EUROINDOOR 2015: ITALIA 24 ORI 23 ARGENTI E 19 BRONZI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Si conclude più che dignitosamente la partecipazione degli azzurri ai 10° Campionati Europei Indoor bMaster con un bilancio migliore a quello delle ultime due edizioni, in totale 66 medaglie e numerosi quarti posti (medaglie di legno), spesso con prestazioni di elevato valore tecnico. Sì, perché sebbene il numero dei competitori alla sei giorni di Torun sia stato quasi di livello scarso, invece le prestazioni dei podi hanno mantenuto un contenuto notevole. Nelle due giornate finali del programma altri nove titoli sono finiti ad atleti italiani portando il totale a 24.

Nella giornata di venerdì Andrea BENATTI ha riconfermato il titolo conquistato nel 2013 sui 200 metri degli M0 correndo in 23”19. Gli ha fatto eco dalla pedana del salto triplo M55 Giancarlo CICERI grazie a un balzo di 12,26. Ancora in pista vittoria (la seconda) per Bruno BAGGIA agevolmente davanti a tutti gli over-80 nei 1500 metri in 6’42”95. Nella stessa giornata Ingeborg ZORZI ha vinto la nostra sola medaglia nelle prove multiple arrivando 2° nel pentathlon W65 con 3.719 (record italiano a età compiuta). Medaglie di alto pregio sono state quelle di Alfredo BONETTI 3° nei 1500mt. M55 in 4’30”51 (record italiano SM55 migliorato di oltre sei secondi!) a soli 28 centesimi dal primo; e di Alfonso DE FEO 3° nei 200 metri M50 in 23”59 (record ad età compita), un tempo che gli avrebbe consentito di vincere la gran parte delle edizioni precedenti. Un piccolo miracolo venerdì l’ha compiuto Elena FUSTELLA che in tarda mattinata ha prima corso e vinto il cross-country delle W50 (5 km. in 16’37”8) e qualche ora dopo è finta seconda nella finale dei 1500 metri in 5’06”13. Dal cross sono arrivati gli altri due allori della giornata per merito di Cristina ARTUSO vincitrice del cross-country delle W35 in 15’17”7 e fondamentale per la vittoria della classifica per team.

Nell’ultima giornata poi sono stati aggiunti altri tre titoli, quello più prestigioso è sicuramente quello della staffetta 4×200 M40 (1’34”13) composto da Renato DE ANGELIS, Alessandro FACCHIN, Alfonso DE FEO e Luigi CICCHETTI. Per DE FEO, alla decima discesa in pista in sei giorni,  è arrivata così l’agoniata medaglia d’oro, dopo gli argenti nei 60 e 400 metri e il bronzo dei 200 metri. Gli altri due titoli sono maturati nella prova di marcia su strada di 5 km. per merito di Roberta MOMBELLI (W45 in 28’31”0) e di Natalia MARCENCO (W60 in 29’09”5). Tra i medagliati due meritano una particolare attenzione: Thomas OBERHOFER nei 60 ostacoli M50 e stato 3° in 8”86, ma dopo aver segnato il miglior tempo di 8”68 (record italiano) in semifinale; stesso piazzamento per Stefano TICO’ nel salto triplo degli M45 con la misura di 13,52 ovvero il nuovo record italiano di categoria trentadue anni dopo il 13,49 di Giorgio BORTOLOZZI. Tra i piazzati si deve citare Alfredo BIROLINI, 4° nei 60 ostacoli M55, con il tempo record italiano di 9”33.

Nella giornata conclusiva l’Italia è stata scavalcata nel medagliere dalla Spagna, finendo al 5° posto. C’è da osservare che la composizione delle nostre medaglie è stata molto eterogenea, con la sola nota negativa dell’assenza pressochè totale dei lanciatori e quindi di medaglie. Ben altra storia sarà quella che vivremo il prossimo anno ad Ancona. 

 

ORO (24)

M40-200m: Andrea BENATTI 23”19

M40-Alto: Stefano SALSO 1,92

M40-4×200: De Angelis-Facchin-De Feo-Cicchetti 1’34”13

M45-Asta: Giampaolo BOLONDI 4,30

M50-60m: Mario LONGO 7”13

M50-Alto: Marco SEGATEL 1,82

M50-Lungo: Gianni BECATTI 6,36

M55-800m: Alfredo BONETTI 2’11”95

M55-3000m: Othmar HABICHER 9’45”82

M55-Alto: Emanuel MANFREDINI 1,72

M55-Triplo: Giancarlo CICERI 12,26

M65-400m: Vincenzo FELICETTI 1’01”47

M70-Alto: Lamberto BORANGA 1,42

M80-800m: Bruno BAGGIA 3’20”27

M80-1500m: Bruno BAGGIA 6’42”95

W35-Cross: Cristiana ARTUSO

W35-CrossTeam: Artuso-Gallorini-Ferroglia

W45-400m: Barbara MARTINELLI 1’00”77

W45-800m: Barbara MARTINELLI 2’22”71

W45: marcia5KmRoberta MOMBELLI 28’31”0

W50-3000m: Nadia DANDOLO 10’53”95

W50-Cross: Elena FUSTELLA

W60-Marcia5Km: Natalia MARCENCO 29’03”5

W65-Alto: Ingeborg ZORZI 1,21

 

ARGENTO (23)

M35-MarciaTeam: Sapunov-Scafuro-Di Lello

M40-60ost: Giorgio BADIN 8”45

M40-Alto: Marco DE ANGELIS 1,89

M40-Lungo: Stefano TARI’ 6,33

M40-MarciaTeam: Paulini-Croci-Dorigo

M45-Lungo: Michele TICO’ 6,35

M45-Cross: Alessandro ECCHELI

M50-60m: Alfonso DE FEO 7”42

M50-400m: Alfonso DE FEO 53”51

M55-Cross: Othmar HABICHER

M65-400m: Rudolf FREI 1’01”56

M65-Marcia3000m: Ettorino FORMENTIN 15’08”66

M65-Marcia5Km: Ettorino FORMENTIN 26’11”5

M75-4×200: Bertaggia-Veronesi-Carolla-Torre 2’15”77

W40-3000m: Sonia MARONGIU 11’04”10

W45-Triplo: Susanna TELLINI 10,38

W50-60m: Marinella SIGNORI 8”58

W50-1500m: Elena FUSTELA 5’06”13

W50-3000m: Carmen PIANI 11’10”91

W50-Triplo: Francesca JURI 9,54

W55-MarciaTeam: Riccuitelli-Marcenco-Formiconi

W60-Marcia3000m: Natalia MARCENCO 17’11”18

W65-Pentathlon: Ingeborg ZORZI p.3.719

 

BRONZO (19)

M45-Triplo: Stefano TICO’ 13,52

M45-Marcia5Km: Luigi PAULINI 24’33”6

M50-200: Alfonso DE FEO 23”59

M50-60ost: Thomas OBERHOFER 8”86

M50-Alto: Marco MASTROLORENZI 1,76

M50-Asta: Marco MASTROLORENZI 3,70

M55-1500m: Alfredo BONETTI 4‘30”51

M55-3000m: Daniele PEDRINI 9’59”81

M65-800m: Konrad GEISER 2’23”14

M65-1500m: Konrad GEISER 4’58”68

M65-3000m: Konrad GEISER 10’45”80

M70-Lungo: Lamberto BORANGA 4,48

W35-Cross: Chiara GALLORINI

W35-Lungo: Cristina PAGANELLI 5,13

W40-200m: Cristina SANULLI 26”90

W40-400m: Cristina SANULLI 1’01”98

W45-1500m: Laura AVIGO 4’56”83

W45-Lungo: Susanna TELLINI 4,90

W65-60ost: Ingeborg ZORZI 12”42

 

Records Indoor FIDAL

SM40-60ost: Stefafano LONGONI 8″42

SM45-Triplo: Stefano TICO’ 13,52

SM50-60m: Mario LONGO 7”10

SM50-60ost: Thomas OBERHOFER 8”68

SM55-800m: Alfredo BONETTI 2’11”95

SM55-1500m: Alfredo BONETTI 4‘30”51

SM55-60ost: Massimo BIROLINI 9”33

SM55-Alto: Marco MASTROLORENZI 1,76 eg.

SM65-800m: Konrad GEISER 2’23”14

SF50-800m: Barbara MARTINELLI 2’22”71

 

Records Indoor Età-compiuta

M45-Triplo: Stefano TICO’ 13,52

M50-60m: Mario LONGO 7”10

M50-200m: Alfonso DE FEO 23”59

M50-400m: Alfonso DE FEO 53”51

M55-800m: Alfredo BONETTI 2’11”95

M55-1500m: Alfredo BONETTI 4‘30”51

M55-60ost: Massimo BIROLINI 9”33

M55-Alto: Emanuel MANFREDINI 1,72 eg.

M65-800m: Konrad GEISER 2’23”14

M70-Lungo: Lamberto BORANGA 4,47

F50-60m: Marinella SIGNORI 8”52

F60-Marcia3000m: Natalia MARCENCO 17’11”18

F65-60ost: Ingeborg ZORZI 12”18

F65-Alto: Ingeborg ZORZI 1,21 eg.

F65-Pentathlon: Ingeborg ZORZI p.3.719

 

Age-Records

M48-Triplo: Stefano TICO’ 13,52

M49-50-60m: Mario LONGO 7”10

M51-52-60m: Giancarlo D’ORO 7”52

M66-400m: Vincenzo FELICETTI 1’01”47

M66-67-800m: Konrad GEISER 2’23”14

M67-1500m: Konrad GEISER 4’58”68

M72-Alto: Lamberto BORANGA 1,42

F49-800m: Barbara MARTINELLI 2’22”71

F49-Triplo: Susanna TELLINI 10,38

F54-Triplo: Francesca JURI 9,54

F58-Marcia3000m: Daniela RICCIUTELLI 16’24”49

 

IL MEDAGLIERE FINALE 

1° GERMANIA             o.101 a.82   b.70   tot.253

2° GRAN BRETAGNA    o.59   a.55   b.41   tot.155

3° POLONIA                o.56   a.58   b.48   tot.162

4° SPAGNA                 o.30   a.19   b.15   tot.64

5° ITALIA                   o.24   a.23   b.19   tot.66

6° FRANCIA                o.23   a.27   b.25   tot.75

7° FINLANDIA             o.23   a.21   b.29   tot.73

8° REP. CECA              o.21   a.10   b.27   tot.58

9° RUSSIA                  o.20   a.15   b.18   tot.53

10° SVEZIA                 o.14   a.17   b.7     tot.38

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *