CDS MASTER FEMMINILE 2012: ASD ROMATLETICA CAMPIONE D’ITALIA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La società romana dell’ASD ROMATLETICA torna dopo 2 anni a vincere lo scudetto tricolore master, superando a Novara proprio le campionesse uscenti dell’ASSI GIGLIO ROSSO FIRENZE. Completa il podio il  SUEDTIROL TEAM CLUB BOLZANO, che era leader della classifica al termine dalla fase regionale. Confermano invece le posizioni acquisite a giugno le società che seguono, 4° LIBERATLETICA ROMA e 5° ATL. INSIEME NEW FOOD VERONA. Tra le migliori, a sorpresa, l’AMBROSIANA MILANO, che nella due giorni di Novara risale fino al 6° posto della classifica Nazionale. La lotta per il titolo, in questa finale 2012,  è stata aperta fino alla fine, grazie all’elevato livello qualitativo di tutte le formazioni coinvolte, e grazie anche al ritorno alla formula del CdS del 2010 , che in finale assegna i punteggi secondo le posizioni per ogni singola specialità,  e consente lo scarto di 3 punteggi su 16.

A Novara nella prima giornata, caratterizzata da un’insistente abbondante pioggia e dalla carenza d’illuminazione dell’impianto di gara, in evidenza ASSI GIGLIO ROSSO, con la doppietta sul martello (M. FANCELLO, F65 e ML.BARTOLOZZI, F45), la  vittoria al peso (M. FANCELLO) ed il 3° posto sui 100 (S. GIANNONI, F50); le velociste della PENTA SPORT TRIESTE che vincono la 4×100 (SANGERMANO, BANDELLI, SANT, CAPITAINO) e piazzano il 2° posto sui 100 (SANGERMANO, F65). Dopo 7 gare, il podio è racchiuso in 2.5 punti, con ROMATLETICA, ASSI GIGLIO ROSSO e LIBERATLETICA in strettissima competizione. La domenica mattina sul Campo d’Atletica “A. Gorla” si affaccia finalmente il sole, ma la struttura ospitante  continua a mostrare tutta la sua totale inadeguatezza per una manifestazione con 50 squadre in campo. Per il miglioramento climatico della domenica tirano sicuramente un sospiro di sollievo  lanciatrici e saltatrici, costrette il  giorno prima a restare in campo per tutto lo svolgimento delle gare  sotto la pioggia battente, “riparate” dai pochi metri quadri di tenda dei 3 piccoli gazebo allestiti  per piu’ di 70 persone!

Nella seconda giornata è sufficiente a ROMATLETICA vincere una gara (A. MICHELETTI,  200m) e conquistare un 3° posto (E. KEPA, 800m)  per incrementare il distacco da ASSI GIGLIO ROSSO e portarlo con un buon margine di sicurezza alla partenza della 4×400. Notevole la rimonta delle altoatesine del SUEDTIROL TEAM CLUB, che si aggiudicano giavellotto ( W. MATTEDI, F50 ) e 200 ostacoli (E. NIEDERMAYR, F50) e centrano il secondo posto sul 3000m (R PATTIS, F60).   Ottime  le prestazioni di Mirella GIUSTI (F50)  e Barbara FERRARINI  (F45) nella nuova formazione veneta del ATL.INSIEME NEW FOODS  VERONA  in cui è confluito il “gruppo storico” dell’ASI Veneto del 2010 di Rosa Marchi. Alla ATL. INSIEME NEW FOODS vanno in tutto 4 vittorie (4×400, 800, 400, lungo) e la soddisfazione di raggiungere il 5° posto finale nell’anno del debutto…

Portano la firma di  ROMATLETICA  le  due vittorie nella velocità, con la  capitana Anna MICHELETTI al miglior punteggio sui 100 (15″23) e sui 200 (32″34).  Due vittorie anche per le toscane dell’ASSI GIGLIO ROSSO dai lanci,  con Maria Luisa FANCELLO (8,34 peso, 29,41 al martello); per la   SEF MACERATA, che realizza il miglior punteggio sul lancio del disco  (R. GRUFI F60, 27,24) e salto in alto (G. PERUGINI, F75); e per  MERAN VOLKSBANK ASV che fa doppietta nel mezzofondo con  Waltraud EGGER  (F60) su 1500 (5’53″13) e 3000 (12’03″84). Al salto triplo è l’atleta della VITTORIO ALFIERI ASTI,  Francesca JURI  (F50, 9,71), a far segnare miglior misura e miglior punteggio. Mentre al salto in lungo “acquatico” lo stacco vincente è di Barbara FERRARINI (F45, 4,89) dell’ ATL.INSIEME NEW FOODS  Il salto in alto, dietro alla fortissima ed inossidabile Giulia PERUGINI, vede un parimerito di misura, con 1,38,  della piemontese Francesca JURI (VITTORIO ALFIERI ASTI) e Barbara BETTELLA (GIOVANNI SCAVO 2000 ROMA).

Al termine della 4×400, disputata in 4 serie e vinta dal quartetto dell’ ATL.INSIEME NEW FOODS (MARCHI, NADALI, FARAONE, GIUSTI, F45, 4’30″63), davanti ad dell’ASSI GIGLIO ROSSO (ALDROVANDI, SAMUELLI, LANZINI MALATESTI, F45) e LIBERATLETICA ( ZAMBUSI, SACCUCCI, STELORI, LIRONCURTI, F45), domenica nel pomeriggio inoltrato,  la classifica di questa finale a 24 squadre diventa definitiva. Queste le prime dieci squadre:

ASD ROMATLETICA 1253.5 – Campione d’Italia.

ASSI GIGLIO ROSSO FIRENZE 1248.

SUEDTIROL TEAM CLUB  BOLZANO 1244.

4° LIBERATLETICA ROMA 1241.

5° ATL.INSIEME NEW FOOD VERONA 1232.5.

6° ATL.  AMBROSIANA 1205.5.

7° SEF MACERATA 1193.5

8° PENTA SPORT TRIESTE 1192.5

9° GIOVANNI SCAVO 2000 ROMA 1190.5

9° ATL.SANTAMONICA 1190.5.

I punteggi   parlano di una media di 96 punti per le prime 4 societa’ (punteggio equivalente al piazzamento medio in quinta posizione), con scarti di appena lo 0.2% tra una squadra e l’altra:  equilibrio imperante! Mentre dal confronto con la classifica maschile, emerge qui un livello medio superiore, con le prime 5 società femminili che figurerebbero tutte davanti alla seconda arrivata nella classifica maschile (Atletica San Marco, 1220.5 p). Riprendendo l’idea lanciata  qui 2 anni fa, della squadra master ideale formata dalle 2 migliori per ogni specialità, con i risultati di  Novara per il 2012 avremmo questa “Nazionale” femminile:

100m

Anna MICHELETTI (F60, ROMATLETICA) 972 p

Giusy SANGERMANO (F65 , PENTASPORT TRIESTE) 965p

200m

Anna MICHELETTI (F60, ROMATLETICA) 956p

Giusy SANGERMANO (F65 , PENTASPORT TRIESTE) 947p

400m

Mirella GIUSTI (F50, ATL.INSIEME NEW FOODS)  952p

Daniela STELORI  (F55, LIBERATLETICA) 923p 

800m

Barbara FERRARINI (F45, ATL.INSIEME NEW FOODS) 816p

Lucia SAMUELLI (F45, ASSI GIGLIO ROSSO) 752p

1500m

Waltraud EGGER (F60, VOLKSBANK MERAN) 997p

Rosa PATTIS (F60, SUEDTIROL TEAM CLUB) 941p

 3000m

Waltraud EGGER (F60, VOLKSBANK MERAN) 1061p

Rosa PATTIS (F60, SUEDTIROL TEAM CLUB)  988p 

200 ostacoli

Erika NIEDERMAYR  (F50, SUEDTIROL TEAM CLUB) 1048p

Federica BENVENUTI (F40, ATL.SANTAMONICA MISANO)

ALTO

Giulia PERUGINI (F75, SEF MACERATA) 990p

Francesca JURI (F50, ATL VITTORIO ALFIERI ASTI) 866p

Barbara BETTELLA (F50, SCAVO 2000) 866p

LUNGO

Barbara FERRARINI (F45, ATL.INSIEME NEW FOODS) 862p.

Susanna  TELLINI (F45,ATL.AMBROSIANA) 725p

TRIPLO

Francesca JURI (F50, ATL VITTORIO ALFIERI ASTI) 783p.

Maria Grazia RAFTI (F60, LIBERALETICA)  755p 

PESO

Maria Luisa FANCELLO (F65 ASSI GIGLIO ROSSO) 985p.

Lyubov DOVHOPOLYU (F50, ATL.VIS NOVA)  947p.

DISCO

Rosanna GRUFI (F60, SEF MACERATA) 832p.

Barbara BETTELLA (F50, G.SCAVO 2000) 785p.

MARTELLO

Maria Luisa FANCELLO (F65 ASSI GIGLIO ROSSO) 862p

Maria Letizia BARTOLOZZI (F45, ASSI GIGLIO ROSSO) 822p.

GIAVELLOTTO

Waltraud MATTEDI (F50, SUEDTIROL TEAM CLUB) 962p.

Mariarosa AUTERI (F60, VITTORIO ALFIERI ASTI) 774p.


Questa la  squadra completa delle neo campionesse d’Italia
, che tra le 24 squadre in campo, hanno schierato la formazione con l’eta’ media di categoria  piu’ elevata  (55.8):

100m: Anna MICHELETTI (F60),   Silvia D’ANGLEO (F50)

200m: Anna MICHELETTI (F60) , Silvia D’ANGLEO (F50)

400m: Patrizia BURACCHIA (F45), Paola GRANDINETTI  (F55)

800m: Ewa KEPA (F45), MariaLinda CIOTTI (F60)

1500m: MariaLinda CIOTTI (F60),  Fiorella FRETTA (F65)

3000m: Fiorella FRETTA (F65) ,  Doriana CETORELLI (F50,

200hs: Elena FERRARA GRANAI  (F50)

Alto: Ersilia DE ANGELIS  (F50), Stefania CODINI (F50)

Lungo, Elvia DI GIULIO (F65)

Triplo, Elvia DI GIULIO (F65)

Peso: M. Luisa ALFONSI (F55) , Ersilia DE ANGELIS  (F50)

Disco:  Dalia GLINSKIENE (F45) , Maria Luisa ALFONSI (F55)

Giavellotto: Rosanna ROSATI (F50), Dalia GLINSKIENE (F45)

Martello: Rosanna ROSATI (F50), DanielaSAVELLONI (F55)

4×100: Di Giulio, Buracchia, Micheletti, DeAngelis  (F50)

4×400: Grandinetti, Kepa, D’Angelo, Buracchia  (F50)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *