IL C.D.S. MASTER 2011 PER IL DELEGATO DEL VENETO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Riprendiamo dal sito del Comitato Regionale del Veneto una comunicazione apparsa il giorno 29 settembre scorso nell’Area Master a firma del delegato regionale master Sergio GALLO che esprime il proprio pensiero e quello della quasi totalità delle società venete rispetto alla formula dei C.D.S. Master su Pista 2011.  


CONSIDERAZIONI RIGUARDO AI CAMPIONATI ITALIANI DI SOCIETA’ MASTER

In questi giorni si svolgeranno a Cosenza le “Finali” dei Campionati Italiani di Società Master e contestualmente i Campionati Italiani Individuali Master (2 in 1). Una valutazione può comunque essere fatta in base all’andamento delle due fasi regionali. La prima considerazione è che anche quest’anno il regolamento è cambiato, questo pare un chiaro segnale di scarsa capacità di trovare una formula funzionante.

 Va poi fatta notare l’assurdità dei dispositivi gara per le manifestazioni regionali con l’inserimento di un numero abnorme di gare che provocato 2 effetti; il primo è quello di mettere in serie difficoltà gli  organizzatori  per la gestione delle manifestazioni (già non è semplice trovare organizzatori disposti a gestire delle gare master, se poi  gli vengono imposte manifestazioni  di  questo tipo…), il secondo è che, non essendo variato di molto il numero di atleti gara totali, questi si sono distribuiti su molte più gare rendendo le stesse poco partecipate e meno interessanti. Senza dimenticare il fatto che è venuta a mancare una manifestazione nazionale (come ce ne fossero in quantità) per il settore Master. Alla conclusione della fase finale (quella nazionale a Cosenza) questa sarà la procedura per stilare la classifica: 
Al termine dei Campionati Italiani verranno distribuite a tutte le società partecipanti al C.d.S. le schede analitiche con i risultati dei propri atleti e il modulo di autocertificazione da compilare. Le società avranno tempo fino alle ore 12 di lunedì 10 ottobre p.v. per inviarlo a questo ufficio, tramite e-mail: classifiche@fidal.it oppure via fax: 06-3336414. Entro lunedì  17 ottobre p.v. verranno pubblicate le classifiche finali  del  C.d.S., mentre la proclamazione della società Campione d’Italia avverrà in un momento significativo, stabilito successivamente.”
Mi pare chiara l’inadeguatezza di chi sta gestendo a livello federale queste manifestazioni e sarebbe il caso che l’intero movimento facesse sentire la sua voce per esortare costoro ad altre attività meno dannose per l’atletica Master.

 In Veneto, appena venuti a conoscenza del nuovo regolamento dei campionato di società, è stato organizzato un incontro delle società affiliate master per valutare il da farsi. Tutte le società partecipanti hanno convenuto che l’unico modo di evidenziare la propria contrarietà a quanto disposto a livello federale era quello di non inviare l’autocertificazione dopo le prime 2 fasi regionali e quindi autoescludersi dalla eventuale finale nazionale.

 La compattezza del movimento master veneto è dimostrata dal  fatto che praticamente tutte, solo 2 le eccezioni, le società hanno rispettato l’impegno preso reciprocamente. Riguardo le 2 eccezioni (ATLETICA S.MARCO VENEZIA e IDEALDOOR LIBERTAS SAN BIAGIO), è un pò triste notare la mancanza di coerenza e la scarsa considerazione delle scelte fatte assieme alle altre società venete. Avranno avuto i loro motivi, ma a mio parere non certo “buoni”.

SERGIO  GALLO, 29 settembre 2011

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *