AGGIORNAMENTO RISULTATI STAGIONALI

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Torniamo a segnalare risultati di rilievo registrati dai masters italiani nelle riunioni sparse per la Penisola a cavallo tra aprile e maggio. Il 25 aprile a Roma nel Trofeo Liberazione s’è esibito ancora a tempo di record Alfonso DE FEO (15/09/1964-SM50) questa volta sulla distanza spuria dei 300 metri corsa in 36”99 (record SM50). Nella stessa occasione Rolando DI MARCO (03/09/1950-SM65) ha stabilito l’age-record M64 dei 3.000mt. con 10’16”56; eppoi Marco MASTROLORENZI (1960-SM55) ha saltato con l’asta 3,60 e Jocelyne FARRUGGIA (1962-SF50) a 3’23”66 nei 1000mt.

Lo stesso giorno a Padova in spolvero Giorgio BORTOLOZZI (1937-SM75) che con 4,36 ha ottienuto l’age-record M78; mentre Umbertina CONTINI (23/08/1950-SF65) con 15”80 ha avvicinato il record di categoria di 15”57.

Il giorno dopo c’è stato l’exploit di Marco LINGUA (1978-SM35) che in Spagna ha lanciato il martello a 76,01 e quindi superato il minimo per la partecipazione ai Campionati Mondiali di Pechino. A Novate Milanese rientro in gran forma per Luisa GIUDICI (1970-SF45, Signora Segatel) che ha saltato in lungo 5,13 e quindi preannunciando una grande stagione. Nelle prove multiple un punteggio interessante l’ha ottenuto nel decathlon assoluto Paolo MOTTADELLI (1979-SM35) con 6.390 punti.

In quei giorni sono state corse diverse gare sui 10.000 metri in pista con tempi di valore per: Bernardino CHIARIELLI (1980-SM35) 30’42”60,  Angelo IANNELLI (1976-SM35) 30’55”28, Joachim NSHIMIRIMANA (1973-SM40) 30’54”94, Ivana IOZZIA (1973-SF40) 35’20”73, Claudia DARDINI (1969-SF45) 36’30”20. Restando in tema di corsa lunga va segnalato a Santhià il tempo nella maratona di Nadia DAL BEN (26/09/1950-SF50) con 3°43’34”, che in precedenza il 29 marzo ha corso a Torino la mezzamaratona nel tempo record della categoria SF65 di 1°37’48”.

L’1 maggio a Trento è sceso in pista sugli 800 metri Alfredo BONETTI (07/04/1958-SM55) e ha sfiorato con 2’09”59 il suo record italiano di categoria di 2’09”19. Stessa riunione e distanza per Eleonora BERLANDA (06/04/1976-SF1976) che con 2’11”27. Il giorno dopo da segnalare a Matera nel giavellotto Almanio ROMANO (1980-SM35) con 69,22 e a Bastia Umbra Lamberto BORANGA (1942-SM70) a 1,40 nell’alto e 4,44 nel lungo.

Domenica 3 maggio nel Meeting Internazionale di Pavia Rossella GIORDANO (01/12/1972-SF40) ha stabilito il record italiano di categoria nei 3.000mt. di marcia su pista con 13’29”25. Nella stessa riunione da rilevare:  Luca GALLETTI (1980-SM35) sui 400mt. in 48”01; Luigi FERRARIS (1979-SM35) sui 1500mt. in 3’49”99; Eleonora BERLANDA (1976-SF35) sui 1500mt. in 4’30”39; Emanuela BAGGIOLINI (1972-SF0) nei 400 ostacoli in 1’02”55 (age-record  F42); Zahra BANI (1979-SF35) nel giavellotto con 52,55.

Invece a Trento si sono messi in luce: nei 3000mt. Manuel DALLA BRIDA (1973-SM40) in 8’50”68 e Pierangelo AVIGO (1961-SM50) in 9’28”80; nei 400mt. Maria SGROMO (1975-SF40) in 59”19; nel peso Damiana DORELLI (1980-SF35) con 13,90.

Inoltre il 3 maggio a Passo Corese nel corso del Trofeo Staffette Master del Lazio c’è stato il record nella staffetta 4×100 SF55 della ROMATLETICA FOOTWORKS in 59”15 (precedente stessa società con 59”68) con la formazione composta da Giovanna ARAGOZZINI, Barbara BETTELLA, Patrizia OLIVIERI, Jocelyne FARRUGGIA. Altri tempi interessanti sono stati corsi dalle staffette 4×100 della LIBERATLETICA con 47”33 negli SM45, 55”34 negli SM65, 1’07”79 negli SM75 e 58”45 nelle SF50. Nella 4×400 SF45 la G. SCAVO ATL. 2000 ha ottenuto un valido 4’45”92. Inoltre nelle gare individuali tempi pregevoli sono stati corsi da: Enzo PROIETTI (1954-SM60) sui 100mt. in 12”61; Massimo SCARPONI (1967-SM45) sui 400mt. in 52”28; Lucilla FIORI (1970-SF45) sui 100mt. in 13”29.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *