GARE ITALIANE: RUGGERI 12”70 100MT. SF45

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Ad appena una settimana dalla fine dei Campionati Europei Stadia è ripartita l’attività master nazionale e non sono mancati i risultati di grande valore. A Enna ci sono stati i Campionati Siciliani e Maria RUGGERI (06/01/1969, Atletica Villafranca) è subito tornata in pista dopo i tre ori europei, correndo sabato 6 settembre i 100 metri nel tempo record italiano MF45 di 12”70 (vento +1,1), eguagliando il suo stesso crono segnato a Modena nei Campionati Italiani. Nella stessa giornata ha corso anche i 400 metri in 1’01”33. Nela stessa manifestazione risultati interessanti sono stati ottenuti da: Calogero SCORDINO (SM65) nel peso con 11,41 e nel disco con 40,64; Bruno NICOLOSI (SM65) nei 200mt. in 28”16; Ignazio MANFRE’ (SM60) nel triplo con 10,21; Giuseppe DI STEFANO (SM70) con 34,45 nel disco e 40,94 nel martello. 

 

Sempre nel week-end passato a Merano sono alti Campionati Regionali Master, validi per Trentino-Alto Adige e Veneto. Questa la selezione dei migliori rislutati: la 64enne Waltraud EGGER 800mt. 3’04”75 e 1500mt. 6’09”28; la 54enne Waltraud MATTEDI 10,49 peso 35,32 disco 38,27 martello; Ingebor ZORZI (SF65) 22,54 giavellotto; Rudolf FREI (SM65) 100mt. 13”41 200mt. 27”62 400mt. 1’00”75; Valter BRISOTTO (SM55) 400mt. 56”89; Tiziana PICONESE (SF45) alto 1,48, triplo 9,85 e 80 ostacoli 14”46; Maurizio LEONARDI (SM55) 1500mt. 4’39”07; Thomas OBERHOFER (SM50) 100 ostacoli 14”76; Hubert INDRA (SM55) alto 1,66 asta 3,70 triplo 11,35; Andrea MENEGHIN (SM55) peso 13,14 disco 44,10 martello 45,97; Edmund LANZINER (SM45) peso 12,45; Hubert GOELLER (SM35) giavellotto 60,04; Luciano OCCHIALINI (SM65) peso 12,48 martellone 13,28; Giorgio CURTOLO peso 11,97; Antonio MAINO (SM60) disco 44,77; Guido BATTISTIN (SM65) 5000mt. marcia 25’11”70; Ettorino FORMENTIN (SM65) 5000mt. marcia 26’42”39.

Domenica scorsa c’è stata una tappa del Grand Prix Pentathlon Lanci ad Aosta, con l’abituale grande ospitalità dell’Atletica Calvesi. Stella dela manifestazione Carmelo RADO al rientro in questa prova multipla dopo tante traversie nell’ultimo anno. L’ercole biellese è rimasto sottotono e comunque in grado di collezionare a 81 anni 4.352 punti, di cui 1125pt. nel martellone con 16,67 e 1085pt. nel martello con 39,04. Tra gli uomini i punteggi più alti dopo il suo sono stati di: Tarcisio VENTURI (SM60) 3.226pt; Giorgio SCHIAVONI (SM70) 3.090pt; Michelangelo BELLANTONI (SM55) 3.084pt; Angelo MOIRAGHI (SM60) 2.902pt; Tonin SOKOLI (SM55) 2.809pt; David ERRAD (SM35) 2.749pt; Massimiliano REMUS (SM40) 2.654pt; Francesco CAZZATO (SM50) 2.605pt; Giuseppe DUSKOVIC (SM50) 2.546pt. Tra le donne i punteggi migliori sono stati di: Rossella BARDI (SF60) 2.725pt; Anna MANGANI (SF50) 2.407pt; Marirosa AUTERI (SF60) 2.179pt; Maria Luigia BELLETTI (SF80) 2.152pt; Cinzia MISNETTI (SF55) 2.141pt; Liana CALVESI (SF70) 2.072pt.

Nelle gare di contorno a sorpresa ha fatto il suo battesimo come master nientemeno che il 55enne Massimo DI GIORGIO, “Mister 2,30”, che s’è cimentato di nuovo nel salto in alto superando la misura di 1,60 (poi tre errori a 1,70); ed inoltre ha terminato il pentathlon lanci con il totale di 2.327 punti.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *