EMMA MAZZENGA 1’31”21 RECORD MONDIALE W80

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

E’ stata la prima volta della nostra atletica master: un record mondiale in diretta televisiva RAI!! E per niente casuale. Onore e merito agli organizzatori del 27° Meeting Internazionale Città di Padova che hanno regalato la scena d’avvio della manifestazione a Emma MAZZENGA e alle sue ancelle, ben consapevoli del valore di questa scelta. La prima gara del programma è stata la prova dei 400 metri master femminili, con le otto corsie tutte occupate da altrettante atlete master venete. Con “star” della situazione la MAZZENGA a caccia del primo record mondiale nelle sua nuova categoria W80, avendo compiuto gli 80 anni l’1 agosto scorso. Al traguardo la pimpante Emma taglia per prima la linea finale nel tempo di 1’31”21, ampiamente il record atteso, che recentemente (lo scorso 27 luglio) la canadese Alice COLE aveva portato a 1’35”76. Subito dopo c’è stata l’adeguata celebrazione del record, riservando ancora la scena a Emma e alle sue ancelle, con le riprese e le foto di rito, come accade per i record dell’atletica assoluta. In particolare la foto classica da immortalare con il tabellone elettronico sul tempo record, come qui riportato nella foto di Nani Prampolini. E dopo ancora tanti in tribuna che hanno fatto la fila per avere il suo autografo.

Qualcosa d’irripetibile? Speriamo di no! Il “caso Padova” potrebbe fare scuola e le gare master ad invito, per occasioni speciali, potrebbero finalmente trovare altre ribalte di grande valenza mediatica. Basta solo un poco di lungimiranza e lo sdoganamento mentale da parte di chi finora ha concepito l’atletica in modo fin troppo tradizionale. Da ieri in poi è provato che una gara master può catturare l’attenzione del “pubblico normale”. I masters sono per la Federazione una risorsa anche in questo senso …se qualcuno là dentro si svegliasse. Certo che nel sito della Fidal per ora non c’è una sola riga di quanto fatto dalla MAZZENGA nell’abbastanza lungo resoconto del Meeting. Eppure sulle tribune e alla televisione pare se ne siano accorti della nonna più veloce d’Italia. A questo proposito l’emittente Sky dovrebbe mandare in onda verso ottobre uno speciale condotto da Jury Chechi che ha registrato la giornata tipo di tre nostri atleti master: Emma MZZENGA, Giulia PERUGINI e Lamberto BORANGA. Capito?!!

Il risultato completo della gara:

1° MAZZENGA Emma (1933-W80) 1’31”21 (Atl. Città di Padova)

2° CONTINI Umbertina (1950-W60) 1’31”65 (Atl. Città di Padova)

3° FERRARINI Barbara (1967-W45) 1’31”66 (Atl. Insieme New Foods Vr)

4° DANDOLO Nadia (1962-W50) 1’31”87 (ASI Atletica Roma)

5° MARCHI Rosa (1964-W45) 1’31”91 (Atl. Insieme New Foods Vr)

6° GIUSTI Mirella (1960-W50) 1’32”01 (Atl. Insieme New Foods Vr)

7° FARAONE Daniela (1967-W45) 1’32”18 (Atl. Insieme New Foods Vr)

8° PICCOLO Liviana (1948-W65) 1’32”20 (Atl. Insieme New Foods Vr)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *