PENTALANCI INVERNALE CON SUPER-RADO

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

L’Edera Forlì vince la scommessa di gestire in una sola giornata (113 partecipanti effettivi!!) la 4° edizione del Campionato Italiano Invernale di Pentathlon Lanci, con una organizzazione ben congeniata grazie alle doppie pedane. Perciò tutti a casa contenti in perfetto orario previsto. Non è poco. Questo campionato sarà ricordato soprattutto per Carmelo RADO (04/08/1933 – MM80, Olimpia Amatori Rimini) che da Forlì ha posto le premesse per riscrivere dall’agosto prossimo in poi gran parte dei records mondiali degli over-80 nelle specialità di lancio. Ieri ha per così dire stabilito 3 nuovi “pre-mondiali”: nel lancio del martello (kg.3) con 46,04mt. (record attuale 43,31mt.), nel martellone (kg.5,45) con 19,25mt. (record attuale 18,25) e nel punteggio complessivo del pentathlon lanci con 5.543 punti (record attuale 4.846 punti). Le tre prestazioni citate costituiscono i nuovi records italiani della categoria, a cui RADO ha aggiunto anche quello del getto del peso (kg.3) outdoor con 12,07mt. e quello del lancio del disco (kg.1) con 37,35mt. Unica specialità rimasta “salva” è stata il giavellotto in cui il “predatore” è rimasto a 28,84mt. C’è stato poi il duello a colpi di records nella categoria MF70 con la fiorentina Maria Luisa FANCELLO (15/02/1943, Assi Giglio Rosso) che ha avuto la meglio su Brunella DEL GIUDICE (08/02/1943, Nuova Atl. dal Friuli) per 4.422 punti a 4.231 punti. La FANCELLO ha stabilito anche i nuovi record di categoria del lancio del martello con 30,52mt. del getto del peso con 8,21mt. e del lancio del disco con 26,88mt; mentre la DEL GIUDICE ha riscritto quello del martellone con 12,51mt. Prossimo appuntamento con il pentatlon lanci sabato 27 aprile a Pistoia.


I nuovi campioni italiani “invernali” della specialità

UOMINI
M35: Alessandro VALSECCHI (Lecco-Colombo) 2.340 p.
M40: Francesco LONGO (Atl. Villafranca) 2.922 p.
M45: Emanuele TORTORICI (Atl. S. Calvesi) 27.99 p.
M50: Valtere ROCCHI (Centro Atletica Piombino) 3.025 p.
M55: Marin MILETA (Olimpia Amatori Rimini) 3.329 p.
M60: Angelo MOIRAGHI (Atl. Rovellasca) 3.402 p.
(fuori gara Xhavit DERHEMI 3.809 p.)
M65: Roberto SAGONI (Giovanni Scavo 2000) 3.227 p.
M70: Italo CARTECHINI (SEF Macerata) 3.231 p.
M75: Sergio VERONESI (SEF Virtus BO) 2.627 p.
M80: Carmelo RADO (Olimpia Amatori Rimini) 5.543 p.
M95: Giuseppe ROVELLI (Daini Carate Brianza) 3.095 p.

DONNE
F35: Maria DANZI (G.S. Matera) 2,849 p.
F40: Alzbeta CHECOVA (Pro Patria Busto Arsizio) 2.460 p. 
F45: Maria Letizia BARTOLOZZI (Assi Giglio Rosso Fi) 2.905 p.
F50: Maria GRANDINETTI (Nuova Artemide) 2.896 p.
F55: Paola MELOTTI (CUS Lecce) 3.294 p.
F60: Rosanna GRUFI (SEF Macerata) 3.435 p.
F65: Paola CLO’ (Pol. Olimpia Vignola) 2.098 p.
F75: M. Luisa MAZZOTTA (Running Club) 2.222 p.
F80: Nives FOZZER (Nuova Atl. Dal Friuli) 2.797 p.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *