CONFERENZA STAMPA DI PRESENTAZIONE DELLA 6^ PROVA DEL GRAND PRIX DI MARCIA.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ieri mattina, presso la sala della Piccola Promoteca in Campidoglio, si è svolta la conferenza stampa di presentazione della 6ª prova del Grand Prix di Marcia, evento previsto per sabato 15 ottobre alle ore 15.00 presso lo Stadio dei Marmi, ed organizzato dalle Fiamme Gialle, in collaborazione con la Fidal Nazionale e Regionale, nell’ambito delle iniziative per ricordare i cento anni dell’impegno agonistico della Guardia di Finanza nello sport.

Presenti all’incontro con la stampa, il Delegato allo Sport di Roma Capitale, On. Alessandro Cochi, il Comandante del Centro Sportivo della Guardia di Finanza, Gen. Domenico Campione, il Comandante del Gruppo Polisportivo, Col. Vincenzo Parrinello, il Segretario Generale FIDAL, Renato Montabone, nonchè la dott.ssa Anna Riccardi, membro del Council IAAF, e il Dott. Emilio Panza, Amministratore Unico della Energest  S.r.l., azienda partner delle Fiamme Gialle nella manifestazione.

Protagonista della conferenza stampa è stato il campione Mondiale ed Olimpico Ivano Brugnetti, il quale ha annunciato, proprio in occasione di questa competizione, il proprio addio alle gare. Intorno al grande campione delle Fiamme Gialle si stringeranno tutti i più forti marciatori italiani, Alex Schwarzer in testa, insieme ad alcuni straordinari interpreti della marcia internazionale, come Jesus Angel Garcia e Robert Korzeniowsky, e ai più autorevoli rappresentanti della storia italiana di questa specialità, quali i fratelli Damilano, Abdon Pamich, Giovanni Perricelli, Michele Didoni, Vittorio Visini, Giovanni De Benedictis.

Aprendo la Conferenza stampa, L’On. Cochi ha avuto parole di grande apprezzamento per l’attività posta in essere, definendo le Fiamme Gialle “…il miglior esempio di sinergie tra Istituzioni” . Ha poi voluto mettere in risalto il grande contributo che la Guardia di Finanza ha costantemente fornito, nei suoi 100 anni di impegno nello sport, per lo sviluppo dell’attività agonistica in molteplici discipline, annunciando a tal proposito la decisione presa dal Sindaco Alemanno di far apporre, a ricordo dello storico centenario Gialloverde, una targa ricordo nei giardini di Ponte Milvio.

Il Comandante del Centro Sportivo, Gen. Campione, dopo sottolineato l’importanza della collaborazione tra le Istituzioni e della solidarietà nei confronti degli atleti nel momento della cessazione della loro carriera agonistica, ha voluto rimarcare come “ancora una volta le Fiamme Gialle hanno voluto coniugare l’attività di vertice con un impegno concreto verso i giovani, inserendo nelle competizioni tutte le gare giovanili del “Trofeo Fulvio Villa”, ed organizzando, sin dai giorni precedenti, un Campus denominato “In cammino verso Roma 2020”, che si svolgerà presso la sede del centro Sportivo di Castelporziano, e che vedrà coinvolti circa 60 giovanissimi marciatori di società che rappresentano quasi tutto il Sud Italia, e che storicamente investono molte delle proprie risorse verso chi muove i primi passi nel tacco e punta”.

Infine, il Col. Parrinello, Comandante del Gruppo Polisportivo, ha invece voluto porre l’accento sulla necessità, per tutto il mondo dell’atletica, di effettuare una profonda revisione che organizzi in modo più organico e funzionale i calendari, i regolamenti e l’attività. ”Di fronte ad un impoverimento tecnico e di risorse di tutto il movimento, bisogna avere il coraggio di intraprendere strade nuove dal punto di vista strategico ed organizzativo, soprattutto se quelle battute finora non hanno dato i risultati sperati. Al fianco ed in sinergia con la Federazione ed il Coni, le Fiamme Gialle vogliono provare a farlo, ed è per questo, oltre che per rispondere doverosamente agli stimoli trasmessici dai nostri atleti, che stiamo valutando la possibilità che alcuni di loro si allenino all’estero l’anno prossimo” .

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *