 21”25. Tra le donne vince  Martina Amidei (Cus Torino) 23”98 (+0.8) a beffare Ilenia Draisci (Esercito); seconda piazza in 24”06 per la vincitrice dei 100. Il giro di pista con ostacoli và a Eusebio Haliti (Scotellaro Matera) 51”17 per l’atleta di origini albanesi e Ilaria Vitale (Lib. Friul Palmanova) vince il titolo donne in 1’01”56. 4×400 relay vinta dalla Studentesca CaRiRi (Valentini M.-Bufalino-Albano-Valentini L.) 3:14.57, al femminile dalla Atl. Brescia 1950 (Marini-Berardi-Quagliani-Mancinelli) con un modesto 3:54.80.

I concorsi vedono il pronosticato successo di Marco Fassinotti (Aeronautica) con  2.18 nell’alto, gara sospesa ieri dal maltempo. Buono il 7,56 mt di Gregory Bianchi (Pros Sesto Atl.) nel lungo. Il disco donne è a pannaggio di Tamara Apostolico (Camelot) capace di ritornare ai vertici con 51.29 dopo il bronzo agli Europei juniores del 2007.

A margine il completamento della prova femminile dell’Eptathlon Allieve con il successo di Flavia Nasella, Atl.Audacia Roma) con4470 punti a sole 30 lunghezze dal pass iridato per i Mondiali Allievi di Lille.

TUTTI I RISULTATI:

http://www.fidal.it/2011/COD3090/Index.htm

Nella foto ( fotosports.it di Claudio Petrucci)  il pesista Daniele Secci

.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *