LAGAT 13’14”97 A 40 ANNI SUI 5.000M.

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Non finisce di stupire Bernard LAGAT (12/12/1974) che continua la sua avventura nel mondo dell’atletica mondiale di vertice. Venerdì 29 maggio s’è presentato in gara al Meeting IAAF della Diamond League a Eugene (USA) Sulla distanza dei 5.000 metri finendo al 4° posto nel tempo di 13’14”97, che significa nuovo ultrarecord mondiale degli over-40. Pensate che il precedente record apparteneva al francese Mohammed EZZHER con 13’43”15 (nel 2000). La sorpresa è comunque relativa, perché il keniota naturalizzato statunitense (nel 2007) lo scorso anno era stato capace di tempi come 7’38”30 sui 3.000m e 13’06”68 sui 5.000m. Insomma pare che lo vedremo ancora protagonista nel corso dell’anno e con ogni probabilità nella finale dei 5.000 metri ai Campionati Mondiali di Pechino in agosto …ma non a quelli di Lione. Perciò ogni sua prossima uscita sarà da seguire per vedere fin dove sposterà il limite degli over-40 sulla distanza.

Questa la sua evoluzione sui 5.000 metri: 1999 (2) 13’36”12; 2000 (25) 13’23”46; 2001 (26) 13’30”54; 2002 (27) 13’19”14; 2003 (28) s.t.; 2004 (29) s.t.; 2005 (30) 12’59”29: 2006 (31) 12’59”22; 2007 (32) 13’30”73; 2008 (33) 13’16”29; 2009 (34) 13’03”06; 2010 (35) 12’54”12; 2011 (36) 12’53”60; 2012 (37) 12’59”92; 2013 (38) 12’58”99; 2014 (39) 13’06”68; 2015 (40) 13’14”97.

Da ricordare che LAGAT è già primatista mondiale M35 sulle seguenti distanze: 1.500m 3’32”51 (2010); Miglio 3’51”38 (2011); 3.000m 7’29”00 (2010); 5.000m 12’53”60 (2011). Perciò sono a rischio anche i primati mondiali M40 delle altre distanze su cui si cimenterà LAGAT.

 

Riportiamo la sua biografia tratta da Wikipedia

Bernard Kipchirchir LAGAT (Kapsabet, 12 dicembre 1974) è un atleta keniota naturalizzato statunitense, specializzato nel mezzofondo e vincitore di due titoli mondiali ad Osaka 2007. Lagat nasce nel villaggio di Kaptel, vicino alla città di Kapsabet nel Distretto di Nandi. La sua data di nascita coincide con la festività del Jamhuri, che celebra l’indipendenza del Kenya. È un Nandi, sottotribù dei Kalenjin.

Si diploma alla Kaptel High School nel 1994, dove ha altresì cominciato la sua carriera nell’atletica. Nel 1996 si iscrive alla Jomo Kenyatta University of Agriculture and Technology (JKUAT) a Nairobi. Nello stesso anno si sposta alla Washington State University. Nel 2000, Lagat si diploma alla Washington State University, come Henry Rono e Michael Kosgei, celebri atleti keniota prima di lui, con una laurea in management information systems. La sorella maggiore di Lagat, Mary Chepkemboi, è essa stessa una atleta e campionessa africana di atletica nel 1994.

Lagat è stato tra i vari atleti kenioti, tra i quali Richard Limo e Reuben Kosgei, che furono pesantemente criticati per non avere rappresentato il proprio Paese ai Giochi del Commonwealth nel 2002, tenutisi a Manchester. I corridori scelsero piuttosto di inseguire i premi in denaro offerti dalla IAAF Golden League.

Lagat abbandonò i Campionati del Mondo di atletica leggera 2003 a Parigi, dopo che gli fu comunicato di essere risultato positivo all’eritropoietina, (EPO), l’8 agosto mentre gareggiava in Germania. Fu sospeso dalla gara, ma la sospensione fu poi rimossa quando un secondo campione risultò negativo alle analisi. All’apprendere questa buona notizia, Lagat dichiarò: “Spero che questo risultato eliminerà anche ogni sospetto sul fatto che io abbia mai fatto uso di doping.”

Nel marzo 2005, Lagat annunciò di essere diventato un cittadino naturalizzato degli Stati Uniti d’America a partire dal 7 maggio 2004, nonostante avesse partecipato per il Kenya ai Giochi olimpici di Atene del 2004. Poiché il Kenya non permette la doppia cittadinanza, la sua medaglia d’argento nei 1500 m è in dubbio, a seconda di come il Kenya stesso interpreta le proprie leggi (a maggio 2005 non ci sono altre notizie sulla questione).

A causa di questo cambio di nazionalità, Lagat scontò un periodo di bando dagli eventi internazionali. Per questo motivo non partecipò ai Campionati del mondo di atletica leggera 2005 ad Helsinki. Un cambio di nazionalità simile, in questo caso da keniota a danese, costò a Wilson Kipketer la partecipazione ai Giochi olimpici di Atlanta del 1996.

Ai Campionati del mondo di atletica leggera 2007 a Osaka Lagat superò tutti i suoi risultati precedenti, diventando il primo atleta a diventare campione del mondo nei 1500m e nei 5000m nella stessa edizione dei campionati.

 

I suoi primati personali:

800 metri. 1’46”00 (Berlino, 10 agosto 2003)

1500 metri: 3’26″34 (Bruxelles, 24 agosto 2001)

Miglio: 3’47”28 (Roma, 29 giugno 2001)

2000 metri: 4’55”49 (Stoccolma, 30 luglio 1999)

3000 metri: 7’29″00 (Rieti, 29 agosto 2010)

5000 metri: 12’53″60 (Monaco, 22 luglio 2011)

 

Il suo palmares con il Kenia:

1999 Universiadi: Oro

2000 Giochi Olimpici: 1500m Bronzo

2001 Camp. Mondiali indoor: 3000m  6º

2001 Camp. Mondiali: 1500m Argento

2002 Camp. Africani: 1500m Oro

2003 Camp. Mondiali indoor: 1500m Argento

2004 Camp. Mondiali indoor: 3000m Oro

2004 Giochi Olimpici: 1500m Argento

 

Il suo palmares con gli U.S.A.:

2007 Camp. Mondiali: 1500m Oro

2007 Camp. Mondiali: 5000m Oro

2008 Giochi Olimpici : 1500m semifinale

2008 Giochi Olimpici : 5000m 9º

2009 Camp. Mondiali: 1500m Bronzo

2009 Camp. Mondiali: 5000m Argento

2010 Camp. Mondiali indoor: 3000m Oro

2011 Camp. Mondiali: 5 000m Argento

2012 Camp. Mondiali indoor: 3 000m Oro

2012 Giochi Olimpici: 5000m 4º   

2013 Camp. Mondiali: 5000m 6º

2014 Camp. Mondiali indoor: 3000m Argento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *