CAMPIONATI ITALIANI PROVE MULTIPLE + STAFFETTE + 10.000 SU PISTA

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

La pista outdoor di Ancona ha ospitato nel week-end trascorso questi Campionati istituti nel 2011. Nell’insieme c’è stato un sensibile calo di partecipazione rispetto all’edizione dello scosso anno a Desenzano del Garda. Tuttavia, nella continua alternanza di pioggia e schiarire, non sono mancati spunti ed acuti interessanti. Nel dettaglio i numeri di partecipazione sono stati (tra parentesi quelli del 2014): 10.000m-M 64 (92), 10.000m-F 18 (19), decathlon-M 39 (44), eptathlon-F 12 (11), staffetta svedese-M 21 (33), staffetta svedese-F 12 (18), 4×1500-M 15 (31), 4×800-F 4 (15). In particolare ha inciso la scarsa presenza, specie nelle staffette, dalla Lombardia, dal Veneto e dal Lazio. Peccato, perché la formula sembra quella giusta, in quanto offre un’occasione in più all’attività master nazionale su pista. Vediamo del dettaglio quanto è successo.

 

10.000 Metri

La pioggia di sabato pomeriggio ha sicuramente inciso sulle prestazioni cronometriche, ma non ha ostacolato grandi battaglie agonistiche con finali al cardiopalma; su tutte quella della categoria SM55 con un gruppo di 6 atleti a contendersi titolo e medaglie, dove alla fine ha prevalso l’attendista Claudio FARAONI (1959, Atl. Di Marco Sport VT) che ha piazzato un finale irresistibile con un crono finale di 36’10”94. Quest’atleta una settimana fa era stato 2° nella 10 Km. dei Campionati Europei Non-Stadia di Grosseto con 35’46”, battuto da Giorgio COSTA (qui assente ) in 35’42”. Nella gara degli SM45 invece è stato il fotofinish a dirimere l’avvivo, sentenziando la vittoria del sammarinese Laurent SQUADRANI (1970, Olimpus San Marino) su Alessandro DI PRIAMO per 33’41’32 a 33’41”63. Tra le donne la prestazione migliore in assoluto è stata probabilmente quella di Cinzia ZUGNONI (1970, C.S.I. Morbegno) capace tra le SF45 di 38’17”50.

I titoli assegnati:

SM35: 31’20”89 Antonio GRAVANTE (1976, Atl. Potenza Picena)

SM40: 33’51”81 Giovanni MARCHITIELLO (1975, Pedone-Riccardi Bisceglie)

SM45: 33’41”32 Laurent SQUADRANI (1970, Olimpus San Marino)

SM50: 34’18”84 Giuseppe PAGANO (1965, Sportiamo TS)

SM55: 36’10”94 Claudio FARAONI (1959, Atl. Di Marco Sport VT)

SM60: 36’29”59 Antonio DI NOIA (1953, Bramea Vultur Runners PZ)

SM65: 37’24”46 Rolando DI MARCO (1950, Atl. Di Marco Sport VT)

SM70: 43’24”02 Ezio ROVER (1945, Atl. Brugnera Friulintagli)

SM75: 49’55”57 Nino MENGHI (1938, Atl. Mamemi Ravenna)

SM80: 54’26”04 Giovanni SIROTTI (1935, Atl. Mamemi Ravenna)

SF35: 37’33”75 Luana BOELLIS (1976, Atletica Carovigno)

SF40: 39’57”11 Paola GIACOMOZZI (1972, Old Stars Ostia)

SF45: 38’17”50 Cinzia ZUGNONI (1970, C.S.I. Morbegno)

SF50: 39’22”85 Cristina CLERICI (1965, G.S: Bernatese)

SF55: 41’32”18 Maria LORENZONI (1957, Atletica 85 Faenza)

SF60: 44’26”31 Danila MORAS (1955, Atl. Brugnera Friulintagli)

SF65: 47’41”80 M. Linda CIOTTI (1949, Romatletica)

 

PROVE MULTIPLE

Il miglior punteggio di tutta la compagnia maschile (intercategoria) è stato realizzato dal piccolo ma esplosivo Federico NETTUNO (1975, Atl. Fanfulla Lodigiana), che alla fine delle due giornate ha collezionato 5.993 punti. A seguire Emilio DE PRETIS (1954, Atl. Ambrosiana) SM60 con 5.736p. e Valerio TERRENI (1978, La Galla Pontedera Atl.) SM35 con 5.549p. Nella categoria SM75 abbiamo avuto il ritorno al decathlon (dopo averlo praticato da M40) di Capitan Giorgio BORTOLOZZI (1937, Ultralite Vittorio V.to) con 5.107p., che in condizioni migliori si riserverà di dare l’assalto al record della categoria.

Tra le donne nell’eptathlon solita esibizione ad alto livello per le nostre due migliori specialiste master, Ingeborg ZORZI (1948, Sportclub Maeran)  SF35 a 4.774p. (age-record W67) e Rossella ZANNI (1964, La Fratellanza 1874 Mo) SF50 con 4.605p. Molto interessanti poi sono stati i punteggi di Roberta COLOMBO (1973, Atletica Monza) SF40 con 4.562p. e Antonella GIULIVI (1975) SF40 con 4.400p.

I titoli assegnati Decathlon:

SM35: 5.549p Valerio TERRENI (1978, La Galla Pontedera Atl.)

SM40: 5.993p Federico NETTUNO (1975, Atl. Fanfulla Lodigiana)

SM45: 5.472p Riccardo VAIRA (1970, Atl. UISP Marina di Carrara)

SM50: 5.127p Luigi VANZO (1964, Masteratletica VI)

SM55: 5.229p Massimiliano SALVI (1957, Atl. Rimini Nord)

SM60: 5.736p Emilio DE PRETIS (1954, Atl. Ambrosiana)

SM65: 4.945p Antonio CASO (1950, Atl. Legg. Portici)

SM70: 3.589p Alberto SOFIA (1941, CUS Bari)

SM75: 5.107p Giorgio BORTOLOZZI (1937, Ultralite Vittorio V.to)

SM80: 5.311p Ernesto MINOPOLI (1933, Amatori Masters Novara)

I titoli assegnati Eptathlon:

SF35: non assegnato

SF40: 4.562p Roberta COLOMBO (1973, Atletica Monza)

SF45: 4.175p Chiara ANSALDI (1968, Atl. Virtus Castenedolo)

SF50: 4.605p Rossella ZANNI (1964, La Fratellanza 1874 Mo)

SF55: 3.878p Barbara BETTELLA (1959, G. Scavo ATl. 2000)

SF60: 3.563p Anna M. GIOVANELLI (1953, Atl. Alma Juventus Fano)

SF65: 4.774p Ingeborg ZORZI (1948, Sportclub Maeran)

 

STAFFETTA SVEDESE

La ridotta partecipazione non ha consentito più di tanto la lotta per i titoli, che quasi sempre avevano già una formazione scontata per la vittoria. Non sono mancate però alcune nuove migliori prestazioni italiane di categoria per: OLIMPIA AMATORI RIMINI (Pesaresi, Mazzocconi, Facchini, Zamagni) con 2’17”87 nelgli SM55; ROAD RUNNERS CLUB MILANO (Cambiaghi, Sesini, Mazzucchelli, Del Rio) con 2’32”58 negli SM65; S.E.F MACERATA (Micozzi, Copponi, Gentilucci, Stacchietti) con 3’03”45 nelle SF60.

I titoli assegnati:

SM35: ATHLON BASTIA 2’09”89

(Pianelli – Possati – Frasconi – Mancinelli)

SM40: TOSCANA ATLETICA FUTURA 2’06”84

(Pancani – Salvadori – Pollicino – Pratesi)

SM45: ATLETICA PISTOIA 2’10”67

(Canaccini – Romano – Barontini – Iacomino)

SM50: LA FRATELLANZA 1874 MO 2’16”14

(Barchi – Minichiello – Manfredi – Martignani)

SM55: OLIMPIA AMATORI RIMINI 2’17”87 (rec. ita.)

(Pesaresi – Mazzocconi – Facchini – Zamagni)

SM60: ATLETICA FABRIANO 2’35”85

(Piermattei – Petrucci – Fiorani – Ghidetti)

SM65: ROAD RUNNERS CLUB MILANO 2’32”58 (rec. ita.)

(Cambiaghi – Sesini – Mazzucchelli – Del Rio)

SM70: VITTORIO ALFIERI ASTI 2’53”82

(Mazzetto – Vogliotti – Cerruti – Povero)

SF35: non assegnato

SF40: ATL. SANTAMONICA MISANO ADR. 2’53”63

(Alario-Scarfogliero – Mantellato – Pari – Federici)

SF45: ATL. INSIEME NEW FOODS VR 2’39”62

(Belluccio – Tosini – Faraone – Parrino)

SF50: ASSI GIGLIO ROSSO FIRENZE 2’39”85

(Fognani – Aldrovandi – Lacava – Lanzini)

SF55: SUED TIROL TEAM CLUB 2’53”00

(Mattedi – Niedermayer – Barbi Lanziner – Moser)

SF60: S.E.F MACERATA 3’03”45 (rec. ita.)

(Micozzi – Copponi – Gentilucci – Stacchietti)

SF65: S.E.F. MACERATA 3’54”96

(Centioni – Nardi – Brandoni – Tentella)

 

 Staffette 2015.2

 

 

 

STAFFETTA 4×1500

Questa è stata la prova più marcata da nuove prestazioni italiane di categoria, con protagonisti assoluti gli atleti di casa della S.E.F. STAMURA ANCONA (Martelli, Frezzotti, Pelusi, Del Buono) capaci del crono di 17’36”99 che vale il record SM40, ma anche quello SM35. Al record anche: ATLETICA VILLA GUGLIELMI (Cacciamani, Ruggieri, Russo, Solito) con 17’55”07 negli SF45; LA FRATELLANZA 1874 MO  (Ottoni, Pierli, Malavolta, Mungo) con 20’31”28 negli SF60; MASTERATLETICA VICENZA (Giacomazzi, Zavanella, Gifuni, Rappo) con  23’16”29  nelle SF65.

I titoli assegnati:

SM35: non assegnato

SM40: S.E.F. STAMURA ANCONA 17’36”99 (rec. ita.)

(Martelli – Frezzotti – Pelusi – Del Buono)

SM45: ATL. VILLA GUGLIELMI 17’55”07 (rec. ita)

(Cacciamani – Ruggieri – Russo – Solito)

SM50: OLIMPIA AMATORI RIMINI 19’05”03

(Ugolini – Maffei – Gamberale – Martinini)

SM55: ATLETICA FABRIANO 22’34”60

(Bucchi – Brandi – Costanzi – Santori)

SM60: LA FRATELLANZA 1874 MO 20’31”28 (rec. ita)

 (Ottoni – Pierli – Malavolta – Mungo)

SM65: MASTERATLETICA VI 23’16”29 (rec. ita.)  

(Giacomazzi – Fazzi – Lievore – Rappo)

 

STAFFETTA 4×800

E’ stata una prova di campionato un poco desolante, con solo 4 formazioni al via e due soli titoli di categoria assegnati. Speriamo meglio il prossimo anno.

I titoli assegnati:

SF35: non assegnato

SF40: non assegnato

SF45: ATLETICA PISTOIA 11’27”74

(Mannello – Gori – Paolicchi – Gariboldi)

SF50: ASSI GIGLIO ROSSO FIRENZE 11’18”96

(Lanzini – Aldrovandi – Baggiani – Schob)

SF55: non assegnato

Staffette-2015.4

Staffette 2015.3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *