CAMPIONATI VENETI MASTERS INDIVIDUALI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Nel week-end gli atleti masters del Veneto hanno disputato a Rovigo i loro Campionati Regionali Individuali, la prima delle due prove regionali previste nei C.D.S. Master dalla nuova formula. Alla fine delle due giornate un atleta ha sovrastato tutti gli altri: Carmelo RADO (04/08/1933-M75, nella foto di M. Bellantoni) capace di segnare 1.514 punti nel martellone grazie ad un lancio di 17,15mt. (nuovo age-record mondiale M77); a cui ha aggiunto 1.168 punti nel disco con la misura di 42,36mt. e 1.023 punti nel martello normale con 39,53mt. (anche questo nuovo age-record mondiale M77). In totale da solo ha conquistato per il suo club 3.705. Grazie all’erculeo RADO l’ATLETICA SAN MARCO ha messo assieme lo stratosferico totale di 13.816 punti, pari a 921 media di punti per gara. Le sue prodezze hanno messo in ombra un’altra grande prestazione della coetanea Emma MAZZENGA (01/08/1933-F75) che sui 400 metri a quasi 78 anni è stata capace del tempo di 1’25″99, che le Tabelle FIDAL 2007 premiano con 1.146 punti.

Nell’insieme questi campionati regionali individuali hanno mostrato una partecipazione molto scarsa in campo femminile dove l’ASI VENETO è stata praticamente assente, così come la LIBERTAS S. BIAGIO. Nessuna società femminile ha collezionato 15 punteggi in questa prima prova regionale, dimostrando in tal modo di non voler aderire alla nuova formula del C.D.S. Master 2011. Tra le formazioni maschili s’è detto dell’exploit dell’ATLETICA SAN MARCO, seguita a grande distenza dai rivali degli ultimi anni della VOLTAN MARTELLAGO terminati a “soli” 11.403 punti, mentre terza è giunta la formazione della MASTERATLETICA VICENZA con 11.319 punti. Solo queste tre squadre hanno raggiunto i 15 punteggi richiesti.

Non sarà probabilmente così il 2-3 luglio prossimi per il Campionato Regionale di Società dove invece l’agonismo tra i club veneti dovrebbe riaccendersi. Però in tema di C.D.S. 2011 le voci di campo pare confermino che in questa regione le società saranno compatte e non procederanno dopo la 2° prova regionale dei C.D.S. alla autocertificazione e quindi a boicottare la Finale di Cosenza.

  

Prestazioni maschili superiori agli 800 punti

200m: Fausto SALVADOR (1969-M40) 23″79 (849) – Maurizio CEOLA (1962-M45) 24″02 (927) – Luigi VANZO (1964-M45) 24″63 (856) – Domenico FURIA (1960-M50) 24″71 (950) – Gianapoalo MONACO (1959-M50) 25″88 (818) – Gabriele CARNIATO (1957-M50) 25″92 (813) – Franco GASPARINETTI (1950-M60) 27″56 (833)

400m: Valter BRISOTTO (1959-M50) 57″17 (814) – Massimo ANDREUTTO (1959-M50) 57″47 (800)

800m: Vincenzo ANDREOLI (1957-M50) 2’10″60 (834)

1500m: Enrico PENTO (1966-M45) 4’18″58 (897) – Vincenzo ANDREOLI (1957-M50) 4’29″27 (911) – Daniele PEDRINI (1959-M50) 4’31″24 (892)

Alto: Roberto PAROLIN (1954-M55) 1,54 (838) – Piergiorgio CURTOLO (!948-M60) 1,42 (803)

Lungo: Nicola ROSSI (1971-M40) 6,10 (829) – Roberto PAROLIN (1954-M55) 4,94 (801) – Giorgio BORTOLOZZI (1937-M70) 4,52 (986)

Triplo: BORTOLOZZI (1937-M70) 9,61 (972)

Peso: Giuseppe FRANCO (1941-M70) 13,21 (968) – Piergiorgio CURTOLO (1948-M60) 12,01 (874) – Luciano CAPRARO (1954-M55) 11,08 (810)

Disco: Carmelo RADO (1933-M75) 42,36 (1168) – Flavio ASTA (1946-M65) 37,50 (831)

Martello: Carmelo RADO (1933-M75) 39,53 (1023)

Giavell.: Mauricio SILVA (1966-M45) 52,50 (911) – Lucio BUIATTI (1959-M50) 47,09 (853) – Giampaolo MUNARI (1956-M55) 43,44 (865) – Roberto DUGATTO (1948-M60) 39,55 (829) – Giuseppe FRANCO (1941-M70) 38,45 (946) –

M.M.C.: Carmelo RADO (1933-M75) 17,15 (1514)

4×100: ATL. SAN MARCO VE (M40) 45″51 (837) – VOLTAN MARTELLAGO (M45) 46″63 (860)


Prestazioni femminili superiori agli 800 punti

200m: Mirella GIUSTI (1960-F50) 30″31 (860) – Emma MAZZENGA (1933-F75) 37″44 (949)

400m: Paola PASCON (1968-F40) 1’03″91 (839) – Margherita PASIN (1960-F50) 1’11″82 (808) – Emma MAZZENGA (1933-F75) 1’25″99 (1146)

1500: Liviana PICCOLO (1948-F60) 6’12″53 (895)

5000m: Natalia MARCENCO (1954-F55) 22’20″25 (809) –  Liviana PICCOLO (1948-F60) 22’28″02 (915)

Peso: Raffaella BOLZONELLA (1959-F50) 9,12 (808)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *