MONDIALI INDOOR 1° E 2° GIORNATA: LONGO E OTTAVIANI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Primo consuntivo parziale dopo le giornate iniziali dei 6° Campionati Mondiali Indoor Master di Budapest. Gli atleti azzurri hanno subito dimostrato grande vitalità e al momento salvo integrazioni (in serata non tutti i risultati sono disponibili) si possono contare già 8 medaglie d’oro, 6 d’argento e 13 di bronzo. Nella seconda giornata hanno brillato Mario LONGO che ha nettamente surclassato tutti nella finale dei 60 metri M45 vinti in 7”17 (e 7″16 in semifinale). Come detto in altre occasioni la prova di sprint della categoria M45 deve essere considerata la gare-delle gare di tutta l’atletica master. Quindi giù il cappello per Mario LONGO. Per altro nella stessa finale c’è stato il 3° posto di Walter COMPER (7”31). L’altro protagonista italiano è stato Giuseppe OTTAVIANI, che è partito per la sua personalissima maratona che prevede la partecipazione a dieci gare. Oggi il marchigiano quasi 98 ha disputato e naturalmente conquistato il titolo M95 nei 60 metri (14”67), nel salto in lungo (1,83 m.p. europea indoor) e nel lancio del disco (14,20). E’ partita forte anche Fast-Emma MAZZENGA che ha vinto regalmente i 60 metri W80 in 11”82 (e la concorrenza non mancava). Un’altra regina master italiana in cima al podio è stata Carla FORCELLINI nell’asta W50 con 2,80. Tutti questi titoli si sono aggiunti ai due della prova di cross di ieri finiti sulle spalle di Ivan DI MARIO (M35) e di Francesca BARONE (W55).

Però ci sono state numerose altre pregevoli note azzurre nei due palasport di Budapest. Nella velocità M65 Vincenzo BARISCIANO ha messo alle strette la stella master americana Charles ALLIE perdendo per 8”00 a 8”06 (record italiano ad età compiuta eguagliato). Eccellente anche Giancarlo D’ORO nella finale degli M50 dove è stato 3° con 7”55 (age-record M51). Finalisti senza medaglia, ma con record nei turni preliminari sono stati: Massimo CLEMENTONI (8° negli M55) con 7”77 in semifinale record Fidal di categoria; Marinella SIGNORI (5° nelle W50) con 8”46 nei quarti record ad età compiuta. Molto bene si sono comportati i marciatori e nella prova dei 3.000 metri su pista hanno nell’insieme delle categoria collezionato 3 medagli d’argento e 4 di bronzo.

 

Medaglie conquistate 

 

ORO

M35-Cross: Ivan DI MARIO

M45-60mt: Mario LONGO 7”16

M95-60mt: Giuseppe OTTAVIANI 14”67

M95-Lungo: Giuseppe OTTAVIANI 1,83

M95-Disco: Giuseppe OTTAVIANI 14,20

W50-Asta: Carla FORCELLINI 2,80

W55-Cross: Francesca BARONE

W80-60mt: Emma MAZZENGA 11”82

 

ARGENTO

M40-Giavell: Marcello DE CESARE 61,35

M55-Asta: Hubert INDRA ….

M65-60mt: Vincenzo BARISCIANO 8”06

M75-Marcia 3000mt: Romolo PELLICCIA 17’12”19

W40-Marcia 3000mt: Valeria PEDETTI 14’58”95

W55-Marcia 3000mt: Daniela RICCIUTELLI 16’45”00

 

BRONZO

M40-Alto: Stefano SALSO 1,93

M45-60mt: Walter COMPER 7”31

M50-60mt: Giancarlo D’ORO 7”55

M60-Marcia 3000mt: Alberto PIO 14’39”53

M65-Marcia 3000mt: Ettorino FORMENTIN 15’46”42

M75-Lungo: Giorgio BORTOLOZZI 4,25

M80-Lungo: Aldo ZORZI 2,94

M80-Pentathlon: Ernesto MINOPOLI 2.802

W35-Marcia 3000mt: Raffealla MANFREE’ 16’29”56

W50-Cross: Elena FUSTELLA

W55-Marcia 3000mt: Maria MARCENCO 16’49”76

W65-Alto: Ingeborg ZORZI 1,18

W65-Cross: Fiorella FRETTA

 

Nuovi Recorda FIDAL Indoor

SM55-60mt: Massimo CLEMENTONI 7”77

SM95-Lungo: Giuseppe OTTAVIANI 1,83 (record europeo)

SF60-Marcia 3000mt: Maria MARCENCO 16’49”76

 

Migliori Prestazioni Italiane Indoor Età Compiuta

M55-60mt: Massimo CLEMENTONI 7”77

M65-60mt: Vincenzo BARISCIANO 8”06eg

M95-Lungo: Giuseppe OTTAVIANI 1,83

F50-60mt: Marinella SIGNORI 8”46

 

Age-Records Italiani migliorati

M50-60mt: Giancarlo D’ORO 7”55eg

M55-60mt: Massimo CLEMENTONI 7”77

M57-60ost: Hubert INDRA 9”59

M57-Alto: Hubert INDRA 1,69

M65/66-60mt: Vincenzo BARISCIANO 8”06

M67-Marcia 3000mt: Ettorino FORMENTIN 15’46”42

M77-Marcia 3000mt: Romolo PELLICCIA 17’12”19

F50-60mt: Marinella SIGNORI 8”46

F59-Marcia 3000mt: Maria MARCENCO 16’49”76

F66-Alto: Ingeborg ZORZI 1,18

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *